L'Aquila, cadono frammenti dal viadotto dopo una scossa di terremoto

In corso interventi di messa in sicurezza antisismica: prevista l'installazione di reti per evitare la caduta di ulteriori frammenti

Paura per dei calcinacci che si sono staccati da un viadotto dell'A24 che passa sulla Strada Statale 17, uno dei luoghi più trafficati de L'Aquila. Ad essere coinvolto è stato un automobilista che fortunatamente è rimasto illeso; lo stesso conducente ha avvertito i vigili del fuoco che tempestivamente si sono recati sul posto e hanno provveduto - con l'ausilio della polizia municipale e dell'Anas - a transennare la zona e a rimuovere i frammenti di cemento a terra.

I fatti si sono verificati due giorni fa, poco dopo un terremoto di magnitudo 3.1 alle ore 14.29 con epicentro a Capitignano, distante circa trenta chilometri dal capoluogo abruzzese. Tuttavia secondo il parere degli esperti non vi sarebbe alcun nesso tra la scossa e il cedimento di calcinacci. Sul cosiddetto "viadotto sulla Strada Statale 17" de L'Aquila sono in corso interventi di messa in sicurezza antisismica.

"Piano di messa in sicurezza"

Esponenti di Strada dei Parchi Spa hanno fatto sapere che "sul viadotto Strada Statale 17 sono appena cominciati lavori importanti di messa in sicurezza antisismica nell'ambito dei quali è prevista l'installazione di reti per evitare la caduta di frammenti". La società ha inviato sul posto i propri tecnici per fare le opportune verifiche del caso.

La concessionaria delle autostrade A24 e A25 ha voluto ribadire come si tratti di un intervento importante, che prevede la demolizione dell'impalcato: "I lavori rientrano nel piano di messa in sicurezza antisismica finanziato con i 192 milioni di euro inserito nel decreto Genova e sbloccati solo in parte".