L'allarme della Nasa: "Il sole comincia a spegnersi"

Due enormi zone d’ombra si stanno espandendo ai poli del sole e minacciano ora di spegnere la stella senza la quale la vita sulla terra sarebbe impossibile

Due enormi zone d’ombra si stanno espandendo ai poli del sole e minacciano ora di spegnere la stella senza la quale la vita sulla terra sarebbe impossibile. Secondo la Nasa, che ha diffuso immagini chock sul fenomeno, il buio ricoprirebbe quasi il 10% della superficie del sole, la più estesa mai registrata nella storia delle osservazioni solari. Le dimensioni dei “buchi coronali” sono impressionanti. Quello più grande è situato nel polo sud della stella e ricopre almeno l’8% della superficie totale del Sole, quasi 230 miliardi di km: ciò lo rende una delle aree più estese mai osservate dagli scienziati. Il più piccolo, invece, è situato nel polo opposto ed ha una forma più allungata: ricoprirebbe circa lo 0,16% della superficie solare. E se il sole si spegnesse? Dobbiamo preoccuparci? “I cosiddetti ‘buchi coronali’ sono zone in cui la corona del sole è più scura, la temperatura più fredda delle aree circostanti e il plasma ha una minore densità. Possono creare tempeste solari in grado di influenzare anche la Terra”, ha confermato la Nasa.

Secondo gli esperti, il “vento solare” è costantemente emesso ma diventa più intenso quando compaiono i “buchi neri”. Questo potrebbe costituire un pericolo per il nostro pianeta: le emissioni di particelle solari potrebbero essere letali. Fortunatamente, però l’atmosfera funziona da scudo protettivo e quando il Sole si “macchia” si rischia solo un aumento delle aurore boreali.

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Sab, 21/03/2015 - 08:47

Se ciò è vero e sta avvenendo allora è la fine dell'umanità, il sipario sulle nostre idiozie, superbie, egocentrismi, esibizionismi, sta calando. Francamente pensavo che la fine, da parte della natura, sarebbe arrivata dall'atmosfera o dalla mancanza di protezione dalle radiazioni o dall'irrigidimento del manto interno della Terra o da qualche gigantasco meteorite, il Sole lo ritenevo il meno probabile. Noi microbi dell'Universo saremo distrutti e gli Atzechi sembra che avevano visto giusto nei loro cicli temporali, in definitiva hanno sbagliato solo di poco. Non immaginavo che dopo aver visto due Papi coesistere, un islamico comandare gli USA, l'Italia cessare di essere la nazione degli italiani, adesso ho forse l'opportunità di vedere la fine di tutto.

michele lascaro

Sab, 21/03/2015 - 11:13

Animo, Stock47! Ricordo di aver letto le conclusioni dell'astrofisico Chandrasekhar (e di altri del suo tempo, dal 1932 in poi), che il sole si priverà del suo combustibile tra almeno 5 miliardi di anni. (Si avrà il tempo di vedere ancora le sconcezze politiche del nostro mondo, in primis la nostra disgraziata Italia!)

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 21/03/2015 - 11:33

Calma, calma! Ho letto su siti specializzati che si tratta di fenomeni il cui compimento avverrà in Billion years, non pochi Million years, quindi ancora un po' di tempo lo abbiamo. Sekhmet.

michele lascaro

Sab, 21/03/2015 - 12:19

Coraggio Stock47! L'astrofisico Chandrasekhar (e altri colleghi dello stesso periodo, dal 1932 in poi), ha asserito che il Sole estinguerà la sua produzione energetica tra 5 miliardi di anni. (Il tempo per assistere ancora allo scempio di questa nostra disgraziata Italia, ad opera della politica!)

Sabino GALLO

Mar, 14/07/2015 - 17:45

il sole si spegnerà. E questo si sapeva da tempo. Ma ora questa notizia ci farà preoccupare più di prima!! Prima si poteva contare su un certo numero di miliardi di anni, ma ora la tragedia è vicina! Quanti anni in meno ci restano? E, prima, erano proprio esatti i miliardi di anni calcolati per arrivare alla fine? Forse no. Ma, se non si conosce con esattezza l'errore possibile, come faremo a definire quale sarà la generazione dei nostri futuri nipotini di cui dovremo preoccuparci durante le vacanze di questa calda estate? Il 2015 è proprio un anno disgraziato!! Guerre, possibili defaults, pensioni non rivalutate, popoli alla fame, morti annegati, scontri di culture, ecc. !! Questa potevano proprio risparmiarcela! Sempre cattive notizie, sui giornali ed alla televisione! Oh via!

diesonne

Mer, 24/02/2016 - 13:29

diesonne è sempre la nasa che genra allarmismi e vende bufale a prezzo zero