L'avvertimento dell'Ingv: ​"Lo Stromboli è in stato di apparente instabilità"

Il direttore dell'Osservatorio etneo dell'Ingv spiega: "È un vulcano in attività e ciò determina un rischio vulcanico costante"

"Lo Stromboli è instabile". A dirlo è Eugenio Privitera, direttore dell'Osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), che spiega la tendenza del vulcano che lo scorso luglio ha eruttato, provocando diverse esplosioni.

Lo Stromboli, dopo le scorse esplosioni, "si è mantenuto in stato di apparente instabilità, con esplosioni di ampiezza media o alta nei crateri sommitali". E Privitera avverte: "È un vulcano in attività persistente e ciò determina la presenza di un rischio vulcanico costante". Il direttore dell'Osservatorio ha ricordato, in un video diffuso dall'Ingv, le eruzioni dello scorso 3 luglio, spiegando cosa fosse successo: "C'è stata un'esplosione parossistica, che ha dato luogo a una colonna eruttiva alta oltre due chilometri, e due flussi piroclastici, che si sono riversati in mare". Questo tipo di esplosioni sono sporadiche e non prevedibili, con assenza di fenomeni precursori.

Ma non è la prima volta che si presentano fenomeni come quello osservato il 3 luglio: "È la seconda volta che osserviamo questo tipo di fenomeno", spiega Privitera. A posteriori, si forma una "piccola deformazione del suolo", ma solo in futuro si potrà capire se si tratta di un "precursore utile, anche se per una brevissima allerta".

Lo Stromboli è un vulcano in attività e questo "determina la presenza di un rischio vulcanico sempre costante, dovuto non solo all'attività esplosiva dei crateri sommitali, ma anche alla possibilità che possa franare la sciara del fuoco e come conseguenza vi sia uno tsunami sulle coste dell'isola". Ma il direttore dell'Osservatorio non vuole scoraggiare nessuno a recarsi sull'isola: "È bellissima, godiamocela. Però teniamo sempre in mente che c'è un rischio vulcanico da considerare".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 19/08/2019 - 20:11

ma non si invita la popolazione ad andarsene via? se si incentiva, magari tagliando le onerosissime pensioni dei parlamentari (che tanto li paghiamo noi) forse almeno loro possono essere trasferiti.....

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 19/08/2019 - 20:47

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP Tutto il Mediteraneo è geofisicamente instabile !!! STOP Il rischio di un distacco della faglia alpina è grande !!! STOP Nel caso avvenisse , il distacco sarebbe accompagnato ad un'inevitabile rototraslazione !!! STOP In sintesi , la Lombardia si aggancerebbe nel Golfo della Sirte !!! STOP Se certi problemi cesserebbero(Ong , ecc.) , altri sorgerebbero(leoni , ecc.) !!! STOP Se esiste Lu Kaku , allora deve esistere anche Lu Pisciu !!! STOP Controllare , please !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh..