Ispettore di polizia aggredito con una bottigliata alla testa

È stato colpito con una bottigliata in testa l'ispettore di polizia che, a Montecatini, aveva intimato due rumeni ubriachi a non molestare la gente per la strada

È stato colpito con una bottigliata in testa il poliziotto che, a Montecatini, aveva intimato due rumeni ubriachi a non molestare la gente per la strada. Ora i clochard sono stati arrestati ieri con l’accusa di lesioni gravi ma intanto Paolo Pieri, 52 anni, ispettore di polizia, dopo essere stato aggredito, ci ha rimesso due incisivi.

A finire agli arresti è stato anche un connazionale degli aggressori, sorpreso mentre aiutava uno di loro a fuggire. Secondo quanto riporta La Nazione, verso le 11, Pieri stava passeggiando nella zona di corso Roma, nel cuore della città termale, quando due rumeni, uno dei quali minorenne, sotto l’effetto dell’alcool, hanno molestato i clienti di bar e negozi. Dopo un primo scambio di battute, gli animi si sono accesi ed è partita una colluttazione e il rumeno più anziano ha cercato di colpire il poliziotto lanciandogli una bottiglia, ma lui è riuscito a evitarla. Il minore, che si trovava alle spalle di Pieri, gli ha rotto un altro contenitore di vetro sulla testa e lo ha colpito sul viso con il collo della bottiglia. Non appena Pieri è caduto a terra, i due sono scappati, mentre, poco dopo, sono arrivate le forze dell’ordine e un’ambulanza della Misericordia di Montecatini. Il loro collega è stato ricoverato all’ospedale San Iacopo di Pistoia, mentre le volanti, hanno catturato il minorenne che fuggiva e il rumeno più grande che stava entrando nell’appartamento di un condominio. Una volta sfondata la porta, gli agenti hanno arrestato anche il titolare del contratto di affitto, un connazionale degli altri due, che cercava di impedirgli di entrare. I tre uomini sono stati portati in commissariato e si è scoperto che erano già noti alle forze dell’ordine. Il minorenne è stato trasferito in una comunità, mentre gli altri due si trovano nel carcere di Santa Caterina in Brana, a Pistoia.

Gianni Tonelli, segretario del Sap, in una nota, avverte:"Adesso ci aspettiamo una pena esemplare per questi due criminali, e per pena esemplare non intendiamo i domiciliari, ma il carcere. È lì che merita di stare chi non ha le benché minime basi di civile e pacifica convivenza. Siamo stanchi – continua Tonelli – di subire aggressioni nel totale silenzio di stampa e istituzioni. Chiediamo una pena certa, e siamo curiosi di conoscere il punto di vista sull’accaduto, dei tanti enti che si prodigano per tutelare i diritti umani, quando però da accusare c’è l’uomo in divisa, che a quanto pare, è sempre più la vittima".

Commenti
Ritratto di frank60

frank60

Mer, 14/03/2018 - 13:09

Certamente la pena sarà esemplare..una bella denuncia con obbligo di firma...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/03/2018 - 13:17

queste bestie dell'est sono le prime da espellere.

ziobeppe1951

Mer, 14/03/2018 - 13:30

Grazie a Prodi, la peggior feccia rumena si è riversata in itaglia

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 14/03/2018 - 13:36

Spero pubblicherete il nome del magistrato che rimetterà in libertà i due delinquenti

Malacappa

Mer, 14/03/2018 - 13:44

Ahhh bei tempi quelli di Ceausescu che non li lasciava emigrare, ora sappiamo il perche'

venco

Mer, 14/03/2018 - 13:45

E' questi poi vanno espulsi?

blackbird

Mer, 14/03/2018 - 13:56

Pena esemplare, certo! Magari arresti domiciliari o obbligo di firma, ovviamente. Ma da quanto si legge, il poliziotto riceverà sicuramente un lauto indennizzo dai due agressori, gli sequestreranno l'auto, la casa e 1/5 dello stipendio! Già gli stanno tremando le gambe... dalle risate! Siamo in Italia, mica in Romania!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 14/03/2018 - 13:57

se i poliziotti fossero più furbi e determinati, senza passare dal giudice di turno....Evidentemente pensano più alle conseguenze ed alla loro famiglia.

batpas

Mer, 14/03/2018 - 14:13

ma 4 schiaffoni no ?

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 14/03/2018 - 14:28

ma "cari Poliziotti" ma NON siete normali...... anzi se vi comportate cosi' diventate lo ZIMBELLO DEI DELINQUENTI, svegliatevi fuori .....

piazzapulita52

Mer, 14/03/2018 - 14:36

Le forze dell'ordine hanno le pistole in dotazione! Invece di tenerle ad arrugginire nelle fondine dovrebbero usarle! Certa spazzatura umana la smetterebbe di fare prepotenze!!!

Luprotts70

Mer, 14/03/2018 - 15:19

Romeni......??!!! LOL

baronemanfredri...

Mer, 14/03/2018 - 15:26

ELKID NON HAI NULLA DA DIRE?

DRAGONI

Mer, 14/03/2018 - 15:45

RUMENI UBRIACHI CHE CERTAMENTE AVEVANO DA FESTEGGIARE QUALCOSA DI MOLTO IMPORTANTE PER LORO!!C'E' AL RIGAURDO UN NOTEVOLE E NOTO ELENCO CHE RIGUARDANO QUALI SONO LE ATTIDUDINI IN CUI ESSI ECCELLONO ED IL RELATIVO REDDITO, NON DENUNCIABILE , CHE NE TRAGGONO. PIU' CHE ESSERE FERMATI IL DUO RUMENO AVREBBERO PREFERITO, SECONDO LA LORO EDUCZIONE INCIVILE, CHE IL SOVRAINTENDENTE AVESSE CONTRIBUITO A RENDERE PIU' ABBONDANTE LA LORO BEVUTA!!

gneo58

Mer, 14/03/2018 - 15:54

mi piacerebbe tanto che fosse come in USA......

FRATERRA

Mer, 14/03/2018 - 16:02

.....le forze dell'ordine, devono essere più.....INCISIVI.....

VittorioMar

Mer, 14/03/2018 - 16:16

..COSTRUIRE CARCERI ?..SI !..MA A CASA LORO !!...IMITIAMO LA POLIZIA ISRAELIANA !

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 14/03/2018 - 16:19

Cari colleghi commentatori, non sono le forze di Polizia, o i Magistrati, che devono cambiare, sono le leggi fatte da chi privilegia, di fatto anche se - forse, molto forse - non i delinquenti. Le FF.OO non possono tirare fuori la pistola altrimenti vanno sotto processo, i magistrati si attengono ai codici frutto di leggi del Parlamento, largamente svuotate dai "perbenisti" di sinistra. Spero che un futuro governo di CDX vorrà e saprà mettere fine a questo luridume.

tuttoilmondo

Mer, 14/03/2018 - 17:18

Non diciamo scemenze! Le leggi ci sono. Chi le interpreta contro gli interessi degli italiani pure, purtroppo. E' un chiaro tentato omicidio. Punto. Punibile con la reclusione fino a venti anni. Punto. Nessuno potrebbe obiettare.

AndyFay

Mer, 14/03/2018 - 17:41

Un solo poliziotto affronta due ubriachi rumeni? Gli fa la paternale? Le forze dell'ordine devono avere un approccio più determinato con i criminali perchè ormai ogni città italiana è a rischio come lo era il Bronx alcuni anni fa. Con certa gentaglia non ci puoi parlare, gli devi intimare di sdraiarsi a terra, altrimenti teaser, manette e arresto immediato solo per non aver ubbidito al comando di un pubblico ufficiale.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Mer, 14/03/2018 - 18:09

QUANDO SI INTIMA UN ORDINE A QUALCHE DISGRAZIATO BALORDO LO SI FA CON PRIMA TENERE LA MANO SULLA RIVOLTELLA COME FANNO IN USA POI SI CI AVVICINA..MEGLIO ANCORA CON IL COLPO IN CANNA E SICURA.

maurizio50

Mer, 14/03/2018 - 18:21

Caro Tonelli, concordo su quello che lei dice. Tuttavia le pongo una domanda: gli agenti in servizio hanno in dotazione armi finte o vere?? E se son vere perchè, almeno in questi casi , non le usano???

WARRIOR72

Mer, 14/03/2018 - 19:06

Noto che dietro una tastiera sono tutti bravi a parlare...tra poco la colpa sarà di uno che a 52 anni, facendo il suo lavoro, si è fatto menare..chi parla dell' uso legittimo delle armi non sa di cosa parla...provate voi a sparare a due balordi ma completamente disarmati....probabilmente a nessuno è capitato di dover affrontare gente, magari strafatta, con la metà dei tuoi anni senza nulla da perdere...

corivorivo

Mer, 14/03/2018 - 19:10

il culoritto elkid farà sicuramente un commento sdegnato: ma come vi permettete di arrestare due miei connazionali che festeggiavano(l'ultimo furto) un po' troppo allegramente?