L'Antitrust multa l'Atac per le corse cancellate

La municipalizzata, già sull'orlo del crac, dovrà pagare 3,6 milioni di euro per le corse cancellate e i mancati avvisi

Tremilioni e seicentomila euro per un'azienda già sull'orlo del fallimento. Lo ha deciso l'Antitrust che ha comminato una maximulta all'Atac, la municipalizzata dei trasporti di Roma, per le cancellazioni delle corse e la mancata informazione ai cittadini nelle ferrovie suburbane,

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha riscontrato una pratica commerciale scorretta nell'offerta del servizio pubblico di trasporto ferroviario nell'area metropolitana di Roma. Sull'orario ufficiale diffuso presso le stazioni e sul suo sito internet, infatti, l'Atac prospettava agli utenti "un'offerta di servizi di trasporto frequente e cospicua", a fronte "della sistematica e persistente soppressione di molte corse programmate, nonché nella omessa informazione preventiva ai consumatori in merito alle soppressioni previste".

La multa riguarda in particolare il servizio "in regime di esclusiva" che Atac offre "lungo le direttrici Roma-Lido di Ostia, Roma Civita Castellana-Viterbo (le due più importanti tratte pendolari italiane) e Roma Giardinetti- Pantano". Cioè complessivamente "un'area di circa 140 km" in cui si muovono "quotidianamente oltre 200mila utenti".

"Nel corso del procedimento sono emerse la persistenza e la significatività del fenomeno relativo alla mancata effettuazione di molte corse programmate, dal 2010 ad oggi, che nella maggior parte del periodo ha raggiunto un'incidenza ben superiore a quella considerata fisiologica", denuncia l'Antitrust, "Le evidenze dimostrano che tali soppressioni sono dipese in larga misura da motivi riconducibili a dirette responsabilità di Atac che, in tal modo, ha falsato le aspettative degli utenti/consumatori e le loro decisioni relative alla mobilità quotidiana, in particolare di tipo pendolare, basate sugli orari e le frequenze del servizio atteso da Atac secondo appunto quanto indicato nell'Orario Ufficiale".

Commenti

xgerico

Ven, 11/08/2017 - 10:36

Dal 2010 ad oggi? Ma la Raggi in quell'anno era nata???

unosolo

Ven, 11/08/2017 - 10:41

dal 2010 ad oggi ? bene ! sequestriamo i TFR e stipendi con le rispettive pensioni dei dirigenti alternatosi che non hanno saputo gestire e controllare ATAC con tutti i servizi ad essa collegati come manutenzioni e carrozzerie , un bel controllo sai quanti dovrebbero risarcire la cara ATAC compreso alcune decine di parassiti messi appositamente li politicamente per interessi legati alla stessa politica o personaggi in politica,. altro che Raggi qui ci sono i cerchioni che hanno gonfiato i sprechi.,.,

veronica01

Ven, 11/08/2017 - 10:53

E' evidente che si vuole privatizzare questa azienda, come è successo con Alitalia ecc. Si stanno pensando tutte per metterla in difficoltà. Purtroppo chi subentrerà non si accollerà il peso di queste migliaia di dipendenti. Nel tempo i vari partiti hanno saturato l'Atac con un numero esagerato di assunzioni. Quindi il futuro si presenta con migliaia di famiglie senza stipendio. Del resto è quello che desiderano gli avversari del m5s.

Angelo664

Ven, 11/08/2017 - 11:01

Io mi considero di destra ma certe prese di posizione del Giornale ( che da anni non è più quello che aveva fondato Montanelli ) non posso appoggiarle. In un vespaio di interessi come Roma, dove ci sono mafie che gestiscono tutto è ovvio che una come la Raggi, incensurata e nuova all'ambiente possa trovare resistenze. Guarda caso da quando è stata eletta le hanno tirato addosso m. da tutte le parti. Anche casi cronici come l'ATAC che andrebbe smantellata e rifondata, saltano fuori improvvisamente. Gli incendi ? Chissà quanti dolosi e appiccati da chi è rimasto con un pugno di mosche in mano. Tipo la rinuncia all'olimpiade ( miliardi risparmiati ) chissà quanti che avrebbero mangiato sopra sono rimasti scontenti. Il nodo principale è la corruzione e la moralità. La destra attuale che di questo nome porta solo l'ombra è corrotta esattamente come il PD. In TV tutti a scornarsi ( su tematiche idiote ) in realtà dietro sono tutti d'accordo con il rimanere incollati alla poltrona.

Abraracourcix

Ven, 11/08/2017 - 11:04

Vi propongo un'altra verità con la quale i destri un giorno si troveranno a dovere fare i conti: Come mai al ballottaggio dell'anno scorso i voti presi dalla Raggi corrispondono più o meno, considerando la correzione per la minore affluenza, alla somma dei voti di lei medesima, di Marchini e della Meloni al primo turno? Non è che il centrodestra al ballottaggio abbia votato compatto per la Raggi magari? Qualcuno riesce a chiarirmi le idee su questa cosa?

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 11/08/2017 - 11:12

Cari pentastellati, avete voluto la bicicletta? Bene, ora pedalate che vi fa bene... e ricordate che un analfabeta non parte dall'Università, inizia dall'abbecedario!

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Ven, 11/08/2017 - 11:19

Senza Pace Questa Raggi.

maurok

Ven, 11/08/2017 - 11:51

ma con questi 3.600.000 € quanti nuovi mezzi si potevano comprare invece di buttarli nelle casse dello stato che li spreca come sappiamo......

seccatissimo

Ven, 11/08/2017 - 11:55

x Angelo664 Ven, 11/08/2017 - 11:01 Ritengo anch'io che sia proprio così come affermi tu.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 11/08/2017 - 12:35

Io non ero prevenuto verso la Raggi, ma dopo che a La7 ha telefonato in diretta per lamentarsi il dimissionario, competente Rota, delle interferenze grilline onde monopolizzare gli acquisti tramite un Azzecca-Garbugli, per farci su la cresta, dicevo che non ero prevenuto, ma adesso che la sindaca si è fatta conoscere, ci ho messo su la croce. Inoltre l'incompetente grillina toglieva alla destinata magistratura il potere di stabilire la priorità dei pagamenti ai fornitori, affinché potesse anche indagare su probabili truffe, che la Raggi vorrebbe tenere nascoste.

Abraracourcix

Ven, 11/08/2017 - 13:14

@ mina2612 E' chiaro che la Raggi al ballottaggio sia stata votata anche dai non pentastellati, e che tra questi non pentastellati non ci sia il PD...

pardinant

Ven, 11/08/2017 - 20:20

Niente di eccezionale, salvo l'importo della sanzione, il sistema si difende in tutti i modi contro gli invasori alieni, non importa se il Popolo (nel caso utenti paganti e dipendenti) sarà a soffrirne.