Ladre rom in trasferta dalla Francia: così derubano i turisti a Roma

Le ladre rom arrivano a Roma da Parigi, si fermano per 15 giorni, derubano i turisti e poi ripartono per la Francia. Agiscono in più di due per facilitare il lavoro sporco e poi scappano

Le bande di ladre rom che amano le "vacanze" romane e i suoi turisti, o meglio, i loro soldi, arrivano da Parigi, ma anche da un paese vicino a Sofia (Bulgaria).

Indisturbate arrivano a Roma, nelle vie dello shopping e dei negozi di lusso. Si mescolano fra i turisti e il gioco è fatto. Scelgono le loro prede - meglio se giapponesi o asiatiche ed arabe perché sono le più facoltose - e le derubano.

Parte così la lunga inchiesta de IlMessaggero, un'inchiesta che svela altri particolari agghiaccianti sull'attività delle ladre nella capitale italiana. Sono loro il vero pericolo dei turisti a Roma, sono loro che mettono a segno ogni giorno decine di furti. Come quello della coppia che è stata derubata di 15mila euro in contanti all'interno di una boutique di piazza di Spagna. Come hanno messo a segno il furto? Semplice: due delle ladre entrano nel negozio, altre due stanno fuori a fare da palo.

"Una - scrive ilMessaggero - indossa il velo bianco sul capo e occhiali da sole, sembra una turista araba interessata a scarpe e vestiti, invece, con la complice 'ronza' intorno alla coppia russa. Approfitta di una distrazione ed ecco le mani infilate nello zainetto appoggiato a terra. Il colpo è fatto". Sheila di 36 anni, Zorika di 38, Djania di 28 anni e Suzana di 30, questi sono i nomi delle ladre rom che sono già state denunciate dai carabinieri della stazione di San Lorenzo in Lucina per un altro raid, questa volta in una profumeria di via del Corso. Le quattro ladruncole, però, sono riuscite a scappare via in taxi.

I militari - scrive ilMessaggero - le hanno riconosciute dalla descrizione delle vittime e osservando attentamente le immagini della videocamera del negozio che le ha sorprese durante un nuovo furto. "Si muovono come uno sciame attorno alle vittime - continua il quotidiano - provano profumi, si guardano alle spalle e via il portafogli, che viene svuotato immediatamente dei contanti e gettato nel cestino ai piedi della cassa. A Roma trascorrono soggiorni di 10/15 giorni, in appartamenti di periferia, poi tornano in Francia".

Queste ladre rom, quindi, arrivano dalla Francia, si fermano a Roma per due settimane, mettono a segno i loro furti e poi ripartono con in tasca ricchi bottini. I militari di San Lorenzo in Lucina combattono ogni giorno la loro battaglia contro le gang di ladri e borseggiatori che assediano il Centro. Vegliano costantemente sui turisti per cercare di limitare i danni delle ladre. Ma loro sono furbe e sanno come non farsi beccare.

Commenti

Reip

Gio, 03/08/2017 - 19:00

Pale meccanniche, ruspe, qui ci vogliono le ruspe e la galera!!!

petrustorino

Gio, 03/08/2017 - 19:46

non solo a Roma ma anche a Torino,.... io sono stato vittima di un gruppo di 3 donne e un un uomo francesi ( si fa per dire perché parlavano in francese)... ma credo fossero rom... francesi .....

effecal

Gio, 03/08/2017 - 19:58

Gli innegabili vantaggi della ue

il sorpasso

Gio, 03/08/2017 - 20:19

Non capisco perchè ogni giorno questi individui rubano e nessuno prende seri provvedimenti: prima o poi i turisti non verranno più a visitare la nostra Italia!!! Se fossi un turista straniero avrei smesso di venire da anni!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 03/08/2017 - 20:37

MICA SONO SCEME A RUBARE IN FRANCIA..SE LE BECCANO I CRS O LA GENDARMERIE LE RIFANNO ALESAGGIO E CORSA!!

VittorioMar

Gio, 03/08/2017 - 21:45

...MA I POLIZIOTTI FRANCESI SONO PIU' EFFICIENTI DI QUELLI ITALIANI ??...ADOTTIAMO GLI STESSI METODI ....!!!

ioiome

Gio, 03/08/2017 - 22:16

Beh...agire .....

carpa1

Gio, 03/08/2017 - 22:22

Ma loro sono furbe e sanno come non farsi beccare". Perché, se le beccano, che succede?

manfredog

Gio, 03/08/2017 - 22:22

..be'..è turismo 'ruba e fuggi'..!! mg.

19gig50

Gio, 03/08/2017 - 23:38

Sia maledetto chi le fa venire.

georgi

Gio, 03/08/2017 - 23:52

ladri NATI,criminali NATI, arroganti NATI, Sporchi NATI = ZINGARI

maurizio50

Ven, 04/08/2017 - 08:19

@Reip. Sa perchè i farabutti, tra i primi gli zingari, anche se beccati non vanno in galera??. E' grazie alle riforme "democratiche" del ballista di Rignano, ispirate dal suo Ministro della Giustizia, tale Orlando-assai poco furioso!!!!!!!!!!

Fjr

Ven, 04/08/2017 - 08:26

Non bastano i rom nostrani pure quelli dei cugini d'oltralpe,ormai siamo l'outlet della criminalità

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Ven, 04/08/2017 - 08:56

Ancora una volta ha ragione Salvini. Se in Italia non ci fosse una sinistra talmente condiscendente da essere quasi complice, il problema dei rom sarebbe velocemente risolto.

istituto

Ven, 04/08/2017 - 09:45

Poi qualcuno se la prende con Salvini quando parla di RUSPA. Forza CENTRODESTRA. Quando sarete al Governo dovrete ristabilire la legalità cambiando tutte le leggi della SINISTRA che consentono alle RISORSE la più totale IMPUNITÀ.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/08/2017 - 09:55

a Ventimiglia invece dei rom ci sono dei clandestini che vogliono andare in Francia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/08/2017 - 09:57

Pulici niente sinistra di nessun tipo questo partito politico per me è da cancellare da metterlo fuorilegge.Come in Germania.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 04/08/2017 - 11:01

Be, qui non si rischia. Si ruba tranquilli impuniti. Puoi non avere i documenti, non c'è problema. Il rischio zero Vale i soldi della trasferta.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 04/08/2017 - 11:46

E c'e' ancora qualche sinistrato che li difende.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 04/08/2017 - 12:00

Giulio Cesare conquistò la Gallia ... dopo 2000 anni i "Galli rom" tornano nell'Urbe a spennare i polli.