Jesolo, post choc del poliziotto: "15enne stuprata se l'è cercata"

Mauro Maistro, poliziotto ed Segretario del sindacato indipendente di polizia di Rovigo, incolpa la 15enne stuprata dal senegalese a Jesolo: "Piangono perché le stuprano"

Stuprata a soli 15 anni sulla spiaggia di Jesolo: una vicenda che ha come carnefice Mohamed Gueye, 25enne senegalese in carcere a Venezia con l'accusa di aver violentato la giovane. Un sorriso e qualche parola gentile e poi la violenza.

"Piangono perché le stuprano..."

Nonostante il 25enne abbia ammesso a più riprese che "ho fatto sesso con lei ma era consenziente", gli inquirenti hanno in mano prove schiaccinati contro di lui. C'è qualcuno però che pensa che la vittima si sia meritato quanto le è accaduto. Non un utente comune, o magari anonimo, abituato magari a scrivere cattiverie sul web bensì un poliziotto ed Segretario del sindacato indipendente di polizia di Rovigo, Mauro Maistro.

In un post su Facebook - ripreso da Il Gazzettino - corredando l'articolo della violenza scrive: "Queste ragazzine pensano di rimediare una canna facendo servizietti veloci agli spacciatori...poi trovano quello che invece vuole il servizio completo e allora piangono perché le stuprano...storia vecchia come il mondo".

L'attacco della Lucarelli

Sul personaggio è intervenuta anche la giornalista Selvaggia Lucarelli che dal suo account Facebbok attacca: "Lui è Mauro Maistro, Segretario del sindacato indipendente di polizia di Rovigo. Si esprime così, sulla sua pagina fb APERTA, su Stefano Cucchi e il film su di lui, sulle ragazzine violentate, sulla Boldrini, sui migranti, sulla guardia costiera, sull’ambasciatrice di Malta definita “mignotta da Night” e così via". E poi: "Ora, siccome io di poliziotti ne conosco tanti, so che si vergogneranno di un collega così. Non se lo meritano un collega così. Nel frattempo però mi domando: ma i suoi colleghi di commissariato la sua pagina fb non l’avevano mai vista? Perché al di là della sua visione del mondo che è deprimente, ci sono frasi diffamatorie e, soprattutto, passa l’idea che se vai a denunciare uno stupro da lui ti riterrà una mitomane o una drogata. Ora sta togliendo tutto, ma direi che è un po’ tardi, a meno che anche a lui qualcuno non abbia rubato l’iPad. Uno straniero, magari":

Commenti

Darbula

Ven, 31/08/2018 - 10:26

Le circostanze potrebbero anche essere quelle ipotizzate nel post, tuttavia questo non sminuisce il reato. Il tono usato e' inopportuno, e c'e' da chiedersi se il personaggio in questione sia adatto a svolgere un servizio che deve essere a tutela dei cittadini, tutti.

giancristi

Ven, 31/08/2018 - 10:28

Ma la ragazzina, perché avrebbe dovuto fare servizietti veloci? Per una dose di droga? Quindi se è stata violentata se l'è cercata? Tesi inaccettabile, anche se la moralità delle ragazzine talvolta è dubbia.

Tergestinus.

Ven, 31/08/2018 - 10:34

Come cantava quella tanti anni fa? "La verità mi fa male, lo so"!

Giacinto49

Ven, 31/08/2018 - 10:37

Non è difficile, se si vuole, capire da che parte stia la verità. L'ipocrisia, invece, è riconoscibilissima.

Ritratto di libere

libere

Ven, 31/08/2018 - 10:44

La questione non è la moralità, se la vedranno con la loro coscienza e col padreterno, se ci credono. E' questione di banale prudenza e cautela. Se ragazzine più svestite che no, sono libere di circolare a notte fonda e di restar fuori ben oltre l'alba lungo strade deserte, statisticamente ci sta che prima o poi qualcosa accada.

Ritratto di pascariello

pascariello

Ven, 31/08/2018 - 11:15

Non si può generalizzarlo ma mi pare che molte volte questa ipotesi non sia da scartare, la stupidità di certe ragazzine è veramente STUPEFACENTE !

Ritratto di akamai66

akamai66

Ven, 31/08/2018 - 11:21

Non entro nei dettagli di un fatto che NON CONOSCO e non difendo nessuno, peraltro mi chiedo :ma è mai possibile che in Italia qualunque cosa tu dica o faccia c'è sempre qualche saccente che deve dire la sua e insegnarti a vivere?E' un paese di giustizieri e di petulanti:preti,scribacchini,giustizialisti,opinionisti,criminologhi,saccenti,presupponenti e prepotenti.Anche a voi dedico la nota canzone del grande Albero Sordi.

Libertà75

Ven, 31/08/2018 - 11:24

il tono è deprecabile, ma la sostanza è importante per svegliare certi genitori addormentati o distratti

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 31/08/2018 - 11:31

Anche se l'ipotesi avanzata non fosse priva di fondamento ritengo indecente che un appartenente alle F. dell'Ordine si esprima in questo modo mettendo sempre più in discussione la credibilità e la fiducia nelle Istituzioni anche alla luce del recente episodio di violenza (se sarà accertata) da parte di due allievi Poliziotti. Forse lo Stato farebbe meglio a tornare al passato, nella scelta del personale, vagliando meglio caratteristiche e motivazioni di chi vuole arruolarsi nei "Corpi di Polizia".

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 31/08/2018 - 11:32

libere specialmente se vanno in cerca di sballo. Personalmente salvai la vita ad un pizzaiolo italiano, facendolo rimpatriare. Fregandosene che in Cina vige la pena di morte per la sola detenzione di stupefacenti l'idiota con il primo stipendio ando dal vice chef e gli chiese, mostrando i soldi, se gli potesse comprare della cocaina. Naturalmente lo seppi immediatamente e tempo due giorni era sull'aereo che lo riportava in Italia. Il poliziotto ha ragione! Mao Li Ce Linyi Shandong China

dagoleo

Ven, 31/08/2018 - 11:37

Se questa ragazzina avesse dei genitori veri, forse quello che le è successo non le sarebbe accaduto. Il poliziotto ha detto cose vere nel modo e nel luogo sbagliato. E' noto che molte ragazze tossicomani si pagano la droga con prestazioni sessuali. A livello processuale di queste situazioni ne sono emerse a migliaia e di come funzioni il mondo dello spaccio è cosa nota. Solo le anime candide si inalberano quando si dice la verità. La verità è che se molte ragazze trovassero a casa dei genitori che le bastonano se a 15 anni tornano a casa tardi, di fatti di cronaca simili ne vedremmo molti di meno. Ma ormai il pensiero liberal ha preso il posto dei genitori, per cui lo sfascio dei costumi sociali è sempre più evidente, davanti agli occhi di tutti. Solo i liberal non lo vedono o fanno finta di non vederlo, perchè su quello sfascio hanno costruito il loro business.

Pinozzo

Ven, 31/08/2018 - 11:52

E questo sarebbe un poliziotto? Licenziatelo immediatamente, e' una vergogna per il Corpo!

Alitar

Ven, 31/08/2018 - 12:12

Il linguaggio è rude ma la sostanza esatta, non puoi entrare nella tana del lupo e aspettarti di uscirne indenne. Può accadere, certo, però non è una garanzia...ma davvero bisogna dirle certe cose? Credevo fossero intuitive.

blu_ing

Ven, 31/08/2018 - 12:14

assolutamente condivisibile

Totonno58

Ven, 31/08/2018 - 12:14

Eccone un altro a caccia di 10'minuti di celebrità e di licenziamento...

mzee3

Ven, 31/08/2018 - 12:38

Certo il reato c'è ed è grave!! senza se e senza ma. Penso una cosa però… I genitori di questa ragazzina dov'erano? Parliamo una ragazzina di 15 anni che è fuori di casa alle 4 di mattina che si allontana e si apparta volontariamente con uno sconosciuto(?). Ma che famiglia è? Che valori ha dato a questa ragazzina? IO metterei anche la famiglia sotto indagine..ha ancora la patria potesta?

Silvietta2017

Ven, 31/08/2018 - 12:41

Come al solito tutti a verificare se la ragazzina si è comportata bene. D'altronde noi tutti a 15 anni avevamo la testa sulla spalle certo, stavamo attenti a tutto , mai uno sgarro vero, sempre lindi e perfetti. Che adesso siano più sveglie è tutto dire, di certo i pericoli che si trovano a dover affrontare sono enormi. La verità è che non c'è categoria che si salvi, ci possiamo fidare solo di noi stesse se va bene in un paese che non vuole aiutarci.

Ritratto di Ninco Nanco

Ninco Nanco

Ven, 31/08/2018 - 13:06

E perché uno spacciatore, riconosciuto tale, resta libero di andarsene in giro per locali frequentati da minorenni alle quali proporre schifosi "scambi commerciali"? Lo sfascio è totale: le famiglie non vigilano perché sono state, di fatto, esautorate; la polizia non vigila perché ogni arresto risulta vano; i locali hanno orari folli. Le ragazzine? Le ragazzine sono irresponsabili come tutte le ragazzine. Un pubblico ufficiale, poi, dovrebbe sempre misurare bene le parole.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Ven, 31/08/2018 - 13:25

Il poliziotto h adetto il vero,senza se e senza ma. Cosi' funziona. Inutile dire questo o quello…

GPTalamo

Ven, 31/08/2018 - 13:38

"Liberta75" probabilmente non hai figli. Mi posso sbagliare, non so. Pero' oggigiorno i genitori contano ben poco nell'educazione globale dei figli. A 15 anni molti di loro non li ascoltano neanche piu', perche' hanno ricevuto messaggi di dissoluzione morale per oltre 10 anni da televisione, scuola, e coetanei. I rimproveri dei genitori (ammesso che ci siano) non servono tanto. Ci vorrebbe un sistema educativo sociale che coinvolgesse stato, TV, e scuola, eliminando sistematicamente tutti i meessaggi di corruzione che depravano i nostri figli (divorzi, aborti, pornografia, materialismo, ateismo, all'ordine del giorno, e allora come ti aspetti che uno ragioni a 15 anni?). Lo strupro e' una logica conseguenza del vivere senza regole.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Ven, 31/08/2018 - 13:45

la forma un po' diretta ma la sostanza è quella che dice il poliziotto che chissà quante ne vede.

emigrante

Ven, 31/08/2018 - 13:52

Signor Dagoleo, Lei ha ragioni da vendere. Tuttavia, incensurato, sono finito per cinque giorni in Cella di Isolamento, vent'anni fa, accusato di maltrattamenti familiari, dopo che mia figlia si presentò al Pronto Soccorso dichiarando di averle prese da me. Chissà come s'era fatta male e che lesioni furiono riscontrate? Mai saputo. La mia colpa vera era stata l'invito a trovarsi un'altra casa, se voleva continuare a rientrare a ore inopportune. Ciò premesso, o si restituisce veramente ai Genitori la facoltà di farsi obbedire, o... Italiani, aprite gli occhi e datevi una mossa, se potete! Io ormai sono troppo vecchio.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 31/08/2018 - 14:12

Forse non ha tutti i torti considerando quello che usualmente combinano: dalle foto hot scambiate sui social,alle dosi per l'obbligatorio sballo del sabato sera,all'esercizio del mestiere più antico del mondo per comprarsi la borsa Vuitton e via delirando. Amen

giottin

Ven, 31/08/2018 - 14:24

Con tutto quello che si vede e si sente senza dubbio il poliziotto ha detto una sacrosanta verità, solo che in Italia se non si usa il politically correct, automaticamente, anche se non ce l'hai, passi dalla parte del torto.

Tip74Tap

Ven, 31/08/2018 - 15:36

Sentite, il relativismo di sinistra ha distrutto ogni valore della persona e della società. Ieri c'era l'articolo della sedicenne di bellaria che la dava per far contento il suo amore di 37 anni che così poteva comprarsi la droga. Se non capiamo che è ora di dare un giro di vite a questo corso sarà la fine totale della civiltà per come la conosciamo quindi il poliziotto per me non ha ragione, HA PIENAMENTE RAGIONE!

Tip74Tap

Ven, 31/08/2018 - 15:37

P.S: quanti post della Luccarelli ci sono in merito a tutti gli stupri che stanno avvenendo in Italia? .... ha tempo solo per commentare il poliziotto?

alberto_his

Ven, 31/08/2018 - 16:44

La responsabilità è della ragazzina che ha fatto una scelta consapevole: ognuno è responsabile di quanto gli accade, piaccio o meno. Questo non assolve assolutamente il senegalese, che ha commesso un reato (se così verrà confermato) e verrà punito secondo la legge. Tendo a concordare con il commento di Maistro, anche se certamente impopolare

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 31/08/2018 - 18:15

Che se si trovava un fidanzatino come si deve la pallina gliela dava lui. E comunque quelli non devono frequentare gli stessi posti delle persone.

yulbrynner

Ven, 31/08/2018 - 19:18

una 15enne in giro alle4 del mattino?ma che razza di genitori ha? alla sua eta rincasavo entro le 11, mi capito' un fatto analogo quand'ero volontario in una pubblica assistenza, una decina d'anni fa, ci portarono alle 4 del mattino una ragazzina ancora in giro con i suoi amichetti moolto preoccupati non sapevano che fare era ubriaca fradicia quasi in coma etilico e chiamammo il 118 ma che razza di genitori hanno i ragazi d'oggi?

Stormy

Ven, 31/08/2018 - 19:29

Tesi del pulotto ..impopolare ma possibile.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Ven, 31/08/2018 - 19:55

Queste sono cose che si dicono al bar dopo aver bevuto tre Martini ( uno non basta ) Hanno un fondo di verità ma non vanno assolutamente scritte sui social; altrimenti i benpensanti (anche di questo giornale) sai come se la menano !!!

Seawolf1

Ven, 31/08/2018 - 19:58

Ah,la lucarelli fa anche la giornalista? Non lo sapevo...

Ritratto di Situation

Situation

Ven, 31/08/2018 - 20:36

purtroppo, e ribadisco PURTROPPO questa è la dura verità !

Ritratto di pfedrizzi

pfedrizzi

Sab, 01/09/2018 - 09:45

Sintesi: Come sono andate le cose lo sanno solo i protagonisti. Difficilmente gli inquirenti le racconteranno e comunque sara sempre un racconto viziato da tutta una serie di addomesticamenti. Quanto ipotizzato dal post in oggetto è altamente probabile stante le circostanze: ora, luogo, contesto. Indipendentemente da come la pensi un poliziotto ne ha viste tante ed un giudizio sull'ipotesi dei fatti può avere sicuramente più fondamento che quello del senso comune. E' da stabilire se il poliziotto è stato: stupido, coraggioso o inopportuno. Leggendo tutti i commenti liberi qui letti sembra che, pur con sfumature diverse, tutti si siano fatti un idea che la fanciulla in questione abbia messo il sedere nelle pedate.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 01/09/2018 - 11:29

...persino di denuncia. E un delinquente quale che sia merita ancora tanto rispetto, in fondo più di quello che si deve ad un poliziotto? Se sì, allora ci si deve domandare perché gli uomini della polizia dovrebbero essere tenuti a tutelarci, se a loro volta non sono tutelati? Siamo al punto ormai che prima o poi, in caso di disordini o di aggressioni a chicchessia, la polizia si troverà costretta a rimanere ferma al suo posto, senza intervenire ad aiutare il malcapitato o i malcapitati. E questa sarà la fine totale di uno Stato. Non potrà seguire che una dittatura militare. Sulla Lucarelli invece è meglio stendere un velo pietoso. (2 di 2)