L'ammiraglio Lolli: "La legge del mare non impone di accogliere tutti i migranti"

Ha le idee chiare l'ammiraglio Ferdinando Lolli, ex comandante generale della Guardia Costiera: "Legittimo dire no all'accosto di una nave"

"La legge del mare non impone di accoglierli. Accordi con Tripoli per rimandarli indietro". Ha le idee chiare l'ammiraglio Ferdinando Lolli, ex comandante generale della Guardia Costiera. In un'intervista al Messaggero parla dell'emergenza sbarchi di questi giorni e afferma: "I migranti non sono naufraghi, vanno in mare apposta per farsi salvare. Nessun porto è stato chiuso, ma è legittomo negare l'accosto di una nave". Poi sulla linea del Viminale che di fatto ha dato il via ad un nuovo corso che limita gli attracchi delle navi con migranti a bordo nei porti italiani sottolinea: "L'Italia ha tutto il diritto di non voler più accogliere migranti ma profughi".

Poi parla delle "leggi del mare" e spiega come stanno davvero le cose: "Non sono naufraghi. Tutte le convenzioni del mare dicono che chi rischia di morire va soccorso. Ma queste convenzioni sono pensate per soccorrere chi si sta perdendo per la fortuna del mare. È la solidarietà del navigante verso un altro navigante. Ma la Bibbia di tutte le convenzioni del mare, Amburgo 1979, viene ora chiamata in causa anche per quanti si mettono in mare proprio per essere soccorsi". A questo punto fa una analisi sui mezzi usati dai migranti per le traversate nel Mediterraneo: "Il gommone che usano è fatto per sgonfiarsi. I mezzi sono costruiti e gestiti in violazione di tutte le norme di sicurezza. Non sono unità navali, ma legni e gomme galleggianti". Poi la stoccata a La Valletta: "Malata ha dichiarato una Sar immensa, ma se ne disinteressa peché la sua popolazione è quella di un quartiere di Roma. Ma è uno Stato e ha degli obblighi".

Commenti

fer 44

Dom, 15/07/2018 - 11:15

ESATTO! Uno che sa quali sono le "Regole del Mare" !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 15/07/2018 - 11:17

Ma perchè quest ogran signore non è più comandante generale delal Guardia Costiera. Metà delle grane sparirebbero.

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Dom, 15/07/2018 - 11:17

Che cosa prevede la legge del mare per i pirati?

tonipier

Dom, 15/07/2018 - 11:19

" QUALCOSA INCOMINCIA A MUOVERSI?" Soltanto sulle ceneri dei partiti che hanno devitalizzato le istituzioni pubbliche ed incrinato i caratteri individuali, potrà essere realmente fondata la nuova "REPUBBLICA," allietata dalla volontà di rigenerazione politico-sociale della parte sana della nazione.

Marcolux

Dom, 15/07/2018 - 11:20

Lolli è uno dei tanti ex comandanti. Purtroppo sono stati tutti sostituiti con dei comunisti super pagati dai precedenti governi di sinistra. Ecco perchè è difficile far accettare e applicare le direttive ministeriali non in linea col pensiero sinistroide prevalente. E' inutile cambiare le regole e i ministri, nonchè i governi, se poi non si fa un ricambio completo anche nei gangli del potere. I corpi dello Stato, compresi Forze Armate e Marina devono avere altri comandanti, non allineati ai Governi di sinistra che li hanno promossi, spesso con carriere lampo e senza alcun merito. Mi meraviglio che Salvini non faccia niente in merito. Se ne accorgerà quando non riuscirà a combinare niente perchè gli remeranno tutti contro.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 15/07/2018 - 11:37

Peccato che il suo successore non la pensi esattamente così. I kompagni sono riusciti ad infiltrare tutti i gangli vitali dello stato: dall'esercito alla previdenza giù giù sino alla sanità. In assenza di uno spoiling system non andremo da nessuna parte.

VittorioMar

Dom, 15/07/2018 - 11:39

...se i Vertici Militari avessero la LIBERTA' di esprimersi senza Ritorsioni o Conseguenze.....saremmo tutti più LIBERI E DEMOCRATICI !!

Cheyenne

Dom, 15/07/2018 - 11:50

SANTE PAROLE RIDIAMOGLI IL COMANDO

DRAGONI

Dom, 15/07/2018 - 11:52

HA DETTO COSE VERITIERE ED OVVIE MA PURTROPPO COZZANO CONTRO LE IDEE DELLE BOLDRINE VARIE OVVERO DEI CATTO VETERO COMUNISTI CHE VOGLIONO NUOVI E NUMEROSI PROLETARI, VISTO CHE IL PROLETARIATO ITALICO E' SCOMPARSO, CON CUI SOPRAVVIVERE E GODERE DEI LORO PRIVILEGI. IL TUTTO A SPESE DEGLI ITALIANI.

sergio_mig

Dom, 15/07/2018 - 12:03

E ora parlino e agiscano i generali, taccia la politica che ha fallito. È ora di finirla con questa invasione, non vi rendete conto che siamo in una guerra che ci distrugge mentre noi subiamo passivamente e ci impoveriamo per mantenere l’Africa, questa non è accoglienza è farci invadere passivamente, e poi basta con le balle che i migranti ci pagano le pensioni. Chi lavora ha tutti i diritti e doveri come gli italiani, già prima c’erano i flussi dei migranti lavoratori e in base alle necessità del paese potevano venire regolarmente in Italia senza imbarcarsi in avventure clandestine e pericolose, quindi ora basta ci vuole il pugno di ferro con buona pace degli sfruttatori comunisti falsi buonisti come la Boldrini e tutta la finta sinistra.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 15/07/2018 - 12:06

Anch'io credo siano due cose ben distinite. Una cosa è il salvataggio in mare un'altra è l'accoglienza sul territorio che non ha nessun senso.

Happy1937

Dom, 15/07/2018 - 12:14

Da un po’ di tempo penso che ci vorrebbe qualche militare di giudizo in posizioni chiave di governo.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Dom, 15/07/2018 - 12:35

A me sembra che ognuno si zappa l'orticello suo. Tutti hanno una parte di ragione ma questa viene usata come fosse il Verbo Divino. vanno ognuno per proprio conto compresi i vari organi dello stato. Possibile che stiamo a questo punto di confusione? A questo livello di anarchia siamo arrivati? Ognuno adduce il suo giusto e chi se ne frega degli altri? Certo che a rimpiangere tempi e modi passati è fuor di luogo, ma una testa unica che metta ciascuno al proprio posto ci vorrebbe eccome.

vaigfrido

Dom, 15/07/2018 - 12:38

Altra asfaltatura per le magliette rosse !

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Dom, 15/07/2018 - 12:40

L'Ammiraglio Lolli ha detto tutto. Solo i sinistroidi,centri sociali,ong starnazzano per voler "aiutare"i migranti. Ma non devono sbarcare mai.

isaisa

Dom, 15/07/2018 - 12:41

Malta è piccola, e chi lo nega, allora perchè gode di un confine di acque territoriali così vasto? . Se ha pochi abitanti si accontenti, invece estende il suo dominio per la pesca e gli idrocarburi in una zona sproporzionata. Se godi di benefici ne devi pagare anche un prezzo , mi sembra logico.

elpaso21

Dom, 15/07/2018 - 12:46

Almeno ora mettono i migranti sui pescherecci invece che su gommoni mezzi sgonfi. Si vede che non sperano più nel servizio-taxi.

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Dom, 15/07/2018 - 12:46

La legge del mare è obsoleta, è stata scritta in un'epoca lontana in cui i naufragi erano veri e non simulati e creati ad arte, per approfittare fraudolentamente della legislazione e sbarcare in uno stato estero senza averne i requisiti.

Una-mattina-mi-...

Dom, 15/07/2018 - 13:14

GIUSTO! SI AIUTA CHI CADE NEL FIUME, NON CHI SI BUTTA APPOSTA, PER CALCOLO, PRETENDENDO DI ESSERE MANTENUTO IN SEGUITO AD UFO PER ANNI, CON NOME DI FANTASIA. E' UNO SCANDALO CHE DEVE FINIRE SUBITO!!!!!

venco

Dom, 15/07/2018 - 13:21

La legge del mare è stata scritta quando capitavano spesso dei naufragi in mare, i salvati venivano si portati nel porto più vicino ad opera di navi di passaggio, e poi venivano riportati a casa loro. Questa legge del mare non deve valere per questi attuali finti naufraghi.

rossini

Dom, 15/07/2018 - 13:37

Troppo comodo per l'Ammiraglio parlare ora che è in pensione e che la pacchia l'ha già fatta. La pacchia deve finire per tutti quelli della Guardia Costiera che, coi migranti e con la storiella dei soccorsi umanitari, si sono arricchiti. Quanto hanno guadagnato a testa sotto forma di indennità di missione e straordinari? Almeno questo Salvini lo potrebbe far sapere all'opinione pubblica. Così gli Italiani vedrebbero se si tratta di CARITA' PELOSA o di autentico zelo umanitario.

ESILIATO

Dom, 15/07/2018 - 13:38

Teniamo presente il fatto che questi sono "falsi"naufraghi,

EMANUELET.

Dom, 15/07/2018 - 13:54

Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno e smentisce anni di balle buoniste.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Dom, 15/07/2018 - 13:54

La legge del mare parla di "veri naufraghi", non chi il naufragio se lo procura vilmente e proditoriamente. In ogni caso, la detta kegge precede che, una volta salvati, vanno riportati da dove sono partiti o nel porto sicuro più vicino. Ma se partono dall'Africa sub Shariana e vanno volontariamente in Libia, vuol dire che la ritengono un paese "sicuro", quindi vanno riportati indietro, senza se e senza ma.Punto!

toni175

Dom, 15/07/2018 - 14:04

Finalmente uno che ci acchiappa..

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 15/07/2018 - 14:08

Ogni tanto UNO,appartenente allo "stato profondo",che dice cose "attualizzate","volute","pensate"dal 70-75% degli Italiani(la differenza,ha degli "interessi",e continua a remare contro questo volere)!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 15/07/2018 - 14:11

Ammiraglio Lolli,lo vada a dire anche a Berlusconi!

toni175

Dom, 15/07/2018 - 14:14

Mi ripeto: Il nuovo governo deve di corsa cambiare i vertici di Capitaneria di Porto, Marina Militare, Esercito, Guardia di Finanza, sembra visti i fatti non smentibili che stanno remando contro il proprio governo eletto democraticamente dagli ITALIANI.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 15/07/2018 - 14:17

@venco,@Ulrico,@ESILIATO,@Una-mattina-mi-...Certo lo sanno tutti che sono "falsi naufraghi",come sono "falsi profughi",ma il punto è che sino a "IERI",questi falsi naufraghi,questi falsi profughi,a tanta gente,alla STRAGRANDE maggioranza dei votanti europei,ha fatto comodo andarli a "prelevare",visti come RISORSE!

maurizio50

Dom, 15/07/2018 - 14:19

Grazie Ammiraglio. Serve a dir parole chiare ai contaballe dell'accoglienza a tutti i costi, ai fanatici pro Africani, a chi ha governato per sette anni avendo a cuore gli Africani e non gli Italiani!!!!!

carpa1

Dom, 15/07/2018 - 14:58

L'ho già scritto ieri: sostituire immediatamente tutti i comandanti in capo di marina e guardia costiera perchè quelli attualmente in carica obbediscono solo ad ordini farlocchi emessi quando erano al governo i sinistri (di nome e di fatto). Ho pure ripetuto più volte ultimamente che il nostro paese ha tutti i diritti di disattendere qualunque regola scritta in passato sull'argomento del "salvataggio in mare e ricovero dei naufraghi in porto sicuro" in quanto trattasi di regole che non tenevano conto dell'invasione da parte di finti naufraghi.

Santippe

Dom, 15/07/2018 - 15:01

I naufragi sono eventi dovuti a cause impreviste e imprevedibili, perciò sono relativamente rari in rapporto alla quantità di naviglio navigante. Qui siamo in presenza di "naufragi" programmati, nel senso che le fatiscenti imbarcazioni dei negrieri hanno minime capacità di navigazione, per qualche ora e in condizioni allucinanti già verificabilissime alla partenza. Allora, c'entrano le leggi del mare?

mauco

Dom, 15/07/2018 - 15:04

I vertici della Guardia Costiera attuale sono stati nominati dal PD e si regolano di conseguenza. Rimuoverli tutti!

Malacappa

Dom, 15/07/2018 - 15:13

Finalmente uno con un po' di sale in zucca

antonio54

Dom, 15/07/2018 - 15:29

Analisi perfetta di chi conosce la materia. Quelli che arrivano giustamente, non sono naufraghi, sono degli invasori clandestini che pagano fior di euro pur di arrivare nel paese di bengodi... e vanno respinti.

luigiB3

Dom, 15/07/2018 - 15:34

Ma guarda un po', adesso dicono quello che dico da tempo. NON SONO NAUFRAGHI PERCHE' SONO INCONTRI SU APPUNTAMENTO. Mi ricordo che per caso ascoltai una comunicazione tra imbarcazioni pirate. Si si. Sono PIRATE. Di albanesi e "italiani" ma forse erano anche questi albanesi... che si davano appuntamento per fare il "TRASLOCO". Ma lo capisce anche un NEONATO che quelli non sono SALVATI ma TRASLOCATI. BASTA..! BASTA..! BASTA... TRASLOCARE gli africani e non solo qua in italia. Chi li vuole se li porti a casa e se li mantenga..!! Pero', non e' giusto nemmeno questo se la maggioranza non li vuole.

Reip

Dom, 15/07/2018 - 15:45

FINALMENTE QUALCUNO N ITALIA CHE HA LE IDEE CHIARE!

nando561

Dom, 15/07/2018 - 15:49

condiviso al 100%

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 15/07/2018 - 16:12

AMMIRAGLIO, TROVI UN PO' DI PERSONE COME LEI E DIA UNA BELLA BOTTA AI DELINQUENTI ITALIANI E NON, CHE CI FANNO INVADERE !!! siamo tutti con lei !

STREGHETTA

Dom, 15/07/2018 - 16:12

Bravo Ammiraglio. Finalmente qualcuno che, con cognizione di causa,si esprime in modo chiaro, scevro da sentimentalismi inadeguati al problema,organizzato e propositivo. Perchè non è questa la linea e non è un simile elemento a dirigere la Guardia Costiera? Forse, scambiandola per la Salvation Army, ci hanno messo una Dama della Carità? O chi? Ed è una siffatta dama che decide, oppure ci si degna di avere il dovuto rispetto per chi ricopre la carica di Ministro dell'Interno? Piaccia o non piaccia, care dame buoniste dal cervello di stracchino, il Ministro si chiama Salvini, e come tale esiste il dovere di uniformarsi alle sue direttive. L'Italia bonacciona e fessa, l'Italia da operetta che all'estero nessuno rispetta perchè tradizionalmente pappamolla, è ora che raddrizzi la gobba servile, allarghi le spalle, e si faccia rispettare. Non può essere una masnada di extracomunitari e di furbastri delle Ong a decidere le azioni di un paese.

yorick

Dom, 15/07/2018 - 23:08

Ha ragione l'ammiraglio così come ha ragione Salvini.Tutte le leggi e le convenzioni sono fatte con il presupposto di una gestione corrente dando per scontato che eventi eccezionali portano a misure correttive eccezionali.Con Schengen venivano ipotizzate violazioni delle frontiere episodiche ma mai una vera e propria invasione mentre ora i nostri'compari' si trincerano dietro la lettera del trattato.E' vero anche che non avremmo mani dovuto firmare ma come si sa,siamo tutti grandi europeisti. Ma quando le circostanze esondano dall'alveo della normalità devono essere prese misure adeguate anche in conflitto con i Trattati perché l'imperativo categorico è salvaguardare l'interesse, il modo di vivere e la civiltà della propria nazione e nessuno ci può imporre di suicidarci (a meno che ciò non venga fatto con le divisioni panzer e l'arma atomica, ma allora che Unione sarebbe questa? Non una Unione bensì un incubo neocolonialista e schiavista!)