L'allarme del procuratore antiterrorismo: "L'Italia è sovraesposta"

L'allarme del procuratore antiterrorismo: "Nel nostro paese c'è chi offre supporto logistico agli autori delle stragi"

"L'Italia non è soltanto un passaggio per i terroristi. Nel nostro paese c'è chi offre supporto logistico agli autori delle stragi, dando loro documenti, rifugi, case". A lanciare l'allarme è Franco Roberti, il procuratore nazionale antiterrorismo che, in una intervista a La Repubblica, spiega che "se fino a oggi nulla è accaduto in Italia non è stato soltanto caso o fortuna. Molti dei possibili terroristi che sono stati arrestati o espulsi sarebbero stati pronti nel giro di poco a compiere atti violenti. Li abbiamo fermati mentre si stava compiendo il loro percorso di radicalizzazione. La prevenzione ha funzionato. Ma nulla ci esime dal rischio, tanto più che ora abbiamo il martire in casa".

Roberti poi ha spiegato: "Esiste anche una ragione politica che rende più complessa la situazione attuale. L'Italia è sovraesposta perché altri paesi si nascondono e non affrontano le responsabilità comuni dell'Europa di fronte all'emergenza immigrazione e terrorismo. Non c'è un solo caso di foreign fighter arrivato con il barcone, chi arriva non è un terrorista ma è gente che scappa dai terroristi. Amri, certo, era sbarcato a Lampedusa. Ma cinque anni fa non era uno jihadista". L'Italia è comunque "sovraesposta", ha detto Roberti aggiungendo che "gli altri paesi europei ci hanno lasciato da soli nelle politiche di accoglienza e di integrazione. Questo può essere molto pericoloso".

Commenti
Ritratto di acroby

acroby

Gio, 29/12/2016 - 10:33

Adesso se ne accorgono? Ditelo a minniti e a quel "genio" di alfano

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 29/12/2016 - 10:34

"L'allarme del procuratore antiterrorismo: "Nel nostro paese c'è chi offre supporto logistico agli autori delle stragi"". Bella scoperta! Certo che potremmo pure fare meno di questi intelligentoni preposti alla nostra sicurezza ed a quella della nostra nazione, se devono scoprire solo l'acqua calda. E' per gente come questa che non va avanti la nostra Italia. Gente da poco. Potremmo dire da nulla.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Gio, 29/12/2016 - 10:36

Finalmente c'è arrivato anche lui.

claudio faleri

Gio, 29/12/2016 - 10:39

quello che dice l'articolo, accade da decenni vengono qui sostano e fanno tutto quello che vogliono.....non sono controllati, entrano con i soldi, aprono conti ed altro, fanno tutto in totale liberta.....chi ringraziare: la sinistra

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 29/12/2016 - 10:41

....."Nel nostro paese c'è chi offre supporto logistico agli autori delle stragi"....Scoperta dell'acqua calda!!!!!

Lucaferro

Gio, 29/12/2016 - 10:42

Macchè pericoloso: Coop e Onlus di vario colore garantiscono la qualità e la bontà del prodotto conservato. Mi sembra strano che ora appaiano affermazioni circa la potenziale pericolosità delle risorse: si, dico proprio di quelle risorse che dovrebbero pagarci le pensioni. Invece assorbono ricchezza come una voragine senza fondo.....e l'Agenzia delle Entrate a caccia del piccoli evasori per sfamare la voragine ed il contorno di speculatori. Da bravi italiani: non lamentatevi, sopportate e pagate.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 29/12/2016 - 10:54

"Nel nostro paese c'è chi offre supporto logistico agli autori delle stragi" Uelààà,qualcuno.oggi.ha mangiato pane e volpe!!!!

il corsaro nero

Gio, 29/12/2016 - 11:00

Ma va là! me s'è svegliato anche il procuratore antiterrorismo!!! Peccato che si chiudano le stalle quando i buoi sono scappati!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 29/12/2016 - 11:02

ora ve ne siete accorti , che per fare arricchire i politici e le loro coop (verde , sosse , bianco e paonazze)hnno fatto entrare in italia questa marmaglia ? i musulmani sono tutti terroristi compreso vecchi donne e bambini , e vanno scacciati o schiacciati .

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Gio, 29/12/2016 - 11:06

Ma cosa vogliamo di più, il resto dell'europa ha visto che abbiamo una crisi enorme ed allora ci lasciano tutte le ricchezze. E' gente con un grande cuore. Mentre noi egoisti non li ringraziamo neppure.

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 29/12/2016 - 11:07

Ma che martire e martire, quello si sta sollazzando con le 72 vergini !

elgar

Gio, 29/12/2016 - 11:08

La colpa di tutto questo è da imputare a coloro che hanno sempre negato la possibilità di infiltrazioni jihadiste nei barconi di finti profughi esponendoci così ad un serio rischio terroristico. Ognuno si dovrà prendere poi le responsibilità di certe scelte politiche che hanno portato a queste conseguenze. Intanto ci sarebbe da rivedere Schengen per prima cosa e poi tutto il resto.

lambi65

Gio, 29/12/2016 - 11:14

Ma và? se ne sono accorti solo ora, certo perchè prima c'era Alfano che negava tutto e che comunque la situazione era sotto controllo!

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 29/12/2016 - 11:18

E pensare che il PD, Renzi e Alfano ci hanno sempre rassicurato di "stare sereni", ora si scopre che non è proprio così. Nessuno apre una inchiesta per aver messo in pericolo la "sicurezza Nazionale".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 29/12/2016 - 11:31

Siamo così sicuri che i mitragliatori imbracciati dai nostri baldi giovani non siano caricati a salve? Per essere certi che, in caso di necessità, nessuno (soldati a parte) possa farsi male...

perseveranza

Gio, 29/12/2016 - 11:38

Adesso se ne accorgono? Adesso lanciano l'allarme? Il nostro Paese é stato invaso grazie alle assurde politiche del centrosinistra e dell'area cattolica sull'accoglienza. Loro portano la pesantissima responsabilità della situazione e di cio' che ne deriverà. E con loro la magistratura buonista che ha sempre usato occhio di riguardo e manica larga con i clandestini. Ora vedremo quel che accadrà.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 29/12/2016 - 11:41

Alla luce dei risultati, inoppugnabili, andrebbero messi sotto processo per tradimento quei politici che hanno lasciato libero spazio agli invasori.. Perché è di questo che si tratta, i veri "rifugiati" da vere guerre sono una piccola percentuale. Si potrebbe iniziare ad espellere straniero che non potesse produrre evidenza di: un lavoro regolare e retribuito, una residenza, una dichiarazione dei redditi.

raffosparty

Gio, 29/12/2016 - 11:43

per favore basta chiamarli martiri...non sono martiri, sono terroristi, assassini, disgraziati, pazzi suicidi, ecc. ecc. ma non sicuramente martiri

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 29/12/2016 - 12:09

Bravo. Ha capito quello che sanno tutti. Ventre molle d'europa.

momomomo

Gio, 29/12/2016 - 12:13

Ma dai, caro Signor Procuratore, sa bene che non è vero: lo dicono tutti gli esponenti di tutti i Governi da una decina di anni a queste parti... Lei vuole solo spaventarci, ma noi non ci caschiamo....

gigetto50

Gio, 29/12/2016 - 12:32

....allora...la storia della patata bollente.....la mano italiana pensava di liberarsene scaricanodola in quella tedesca ma ora é ritornata definitivamente in quella italiana...e brucia veramente...alto rischio di scottatura.... Se non ci fosse di mezzo il terrorismo, ci sarebbe veramente da ridere...

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 29/12/2016 - 12:34

Grazie alla politica scellerata del duo Alfano-Renzi sull' immigrazione ci siamo portati in casa un rischio altissimo di attentati e rivolte sociali di chi vuole casa lavoro e servizi sociali, cose che gli italiani aspettano da anni.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 29/12/2016 - 12:36

@bobirons:...i politici,non occupano il posto che occupano,perchè messi lì dai MARZIANI,ma per effetto del voto e del non voto della stragrande maggioranza degli italiani!!!!Quali sono i partiti politici,che in modo SCHIETTO e PALESE,sono contro questa invasione DA SEMPRE???!!!!

Una-mattina-mi-...

Gio, 29/12/2016 - 12:55

FOSSERO QUESTI I PROBLEMI: specchietti per le allodole, mentre quartieri e città sono in balia di invasori, predoni e ladroni spesso impuniti, grazie alle depenalizzazioni, questi spostano l'attenzione sul nemico immaginario

ziobeppe1951

Gio, 29/12/2016 - 13:04

itaglia ..popolo di santi, navigatori, poeti, ladri e MARTIRI

Rotohorsy

Gio, 29/12/2016 - 13:39

Ognuno "tira l'acqua al suo mulino". E quindi, "se nessuno mi vanta mi vento io" (i proverbi sono ancora la seggezza dei popoli) ovvero...."non ci sono state stragi è perchè siamo bravi". Sarà.....ma un'altra teoria potrebbe essere quella che nessuno taglia i propri ponti, e l'Italia è il ponte ideale per raggiungere il Centro-Nord Europa. Se ci fossero attentati in Italia i controlli sarebbero più stringenti e questo non conviene a chi deve transitare e a chi la usa come base per procurarsi permessi di soggiorno relativamente facili e dove vagano migliaia di fantasmi senza identità accertata.

Koch

Gio, 29/12/2016 - 15:34

I fatti di Berlino e la spola del terrorista tra L'Italia e la Germania hanno dimostrato una volta di più che l'Italia è la principale base logistica dei terroristi, dove essi possono entrare e uscire quando vogliono e senza controlli e magari ricevere anche un sussidio da profugo da parte dello Stato. Non hanno alcun interesse a fare attentati in Italia.

Zorronero

Gio, 29/12/2016 - 16:03

ma va???? forse finalmente hanno capito perche in italia zero attentati...

honhil

Gio, 29/12/2016 - 16:39

Ma queste teste d’uovo, dove sono state nascoste finora? E’ quello che la gente di buonsenso dice da sempre. Non solo. A volerla dire tutta, questa drammatica situazione è stata voluta e cullata da tutto l’arcipelago delle sinistre, toghe comprese. Così, in sintonia con le prime quattro cariche dello Stato, mentre in Parlamento, nelle piazze, nelle segreterie di partito, sotto le copule di moltissime chiese e nelle redazioni di giornali e nei talk show con il torcicollo a sinistra, per screditare chi aveva avuto la vista lunga, si inneggiava ad un multiculturalismo salvifico, le radici del terrorismo si radicavano silenziose dando vita a quest’infinità di metastasi. Che di botto, facendo un’inversione a u com’è nel suo costume, adesso, tutta quella gente che ieri altro raccontava, addita. Meglio tardi che mai.

arkangel72

Gio, 29/12/2016 - 16:43

Mafia, Onlus e istituzioni repubblicane sono tutte complici dei terroristi!!! Se i terroristi faranno un attentato contro di noi sarà solo per aumentare la richiesta della fetta di torta che già si spartiscono!!!