L'azienda dei Cheerios cancella l'ape Buzz dalle confezioni

L'ape-mascotte dei Cheerios è stata cancellata perché l'azienda di cereali ha lanciato una campagna per sensibilizzare tutto il mondo sulla scomparsa delle api

Avete fatto caso alle nuove confezioni dei Cheerios? L'ape-mascotte della nota marca di cereali non c'è più "perché qualcosa di serio sta accadendo nel mondo di questi insetti".

La storica immagine dell'ape Buzz è stata sostituita da una sagoma bianca. Il sito ufficiale della Cheerios ha spiegato il motivo di questa scelta. Il noto marchio canadese ha creato la campagna #BringBackTheBees per sensibilizzare tutto il mondo sul tema della scomparsa delle api. "Con il progressivo deterioramento delle loro colonie, millioni di api stanno morendo su tutta la Terra. È ora di fare qualcosa per loro, ne va anche della nostra salute" - si legge sul sito ufficiale.

Le api sopravviono grazie al nettare e al polline di fiori selvatici, ma da anni la flora fa fatica a crecere e gli insetti muoiono. L'azienda alimentare General Mills ha voluto specificare che "un terzo dei cibi che mangiamo sono prodotti grazie al naturale processo di impollinazione delle api. Se scompaiono loro, ne paghiamo le conseguenze anche noi". Oltre alla campagna di sensibilizzazione, l'azienda ha donato 35 milioni confezioni di semi di fiori selvatici da piantare.

Anche diversi professori che studiano il fenomeno si sono espressi sul tema: "Se la situazione per le api non migliorerà, molti di noi non potranno più godere di caffè, cioccolato, mele e molti altri cibi che sono parte delle nostre abitudini quotidiane".