"Io, posseduta dal Diavolo, sentivo le fiamme dell'inferno"

Milena, 37 anni, ospite a La Strada dei miracoli, racconta le sofferenze provate negli anni in cui il maligno si era impossesato di lei

Milena è una donna come tante altre. Ha 37 anni, è bella, benestante e laureata. Ha tutte le carte in regola per una vita tranquilla e serena. Frequenta però i cartomanti. Si sposa a 20, ma si separa poco dopo. È inquieta, però. Per anni, infatti, il suo corpo, come racconta al programma di Safiria Leccese, La strada dei miracoli, è stato posseduto dal Demonio.

Milena racconta tutta la sua sofferenza: il dolore, fisico e mentale, il vomito, gli esorcismi e, infine, la liberazione: "Per anni mi sono portata dietro una grande sofferenza, sperimentavo qualcosa che non si poteva spiegare, le fiamme dell'inferno: ogni progetto mi franava, ogni volta che percorrevo una strada qualcosa mi portava sempre fuori".

Milena non è mai riuscita ad essere completamente felice: "Tutto sembrava non riuscisse a darmi possibilità di essere felice e serena, dentro di me provavo una sofferenze ingiustificata".

Inizia a pregare, ma, dopo aver pronunciato le prime parole, comincia a "piangere, urlare, sentivo una sofferenza allo stomaco. Inizia quindi il mio calvario ma anche la mia salvezza, conosco vari esorcisti tra cui Padre Amorth: solo nell'entrare nella sua stanza mi trovavo ricurva e con dolori al corpo".

Incontra un prete, gli chiede di esorcizzarla: "Ho incontrato un altro sacerdote a Rimini: faceva la preghiera di liberazione e solo nel toccarmi ombelico io scattavo, con capriole all'indietro, disse che la mia era una malattia spirtuale. Su di me incombeva un altro maleficio, sul mio abito da sposa: nell'avvicinarmi a quel vestito bianco, sentivo degli spilli in tutto il corpo".

Infine la liberazione: "Ci sono stati tanti fattori, tra questi, i miei cinque viaggi a Medjugorje".

Commenti

vince50

Mer, 04/11/2015 - 18:01

Non commento preferisco tacere,ma....

lupo1963

Mer, 04/11/2015 - 18:05

Saro' scettico,ma penso sempre a problemi psichici davanti a queste situazioni.

Pinozzo

Mer, 04/11/2015 - 18:12

Rinchiudetela.

Ritratto di xulxul

xulxul

Mer, 04/11/2015 - 18:36

Ditelo a Nuzzi e Fittipaldi.....magari si sbarazzeranno come Giuda dei 30 denari. Non si lucra mai sul male altrui.

Ritratto di fortezza

fortezza

Mer, 04/11/2015 - 18:55

schizofrenia paranoica. Urgente un trattamento psichiatrico. Altro che diavolo.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Mer, 04/11/2015 - 19:44

CHARLES BAUDELAIRE (un poeta maledetto, non il chierichetto di Vicolungo). Il demonio esiste, e lo sanno bene i massoni, che lo adorano. Gesù Cristo ne ha diffusamente parlato. O è disturbato pure Lui ?

Klotz1960

Mer, 04/11/2015 - 20:31

Premetto che non sono credente, ma farei molta attenzione a trattare Padre Amorth, Balducci e gli esorcisti come dei poveri imbecilli incapaci di riconoscere una malattia psichiatrica. Di fronte a certi fenomeni, gli psichiatri non sono stati in grado di dare alcuna spiegazione e sono scappati a gambe levate. Non e' una ragione per diventare credenti, ed infatti io non lo sono, ma la prosopoea di coloro che trattano gli esorcisti come dei poveri cxxxxxi e' francamente del tutto infantile ed irrazionale. C'e' una dimensione della realta' difficile o impossibile da spiegareraziobalmente, e negarla non e' una risposta.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mer, 04/11/2015 - 21:08

Magari se consultava Vanna Marchi e il "Maestro de vita do Nascimento" avrebbe risolto prima il problema.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 04/11/2015 - 22:02

Ha 37 anni, è bella, benestante e laureata, ma anche e purtroppo con il sistema nervoso a brandelli ... che risolvono anche senza Medjugorje.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 04/11/2015 - 22:08

Succede spesso che genitori sconsiderati facciano studiare un figlio per forza. Questo, per accontentarli, arriva alla laurea, ma sul seguito meglio stendere un velo.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 05/11/2015 - 08:39

Da ciò che leggo qui constato ancora una volta che la cosa più terribile che riesce a fare satana sulla terra è quello di farti credere che egli non esiste! Lo sbeffeggiare è un classico che non tramonta mai. Ma non vi preoccupate persone di poca fede, la fine arriverà per tutti, d'accordo o non d'accordo. Chi è già defunto, ricordate, ci ha solo e semplicemente preceduto per cui prepariamoci al meglio all'evento ineluttabile ed ineludibile!

Ritratto di xulxul

xulxul

Gio, 05/11/2015 - 14:16

Dbell56: quoto in pieno. Quando tanti capiranno che l'aldilà è cattolico sarà tardi. Come tanti adesso, a pancia piena e bei tronfi, non hanno capito un Giubileo della misericordia.