Kenya, abitanti di un villaggio massacrano con un machete un elefante intrappolato

L'animale, che si era ferito a una gamba a causa di una caduta in una voragine, è rimasto intrappolato ed è stato preso di mira da diverse persone che lo hanno colpito con ferocia. Sul caso indagano gli investigatori per punire i responsabili

Nel video la dinamica appare molto chiara: un gruppo di persone, armate di asce e machete, si accaniscono su di lui con una forma di violenza estrema. Lui prova a rialzarsi, ma non ce la fa, perché già ferito. A vederle, quelle immagini, non sembrano vere eppure è successo, in Africa. Da una parte un gruppo di persone e dall'altra un elefante. È accaduto nella foresta di Imeni, vicino alla città di Meru, nel centro del Kenya. Secondo il Kenya Wildlife Service, una società statale keniota fondata nel 1989 per conservare e gestire la fauna selvatica nel Paese africano, l'attacco risalirebbe a qualche mese fa, anche se le immagini sono state diffuse in queste ore su Twitter.

La denuncia

In base a quanto riportato da La Stampa, appena si è diffusa la notizia, gli operatori dell'organizzazione si sarebbero precipitati per difendere l'animale dall'attacco, ma per giungere sul posto hanno dovuto percorrere circa 70 chilometri. Ma, soprattutto, al loro arrivo l'animale era già stato ucciso. Sull'episodio, però, è stata avviata un'indagine e gli investigatori hanno fatto sapere di voler punire i responsabili anche con l'arresto.

La dinamica dell'aggressione

L'associazione, che ha spiegato come si è articolata l'aggressione, in una nota ha dichiarato che gli abitanti del posto sarebbero usciti armati di asce per scacciare gli elefanti, ma uno dei pachidermi sarebbe caduto in un buco, creato dalla rimozione di un tronco d'albero e si sarebbe così spezzato una gamba. Non riuscendo più a fuggire perché rimasto intrappolato, un gruppo di persone lo avrebbe raggiunto per colpire il suo corpo. Tuttavia, quando gli agenti del Kenya Wildlife Service hanno raggiunto il posto, i responsabili non erano più lì.

Le immagini dell'attacco

Le riprese mostrano l'animale ferito, steso a terra, con una grande ferita sanguinante sulla parte posteriore della gamba destra. Il dorso del pachiderma è coperto da profonde ferite molto simili a quelle provocate dalle lame di un cotello e sulla zampa anteriore si nota un altro graffio, ma non è chiaro se questa lesione sia il risultato della caduta o dell'attacco. Nel video si vede l'elefante che cerca di rimettersi in piedi e di respingere chi lo sta aggredendo. Ma subito è costretto a cedere e a subire.

Commenti

venco

Mer, 20/11/2019 - 21:33

Per loro è un animale di cui cibarsi.

manfredog

Gio, 21/11/2019 - 00:24

...be', qui da noi c'è la caccia, in Spagna la corrida, non ci dovremmo meravigliare troppo!! mg.