Investe la moglie facendo retromarcia (per sbaglio)

La donna è morta e il marito è ora sotto choc. Ancora da chiarire l'esatta dinamica dell'incidente

Un uomo ha investito la moglie innestando la retromarcia per sbaglio. La tragedia familiare è avvenuta oggi, domenica 3 febbraio, nel primo pomeriggio in piazza Mazzini, piazza principale di Pontevico, comune in provincia di Brescia. Tutto è avvenuto in pochi secondi. Secondo le prime informazioni i due coniugi sarebbero una coppia di anziani provenienti dalla Liguria. Il marito di 79 anni avrebbe innestato la retromarcia senza accorgersi che proprio dietro l’auto vi era la moglie. Ancora non è chiaro se l’uomo stesse facendo manovra per uscire dal parcheggio o se avesse erroneamente inserito la marcia del cambio automatico. La moglie è comunque stava investita e trascinata per diversi metri. Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Verolanuova che si stanno occupando dei rilevamenti del caso per cercare di capire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Tra le ipotesi l’uomo potrebbe avere avuto un malore o essersi distratto durante la manovra. Facendo retromarcia il guidatore ha urtato anche tre auto parcheggiate poco distanti. La moglie è subito apparsa in gravi condizioni e infatti è morta poco dopo sull’asfalto. Secondo la prima ricostruzione la coppia sarebbe arrivata dalla Liguria per visitare un familiare ospite in una casa di cura nel cremonese. Prima di fare ritorno a casa, i coniugi avrebbero deciso di fermarsi a Pontevico per bere un caffè e affrontare quindi il viaggio di ritorno. Il marito è ora sotto choc per la tragedia avvenuta.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 03/02/2019 - 17:51

a 79 anni viaggi impegnativi.al rinnovo dovrebbero mettere dei paletti ben precisi per gl ianziani