Lasciateci un canale d'opposizione

Chiuso il programma televesivo Accordi/disaccordi su canale 9 a causa degli scarsi ascolti

Per una volta che un programma televisivo - Accordi/disaccordi su canale 9 - appariva interessante (grazie al talento di Luca Sommi) l'hanno chiuso alla terza puntata. Colpa degli scarsi ascolti, precipitati allo 0,4% ed equivalenti alla visione del monoscopio, meno di 90mila spettatori. La formula era stata sperimentata qualche anno fa da Gigi Moncalvo ed essendo intelligente era stata prontamente liquidata con ridicoli pretesti, benché avesse registrato alti ascolti. Moncalvo fu una vera vittima di epurazione, non Enzo Biagi che concordò una buonuscita di tre miliardi di lire tre (e fu considerato un martire). Mai come oggi si sente la necessità di un contraddittorio intelligente nei dibattiti politici e magari con pensieri e persone originali. Povero Sommi, i cui Fiori del male sono stati, e forse ancora sono, una intelligente rivista per pensatori liberi e fuori dai percorsi politicamente corretti come Camillo Langone e Luca Fontana. Per le emozioni sopravvive, fortunatamente sulla stessa rete, La confessione stimolata da Peter Gomez, inquisitore intelligente e affettuoso che da ognuno estrae emozioni e riflessioni insolite e acute, da Gianfranco Vissani a Oliviero Toscani, da una sorprendente Vladimir Luxuria a Fausto Bertinotti che ricorda l'amico Mario D'Urso, da Giampiero Mughini a Marco Baldini, abile e sottile, da Rocco Siffredi alla amorosa Malena. Speriamo che questo governo, che ha già trovato cantori e camerieri (numerosi benché scarsi) ci garantisca e si garantisca una libera televisione di opposizione.

Commenti

neucrate

Mar, 05/06/2018 - 18:26

Vorrei sapere da lei se è vero quello che si dice in giro, cioè che è stato umiliato da Di Maio alle scorse elezioni, scriva un articolo per chiarire se è vero, anche perchè essere umiliato da uno come Di Maio lo trovo alquanto degradante per una persona come lei

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 05/06/2018 - 19:05

Faccio fatica a capire dove è stata fino ad oggi una televisione libera che dalle sue parole sembra esista. Sarebbe stato più interesante spiegarci caro Dott. Sgarbi come è possibile che hanno vinto le elezioni i due partiti che non possiedono o controllano alcuna televisone e alcun giornale. Perché ho l'impressione ceh come negli USA anche qui in Italia ed in Europa la gente, l'orribile "popolo" non crede più a televisioni e giornali perché forse è meno ixxxxxxxe di quanto chi controlla i suddetti media ritiene.