Ladro latitante tradito dal selfie in vacanza, arrestato dalla polizia

L'uomo si nascondeva in una località della Costa Azzurra

Un ladro ricercato si è fatto arrestare per aver ingenuamente pubblicato su Facebook una foto in vacanza in Costa Azzurra. L'uomo, un cinquantenne, era latitante – dopo essere evaso dagli arresti domiciliari - per una serie di furti in appartamento commessi in Toscana (tra Firenze, Prato, Arezzo, Viareggio e Lucca) e finalmente nei giorni scorsi è stato scovato e consegnato dalla polizia transalpina alla squadra mobile di Firenze sulla base di un mandato di arresto europeo.

Il fuggitivo era riuscito a far perdere le sue tracce, ma come detto le forze di polizia lo hanno individuato grazie a delle foto postate sul social network: analizzando gli scenari e i particolari di quegli scatti, gli inquirenti hanno scoperto che si trovava in Costa Azzurra, individuando anche la località precisa nella quale si era andato a nascondere. E a godersi le vacanze.

Il ladro ricercato anche in Francia

E così il latitante, che nel frattempo era già detenuto in Francia in quanto anche lì presunto autore di reati contro il patrimonio, è stato accompagnato dalla polizia francese al confine di Ventimiglia, dove la squadra mobile di Firenze lo ha arrestato e preso in consegna per metterlo a disposizione della giustizia italiana.