Interrogati di nuovo gli amici di Domenico

Ieri uno di loro ha ammesso: "Ci hanno chiesto di tacere". La polizia continua gli interrogatori

Dopo che un compagno di Domenico Maurantonio ha ammesso che è stato chiesto ai ragazzi di non parlare e che l'avvocato della famiglia Maurantonio ha sostenuto che il racconto dei giovani non convince, continuano le indagini e gli interrogatori per far luce sulla vicenda.

Perché e come il 19enne in gita a Milano è precipitato dal quinto piano dell'hotel Da Vinci? Possibile che nessuno abbia visto o sentito nulla? Per rispondere a queste domande la squadra mobile di Padova, su mandato della mobile di Milano, sta sentendo anche gli studenti della 5F, l’altra classe che era in gita a Milano. In totale sarebbe stata riascoltata una decina di ragazzi, studenti che potrebbero aver visto o sentito qualcosa in quel misterioso "buco" temporale compreso tra le 5 e le 7 del mattino in cui nessuna delle persone fino ad ora sentite sembra ricordarsi nulla.

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 27/05/2015 - 13:51

Tra i compagni del povero ragazzo morto ci sono degli islamici? Se ci sono il caso è risolto!

ortensia

Mer, 27/05/2015 - 15:03

Omar El Mukhtar: c'e' poco da scherzare. Piuttosto mi chiedo cosa facessero gli insegnanti accompagnatori.

_laura

Mer, 27/05/2015 - 15:46

Ortensia .. è invece la tua di affermazione che lascia di stucco !!! Professori e Professoresse, insegnanti .. avete letto cosa dice Ortensia ? Beh! a parer mio forse dovreste TUTTI rinunciare a portare in gita i ragazzi visto che è richiesto voi di fare presidio h24 o forse dovreste chiudere i ragazzi a chiave nelle loro stanze ovviamente portandovi via la chiave, o ancora ispezionare le stanze ed i bagni ad orari alterni, entrare a sorpresa nella camere per fare la conta dei presenti ed ispezionare le valigie .. magari per requisire spinelli, alcolici ... Detto da persona che non ha nulla a che fare con il mondo della scuola.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 27/05/2015 - 15:48

ortensia: certo che c'è poco da scherzare. Una volta il male del mondo erano i Komunisti ora sono gli Islamici. Perché non lo sapevi? Non si dice più "A da veni Baffone", mo si dice "A da veni Al Bagdadi"!

ortensia

Mer, 27/05/2015 - 20:59

@laura. Scusa se la mia ignoranza non e'pari alla tua ma gli accompagnatori ( dico bene questa volta?) dovrebbero prendersi la responsabilita'del buon andamento della gita scolastica quindi dovrebbero anche controllare. Almeno ai miei tempi era cosi'. Non lo e'piu'? Dovremo quindi evitare di mandare i nostri figli allo sbaraglio?

_laura

Gio, 28/05/2015 - 10:11

Per Ortensia .. """"Scusa se la mia ignoranza non e'pari alla tua"""" .. ai miei tempi ed in qualità di studentessa non eravamo ancora in giro alle 5 del mattino, non consumavamo alcolici e non fumavamo spinelli. La baldoria era consentita ma in questa non si includevano scorribande notturne. Ripeto, gli accompagnatori, a mio avviso, non sono tenuti a fare i guardiani h24 e non credo si debbano ritenere responsabili o essere chiamati in causa per quanto avviene in orari notturni e/o nelle singole stanze dell'albergo che ospita la scolaresca.