L'appello dei 'preti di frontiera': "Non solo il crocifisso, a scuola anche simboli islamici"

Dodici sacerdoti friulani chiedono che presepe e simboli del Ramadan convivano sui muri delle aule scolastiche "per difendere laicità e pluralismo culturale"

Non solo il crocifisso: nelle scuole vanno esposti anche i simboli religiosi dell'islam. A dirlo è un gruppo di sacerdoti cattolici friulani, riuniti sotto l'emblematico nome di "preti di frontiera".

Dodici i religiosi firmatari di una lettera presentata ieri al Centro Balducci di Zugliano, nell'Udinese, in occasione dell'edizione 2015 della kermesse intitolata proprio "preti di frontiera" e dedicata al tema della misericordia. I dodici si sono espressi a favore della presenza del presepe e dell'albero di Natale nelle scuole, ma anche dei simboli delle altre religioni, nel nome di un'autentica laicità vissuta all'insegna della convivenza di molte fedi.

"Si sono accese di recente polemiche sulla presenza di simboli religiosi nelle scuole. Noi esprimiamo la convinzione dell’importanza di affermare la laicità, come dimensione di partenza per tutte le persone nelle scuole, nella politica, nelle istituzioni. I simboli e i canti religiosi delle diverse culture e fedi possono quindi diventare un’educazione continua. Avvertiamo tutto il resto come povertà culturale e spirituale e anche come grossolana strumentalità".

"Sì al crocifisso nelle aule e sì al presepe a Natale - specifica don Pierluigi Di Piazza secondo quanto riporta il Messaggero Veneto - ma diciamo di sì nel contempo ai simboli del Ramadan o di altre importanti ricorrenze di diverse religioni."

I preti hanno colto l'occasione anche per gettare luce sull'emergenza profughi - che vede il Friuli-Venezia Giulia tra le Regioni più coinvolte: "Si deve evidenziare con tristezza - si legge nella lettera - la scarsa disponibilità all’accoglienza dei Comuni del Friuli Venezia Giulia: pare proprio che la memoria storica dell’emigrazione poco o nulla insegni e neanche l’esperienza di solidarietà nel periodo successivo al terremoto del 1976"

Più sfumata, però, la posizione sullo sforzo di accoglienza fatto dalle parrocchie: "Non entriamo nel merito se e come le comunità parrocchiali della nostra regione abbiano accolto l’invito di papa Francesco rivolto a tutte quelle dell’Europa. Ciascuna, a cominciare da quelle in cui viviamo come preti, risponderà al Vangelo di Gesù: 'Ero forestiero e mi avete, o non mi avete accolto'."

Commenti

Lucky52

Mar, 22/12/2015 - 10:27

Secondo questi " preti di frontiera comunisti" perchè non facciamo andare a scuola le nostre figlie col burka ? così i musulmani si sentiranno meno emarginati ! I veri emarginati ormai siamo noi!

venco

Mar, 22/12/2015 - 10:28

Falsi, falsi preti, ignoranti dell'islam e pure codardi.

Cheyenne

Mar, 22/12/2015 - 10:37

e allora perchè non buddisti, induisti, confuciani, massonici, atei, delle sette diaboliche, ecc. ecc. A casa nostra dovremmo comandare noi

isolafelice

Mar, 22/12/2015 - 10:44

Mi sembra che questi preti facciano un po' di confusione ammassando e rinchiudendo nello stesso scatolone accoglienza, vangelo, islam, emigrazione, immigrazione, profughi e clandestini, povertà e ricchezza ecc. ecc. Noto assenza di una fede che dovrebbe contraddistinguerli e ricordare loro, in riferimento all'islam, che Gesù disse anche "chi non è con me è contro di me". I musulmani ritengono Gesù un profeta, ma questo Gesù non l'ha mai detto. Cosa facciamo? Andiamo contro il Vangelo ( e di conseguenza contro Dio) per incontrare il Ramadan? Abbandoniamo il cristianesimo cattolico per l'eresia islamica?

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 22/12/2015 - 10:46

Dalla prossima dichiarazione di redditi con il piffero che darò 8 e 5 per mille o aiuti alle associazioni cattoliche!!!fangala

Mannik

Mar, 22/12/2015 - 10:56

@Cheyenne - "A casa nostra dovremmo comandare noi".. Io sono italiano ma buddista... come facciamo adesso?

steacanessa

Mar, 22/12/2015 - 11:19

Che scemi! Sarà possibile quando sarà aperta una chiesa cristiana a la mecca. Vale a dire mai.

pasqino

Mar, 22/12/2015 - 11:27

Il ramadan non è altro che la scopoazzatura della nostra quaresima... solo che i cristiani nel 1400 (il loro periodo odierno) la osservavano seriamente... digiuno preghiera.. non digiuno di giorno e mangiare di notte...

Joe Larius

Mar, 22/12/2015 - 11:44

"Signore! Perdona loro perchè non sanno quello che fanno"

IlCandido

Mar, 22/12/2015 - 11:52

Troppo vino per l' Eucarestia !

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 22/12/2015 - 11:57

Si alle religioni che si basano su pace e amore, no a quelle che si basano su guerra e vittoria.

marco.olt

Mar, 22/12/2015 - 12:03

VOGLIAMO RISPETTO!! Siamo a casa nostra, siamo di tradizioni cristiane, che se ne vada chi si sente offeso. Io non mi sento offeso quando vado all'estero in Turchia. Non mi sento offeso per le tradizioni musulmane quando sono in paesi arabi. Tutte queste sxxxxxxxe di rinunciare alle nostre tradizioni nascono da cervelli di gallina che ci danneggiano e danneggiano la chiesa che dovrebbero rappresentare.

java

Mar, 22/12/2015 - 12:07

e lo sciamano con la danza della pioggia no?

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mar, 22/12/2015 - 12:12

Mannik, conosco tanti Buddisti ed in effetti sono tutte delle degnissime persone e indubbiamente pacifiche e rispettose nei confronti del prossimo. Comunque per noi cattolici questi slogan assurdi e anche contraddittori, come si fa a diffondere contemporaneamente la laicità e il pluralismo religioso???? Fatti da questi personaggi assurdi, generano confusione sconforto e sgomento. Inoltre questo servilismo di certi preti verso quella dottrina violenta è proprio da vigliacchi codardi

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 22/12/2015 - 12:38

L'unico pluralismo che intravedo è quello dei deficienti, che sono abbondantemente più di uno...

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 22/12/2015 - 13:11

Preti di frontiera?, sono appostati sul Carso aspettando gli austriaci? Che vadano in siria a fare i pretazzi di frontiera e a rischiare la ghirba affrontando allah e i suoi fanatici.

agosvac

Mar, 22/12/2015 - 13:15

Ma che strano!!! Non sapevo che gli islamici avessero simboli religiosi, anzi credevo che l'islamismo proibisse tutti i simboli e le raffigurazioni religiose. Questi preti di frontiera dovrebbe penare molto a trovare una raffigurazione del santo profeta Maometto o, addirittura, di Allah, semplicemente perché l'Islam le proibisce tassativamente!!! L'unico simbolo che l'Islam accetta, ma per altri motivi rispetto al cristianesimo, è il simbolo della croce. C'è da dire che la croce è un simbolo, oserei dire, universale, esisteva decine di miglia di anni prima dell'avvento del Cristianesimo o dell'islamismo. Lo si ritrova, infatti anche nelle grotte preistoriche, insieme ad un'enormità di altri simboli universali come la spirale e, guarda un po', anche la svastica poi usurpata dai nazisti che neanche ne conoscevano il reale significato: era un simbolo dell'evolversi della vita non della morte!!!

gesmund@

Mar, 22/12/2015 - 13:36

Peccato che nessun imam, ayatollah, mullah et similia lo abbia mai proposto: infatti l'islam moderato è solo nella fantasia dei preti, cristiani moderati.

pfanfan

Mar, 22/12/2015 - 13:39

Questa mi pare una soluzione molto razionale frutto di quella "tolleranza" che non rinuncia alla propria libertà e che è una delle doti maggiori dell'uomo.E se c'è un ebreo in classe, si deve poter esporre (ove interessi) anche la Stella di Davide.

Ritratto di Mike0

Mike0

Mar, 22/12/2015 - 13:48

#GIANCAGIO concordo pienamente!

redy_t

Mar, 22/12/2015 - 14:20

Ma scusate se mettiamo i simboli di tutte le religioni (perchè non vorremo mica fare delle preferenze, vero?) occorreranno pareti belle grosse.Scintoismo, buddismo,confucianesimo,un centinaio almeno di sette animiste,induismo,islamismo,cristianesimo e potremmo continuare.Ergo questi dodici pretucoli sono del tutto scemi.

paolonardi

Mar, 22/12/2015 - 14:25

Quando nel nomdo arabo accanto alla mezzaluna ci sara' il crocifisso se ne potra' riparlare. Per ora propongo di rinominare i preti di frontiera con il niovo appellativo di: "fuori di testa".

Tergestinus.

Mar, 22/12/2015 - 14:37

Questo dice tutto sulla fede di questi sacerdoti. A questo punto si potrebbe pure pensare che i sacramenti da loro celebrati non siano validi per difetto d'intenzione. E se un prete non celebra validamente i sacramenti viene meno al motivo fondante del suo ministero (che non è, gioverà ricordarlo, fare il bene materiale del prossimo, ma appunto ammistrare validamente i sacramenti), è soltanto un inutile parassita.

Ritratto di llull

llull

Mar, 22/12/2015 - 15:15

A questi "preti di frontiera" vorrei solo ricordare, qualora lo avessero dimenticato, il primo comandamento: "(io sono il Signore tuo Dio) NON AVRAI ALTRO DIO ALL'INFUORI DI ME".

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 22/12/2015 - 15:20

Puntuali come le pestilenze invernali ecco comparire questi residuati del 68, divenuti preti con il 18 politico, che hanno sostituito l'evangelizzazione con l'autopromozione ideologica islamico-marxista. Non frequentate le loro chiese, non dategli oboli o offerte. Andate a Messa da quei Preti (la maggioranza) che vi fanno sentire ancora orgogliosi di essere Cristiani!

marcomasiero

Mar, 22/12/2015 - 15:31

siete fuori di melone pretazzi !!! venduti e codardi !

Rossana Rossi

Mar, 22/12/2015 - 15:47

E giù le braghe.......e su il chador.......preparatevi a imparare a scuola i versetti del corano........e lo schifo continua........

m.nanni

Mar, 22/12/2015 - 15:50

pensa un pò se dobbiamo difendere nopi la chiesa cattolica anche da questi preti in crisi d'identità. che se la difenda Francesco. a questo punto dico; Me ne Frego!

giusemau

Mar, 22/12/2015 - 16:14

scusate ma che bisogna sentire!! e per le altre religioni??...proposta non democratica!! ..mettiamoli allora tutti sti simboli!!chiamate gli imbianchini ed i pittori e affrescate pareti..creando lavoro ..creativo..con buona pace di tutti....eheheh AD MAIORA

stogu

Mar, 22/12/2015 - 16:16

basta preti. Francisco ci ha chiesto perdono. Io non te lo do.

rossini

Mar, 22/12/2015 - 16:51

Insomma, per questi pretacci Gesù è uguale a Maometto. Con la menata delle tre religioni monoteiste Cristianesimo è uguale a Islam ed a Giudaismo. Una follia. E voi vorreste continuare a foraggiare questi gaglioffi con l'8 × 1000? Niente 8 × 1000 alla Chiesa Cattolica. Passate parola. Ciascuno ne convinca un altro e così via. Quando diventeremo centinaia di migliaia questi presunti "preti di frontiera" verranno spediti a fare i missionari sulla frontiera dell'Africa Nera.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 22/12/2015 - 17:14

Facciamo così:nessun simbolo religioso a scuola e viso scoperto per tutti come vuole la costituzione e la legge di pubblica sicurezza.Naturalmente i clandestini,ovvero tutti quelli entrati sprovvisti di permesso,devono rientrare a loro spese nello stato di provenienza da dove richiederlo con la documentazione idoneo e verificata dall'ambasciata italiana di quello stato.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 22/12/2015 - 17:47

Perchè non mettono anche simboli induisti o altro ma soltanto musulmani? In italia non ci sono soltanto musulmani, okay?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 22/12/2015 - 18:08

Visto che i musulmani praticano l'infibulazione dobbiamo adeguarci alla loro ignobile usanza? Poi pregeremo 5 volte al giorni rivolti verso la Mecca guidati da un imam che ci guiderà da apposito minareto? Intanto si ha notizia di gruppetti di giovanissimi islamici che si introducono nelle chiese per rubare e recare danni. Mi sembra che non abbia tutti i torti l'aspirante candidato alle elezioni presidenziali negli SU che ne vuol vietare l'ingresso. Invece noi li soccorriamo in mare, per consentire alla cooperative appositamente costituite di arricchirsi, naturalmente a spese della UE, ma soprattutto nostre.

ziobeppe1951

Mar, 22/12/2015 - 18:24

Sono di religione induista, perchè vengo discriminato??

ELZEVIRO47

Mar, 22/12/2015 - 18:24

Sempre più difficile, per un cattolico, riconoscersi in una Chiesa con tanti ministri che confondono il loro credo con l'opportunismo del cosiddetto "politicamente corretto". A questo punto, veramente, una religione vale l'altra, a prescindere che predichi carità o fanatismo.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 22/12/2015 - 18:43

llull, secondo lei, perchè mai si affannano a dire che è lo stesso dio abramitico?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 22/12/2015 - 18:52

A questi preti di frontiera un consiglio,VARCATELA STA FRONTIERA E ANDATE FUORI DALLE PALLE!!!lol lol Pax vobiscum.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 22/12/2015 - 19:22

Al "Rogo".

kayak65

Mar, 22/12/2015 - 20:00

preti ignoranti e cagasotto

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Mar, 22/12/2015 - 20:50

Allora, cari preti comunisti, dato che non esistono solo i mussulmani PRETENDO che tutte le religioni siano presenti; quindi deve esserci anche l'ebraica Menorah, 1 testa di caprone, potrebbe esserci il pargolo d'1 famiglia satanista naturalmente la dharmacakra x omaggiare qualche bambino buddista, ecc ecc ecc; se volete essere "democratici" (sic) dovete ricordare tutte le religioni...........altrimenti VIA TUTTE

al59ma63

Mar, 22/12/2015 - 21:36

sono tutti rinco*****iti?????? in oriente sgozzano i cristiani e bruciano le chiese e sparano sui fedeli in chiesa....e noi dovremmo abbinare i simboli dell' ISLAM a qulli cristiani??? cari giornalisti UN PO' DI DECENZA PER FAVORE, questo non lo faremo MAI e poi MAI! e piantatela di scrivere scemenze! noi l' ISLAM non lo vogliamo perche' religione che vuole sopraffare tutte le religioni e tutte le persone con la FORZA, basta belli siete al capolinea.

m.nanni

Mar, 22/12/2015 - 21:57

dodici preti; ne manca uno!

Ritratto di Rames

Rames

Mar, 22/12/2015 - 22:01

Ma metteteci un bel sole splendente e facciamola finita con queste idiozie per cortesia.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Mar, 22/12/2015 - 22:35

IL BENE(GESU' CRISTO) ED IL MALE . SONO DA SCOMUNICARE

Ritratto di giesse

giesse

Mer, 23/12/2015 - 00:23

E poi si sorprendono ai piani alti del Vaticano del fatto che le chiese sono poco frequentate.Questi dodici imam travestiti da preti ci dicano quanti profughi o migranti stanno ospitando nelle loro parrocchie.E poi facciamola finita di dare spazio e visibilità a queste nullità umane (preti, insegnanti, presidi)che in prossimità delle Feste Natalizie si danno da fare con queste scemenze per ottenere della pubblicità gratuita. Saluti Sergio.

vince50_19

Mer, 23/12/2015 - 06:45

L'appello ai preti di frontiera da parte di un friulano (io): fate il vostro mestiere scelto per vocazione e non fate politica. Grazie!

MgK457

Sab, 30/01/2016 - 18:18

CHE CRISTO VI STRAMALEDICA ALL'INFERNO PER SEMPRE FALSI PRETI.

Ritratto di leozam

leozam

Sab, 30/01/2016 - 19:36

secondo me certi preti parlano solo per destabilizzare e invece di fare il loro lavoro cioe sostenere la loro religione gli danno contro. Ci deve essere qualcosa di losco sotto,questioni di lucro probabilmente.