Lecce, danneggia la gazzella e ferisce due militari: preso pakistano

Lo straniero, che i carabinieri stavano scortando alla Caritas dopo l'udienza che lo aveva condannato alla misura cautelare dell'obbligo di firma per un precedente reato, ha dato in escandescenze durante il tragitto: divelta l'antenna dell'auto di servizio ha aggredito gli uomini dell'arma e poi sfondato la portiera posteriore dall'interno

Ha divelto l'antenna di un auto dei carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Lecce ed aggredito i militari, prima di sfondare un finestrino della "gazzella" dall'interno e tentare invano di uscire.

Responsabile il pakistano di 22 anni Muhammad Abbas, che veniva scortato dagli uomini dell'Arma negli alloggi della Caritas di Lecce dopo l'udienza che lo aveva condannato alla misura cautelare dell'obbligo di firma. Giorni addietro, infatti, lo straniero aveva danneggiato le vetrate di alcuni negozi colpendole con delle bottiglie di vetro, prima di essere fermato da un passante col quale era nata una colluttazione.

Durante il tragitto, all'altezza di viale dell'Università, Abbas ha iniziato a dare in escandescenze ed a pronunciare frasi sconnesse, cosa che ha persuaso i militari a fermarsi ed a farlo uscire dal mezzo per consentirgli di riprendersi. I buoni propositi degli uomini dell'Arma hanno dovuto fare i conti con una crisi psicotica del pakistano il quale, in preda ad un raptus, ha strappato l'antenna dal tettuccio della "gazzella" e con essa li ha aggrediti. Colpiti più volte dal 22enne, anche per evitare danni alle altre vetture posteggiate a bordo strada, i carabinieri lo hanno spinto nuovamente all'interno dell'auto di servizio, ma la situazione non è, purtroppo, migliorata.

Aggrediti con calci e pugni, i militari sono riusciti a fatica nel loro intento ed hanno nuovamente messo in moto per ripartire. Per nulla domo, il pakistano ha continuato a scalciare fino a sfondare il finestrino della portiera posteriore sinistra con l'intenzione di uscire dall'abitacolo.

Grazie al supporto di una seconda pattuglia ed all'uso dello spray urticante, i militari sono riusciti finalmente ad avere la meglio sul facinoroso, che è stato immobilizzato e trasportato negli uffici del comando provinciale di Lecce. Con l'arrivo dei sanitari del 118 e la visita di uno psichiatra, il 22enne è stato riconosciuto delirante e sottoposto a Tso.

Per lo straniero, recidivo visti i fatti di qualche giorno fa, si aggiungono le accuse di danneggiamento, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Due i carabinieri feriti. Il primo ha ricevuto 10 giorni di prognosi per una contusione alla schiena ed escoriazioni al volto; 5 per il secondo, rimasto ferito alla mano sinistra.

Commenti
Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 06/10/2019 - 15:20

Una escalation di violenza destinata a non fermarsi. Ormai gran parte di questi extracomunitari,con la complicità del sistema giudiziario,sanno di averla franca e non essere espulsi dal territorio italiano. L'alternativa a queste violenze è la mobilitazione delle forze dell'ordine per uno sciopero ad oltranza per avere più diritti e più sicurezza nell'operare sulle strade:la gente non ne può più,i sindacati di settore dovrebbero muoversi nell'immediato.

Marcolux

Dom, 06/10/2019 - 15:24

Storie quotidiane di ordinaria amministrazione.

01Claude45

Dom, 06/10/2019 - 15:43

Gli stranieri hanno imparato: si fingono pazzi per non finire in galera o, meglio, a casa loro.

restinga84

Dom, 06/10/2019 - 15:48

E`mai possibile che,poliziotti e carabinieri debbano sempre uscire da una colluttazione con una qualsiasi risorsa,conciati per le feste.Ma non si sanno difendere inviando il facinoroso,di turno,all`ospedale per un mesetto,meglio se due? O sono timorosi per cio` che potra` pensare il magistrato incaricato delle indagini sapendo che parteggera`senza se e senza ma,per la preziosa risorsa?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 06/10/2019 - 15:58

Storie di "ordinaria" follia.. In Pakistaan questo soggetto che fine avrebbe fatto?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 06/10/2019 - 16:18

La storia continuera a ripetersi peggiorando sempre piu, visto che i "nostri" magistrati minuscoli e sessantottini, non condannano mai questi DELINQUENTI a nessun giorno di GALERA!! E sapete perche!!! Perche altrimenti le carceri sarebbero SOVRAFFOLLATE, con conseguente richiamo e MULTA dalla UE!!! Tutto perche chi ha S/governato negli ultimi 10 anni ha pensato SOLO a spalancare le porte dell'Italia senza costruire NUOVE CARCERI!!!AUGH

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 06/10/2019 - 16:18

Un'altra "risorsa" che pagherà la pensione agli "italiani",che insistono nel votare partiti "accoglienti"!

Korgek

Dom, 06/10/2019 - 16:21

Restinga84 non lavorando nel settore suppongo che per fermare la m...a che va in escandescenze bisognerebbe o mollare due ceffoni oppure storcere in braccio. In entrambi i casi per i tutori dell'ordine scatta il processo per abuso d'ufficio o tortura. Per cui ci vuole innanzitutto una riforma della giustizia come si deve tale per cui un ceffone sia un deterrente contro le escandescenze e nulla più.

silvano.donati@...

Dom, 06/10/2019 - 16:22

Giidici vergognatevi se questo accade è per colpa delle vostre sentenze buoniste

vince50

Dom, 06/10/2019 - 16:27

Da tutto questo non se ne verrà più fuori,anzi visto che abbiamo aperto tutto sarà molto peggio

FD06

Dom, 06/10/2019 - 16:30

Le leggi non ci sono per punirli e quindi vanno rilasciati Arrivano solo uomini dalle identità non certe e spesso in fuga dai loro paesi Le forze dell’ordine sono un facile bersaglio per i giudici Come pensavate che finisse ?

rino34

Dom, 06/10/2019 - 16:30

c'è poco da fare, ormai è passato il messaggio che posson ofare quello che vogliono. l'unico modo è azzerare tutto usando modi rudi quando si fanno gli arresti, condannarli a pene lunghe, da scontare non in carcere a non far niente, ma ai lavori forzati. Ci vorrebbe inoltre una maggior presenza di poliziotti nelle strade e il divieto agli immigrati in attesa dell ostatus di rifugiato di uscire dai centri di accoglienza. altrimenti presto la gente andrà in giro armata per difendersi da sola

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 06/10/2019 - 16:31

Il "salvato" Pakistano è rimasto contuso? No? Allora tutto bene, caso archiviato dalla Procura.

Anonimo51

Dom, 06/10/2019 - 16:31

Beh! E' ancora lunga questa storia?? Questi delinquenti hanno ormai capito che dando in escandescenze possono avere le comprensioni del giudice che li dovra' giudicare e quindi e' tutta una messinscena. Siccome non risulta che in Pakistan ci siano guerre, credo sia opportuno imbarcare questo energumeno sul primo volo per Islamabad. Perche' altrimenti, i contribuenti devono pagare le spese dei danni arrecati da questo delinquente??

anna.53

Dom, 06/10/2019 - 16:35

Di certo soggetti poco propensi al rispetto delle regole dell ospite pullulano in giro e, molto giovane questo pakistano, anche con equilibrio psichico scarsamente formato e paurosi stati disadattativi.... Rischi enormi fanno correre a poliziotti e cittadini. Incorrono in reati e le espulsioni avvengono in modo sporadico (poi spesso pericolosi soggetti rientrano anche dopo espulsione). Non abbiamo noi soluzioni ma i lauti stipendi di funzionari ONU e parlamentari europei non dovrebbero foraggiare anche l intelletto di tali stipendiati x affrontarli coi programmi di sviluppo e istruzione dei paesi poveri? (o no?)

corto lirazza

Dom, 06/10/2019 - 16:44

Poveretto, dopo un viaggio terribile in un barcone, metterlo scomodo sul sedile posteriore dell'auto è stato un gesto crudele. Come poteva resistere là dietro? Ha tentato di uscire in preda forse ad un momento di claustrofobia. Il PD assieme a LEU proporranno una legge che obbliga a far sedere nelle gazzelle i migranti di fianco all'autista.

ginobernard

Dom, 06/10/2019 - 16:46

se viene un giustiziere lo voto

agosvac

Dom, 06/10/2019 - 16:49

Se questi fasulli( non si capisce cosa ci possa fare in Italia un pakistano visto che in Pakistan non ci sono né guerre né disordini) si comportano così è perché alcuni magistrati hanno dato loro una speciale immunità lasciandoli sempre liberi invece di metterli in galera. Anche questo la galera neanche la vedrà: lo lasceranno libero ed è già tanto che non inquisiscano i carabinieri per maltrattamenti. Questa è la realtà, triste ma vera!!!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Dom, 06/10/2019 - 16:56

A mio parere sono istruiti da esperti che insegnano a questi esseri a fingersi folli per non essere perseguiti o rimpatriati. Andate a vedere chi gestisce gli “Sportelli immigrati” nei vari comuni...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 06/10/2019 - 17:03

@agosvac 16:49...già!

magnum357

Dom, 06/10/2019 - 17:04

da espellere subito !!!!!!!!!!

ginobernard

Dom, 06/10/2019 - 17:09

.. In Pakistaan questo soggetto che fine avrebbe fatto? nessuna perché la non lo avrebbe mai fatto invece da noi questi porci si sentono liberi di fare di tutto la soluzione è semplice non capisco perché per cucchi si e per questi no

19gig50

Dom, 06/10/2019 - 17:15

Quando vi deciderete a sparare per primi? Ricordate che è meglio eliminare che essere eliminati. Non vi sembra di avere subito abbastanza la prepotenza dei sinistri e l'ingiustizia di una certa magistratura?

Blueray

Dom, 06/10/2019 - 17:20

E' evidente che abbiamo un corpus juris penale, civile ed amministrativo e una classe di magistrati chiamati ad applicarlo entrambi totalmente inadeguati a gestire il fenomeno migratorio. Il penale poi è stato a più riprese depenalizzato pesantemente. Va tutto rivoltato come un calzino. Solo che fin quando la sx non si toglie di mezzo, fin quando la dx non si rimbocca le maniche anzichè fare solo campagna elettorale, e fin quando gli italiani non imparano a votare per il loro bene e non per il loro male, stanno a casa o disperdono il voto, la vedo molto ma molto dura. Facile è farsi una nomea, difficile è scrollarsela di dosso, e la nostra è veramente pessima. Questo qui intanto sia rimandato in Pakistan dove potrà scaturire salvo finire in putride galere.

nopolcorrect

Dom, 06/10/2019 - 17:27

Lo straniero è un delinquente ma non è fesso, sa bene che nel nostro paese di cala-braghe, pronti al tortellino al pollo per non offenderlo (non sia mai!), c'è anche una magistratura che sta regolarmente dalla sua parte invece che dalla parte dei poliziotti e dei cittadini Italiani onesti che pagano i profumati stipendi dei magistrati.

maurizio50

Dom, 06/10/2019 - 17:28

Era certamente in preda ad un attacco di "boldrinite acuta". Quale miglior rimedio che rimandarlo a Rawalpindi????

carpa1

Dom, 06/10/2019 - 17:35

Ma che raptus! Avrà certamente pensato: chi sono io per non essermi consentito di pestare un paio di poliziotti, fare danneggiamenti gratuiti e deliquere impunemente? Sono o non sono in Italia? Ora, libero subito!

Malacappa

Dom, 06/10/2019 - 17:43

Preso e naturalmente subito rilasciato perche' aveva problemi, non era in grado di intendere e di volere e basta con ste storie e' ora di usare le maniere forti sta gentaglia va ELIMINATA come fanno nel loro paesello

Ritratto di tox-23

tox-23

Dom, 06/10/2019 - 17:48

Rilascio immediato, cittadinanza, villetta con auto e wifi e mantenimento a vita a cura degli Italiani! Subito!

rawlivic

Dom, 06/10/2019 - 17:50

Pakistani feccia del pianeta...

Divoll

Dom, 06/10/2019 - 18:13

Tutto sta a dimostrare che il taser e' un'alternativa necessaria (anche se non sempre sicura, per esempio in caso di anomalie cardiache), ove la polizia non voglia o non possa usare la pistola.

Divoll

Dom, 06/10/2019 - 18:16

@ restinga84 - La situazione e' tale, che la polizia preferisce rischiare la morte, piuttosto che il tribunale, il disonore e il posto di lavoro. Qualcosa deve cambiare.

Ritratto di equitaly

equitaly

Dom, 06/10/2019 - 18:19

Mi raccomando....teniamocelo stretto!....e se dovesse conoscere altri amici di cotanto valore...li invitasse subito, sarebbero nostri graditi ospiti...oh!!!...beninteso tutto a carico nostro....si capisce!

ST6

Dom, 06/10/2019 - 18:43

Friulano.doc: chi li gestisce, Hulk Hogan, Macho Man e The Undertaker? Complimenti per la tua fervida mente delirante comunque.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 06/10/2019 - 18:48

Ed ora vi spacco il finestrino, che mi fate? Ora vispacco lo specchietto che mi fate? Ora vi sputo, che mi fate? Lo sapete che se mi toccate vi denuncio. Sembra questo di sentire dagli stranieri,tanto non hanno nulla da perdere.Io l'ho scritto cosa devono fare quando li prendono.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 06/10/2019 - 18:51

Sono tutti scappati dalle galere, non dalle guerre. Gli altri Governi se ne sono liberati e noi come allocchi ce li siamo presi. Poi i buonisti piangono se annegano pure. I pianti, i pianti, i pianti. Vi farei piangere io come si deve.

Giorgio5819

Dom, 06/10/2019 - 19:02

E' ora di cambiare le regole d'ingaggio per le forze dell'ordine... e anche tutto quello che viene dopo.

Giorgio5819

Dom, 06/10/2019 - 19:03

...ormai hanno la spocchia di sentirsi al sicuro da qualsiasi punizione.

RolfSteiner

Dom, 06/10/2019 - 20:17

ST6@ non hai compreso cio' che Friulano.doc@ intendeva. Lascia perdere, non e' per te. La prossima volta te lo spiego con un disegnino a matita, ok?

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Dom, 06/10/2019 - 20:40

Scappano dalla fame e dalle guerre. Dicono i buonisti. Vengono ospitati da noi e questo è il ringraziamento. Ma buttateli in mare e che tornino a casa loro a nuoto.

Reip

Dom, 06/10/2019 - 21:32

...SE NON E’ GUERRA QUESTA!!! MI RACCOMANDO CONTINUATE AD ANDARE ALLO STADIO COME TANTI CAPRONI E FATE FINTA DI NULLA!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 06/10/2019 - 21:55

Vorrei che qualche magistrato mi spiegasse che cosa trova di "cautelare" nella misura dell'obbligo di firma. Sempre ammesso che quel troglodita la rispetti.

rokbat

Lun, 07/10/2019 - 01:42

Come possono difenderci i poliziotti se non sono capaci a difendersi se stessi ?

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 07/10/2019 - 09:16

Questa è l'Italia che piace ai cialtroni sinistrati. ORA BASTA!!! Visto che le nostre forze dell'ordine non possono usare le pistole, TASER IMMEDIATO, CONTRO QUESTA CIANFRUSAGLIA DI DELINQUENTI!

jenab

Lun, 07/10/2019 - 09:29

mi sembra ovvio, ormai è passato il messaggio che in italia si può arrivare quando si vuole, e si può fare quello che si vuole!! .. e vai di buonismo..

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Lun, 07/10/2019 - 10:48

basta!basta!Basta QUESTI NON SONO PAZZI,SONO ADDESTRATI PER FOMENTARE ODIO.

zadina

Lun, 07/10/2019 - 11:10

Nessuna paura o preoccupazione di quello che fanno nel nostro territorio i clandestini irregolari fanno parte delle preziose RISORSE della Boldrini e della sinistra loro possono fare qualunque infrazione che sono sempre giustificati e compresi specialmente dalla magistratura, e questo nuovo governo ancora desiderano ricevere clandestini aprendo i porti a chiunque senza nessun controllo non sono identificabili distruggono i loro documenti le autorità sono costrette a prendere per verità le loro dichiarazioni, ma in realtà chi sono ?...persone oneste ?...avanzi di galera dei loro paesi di origine ?...o pericolosi terroristi ?...ai politicanti di sinistra la ardua RISPOSTA.

roseg

Lun, 07/10/2019 - 11:24

No comment. EVVIVA L’ITAGLIA!!!

ROUTE66

Lun, 07/10/2019 - 11:29

hanno usato lo spray urticante,ecco cosa è RIMASTO DELLA GESTIONE SALVINI. MA NON SI DIA PENSIERO IL SIGNORE,CI PENSERà UN GIUDICE A RIMETTERE LE COSE A POSTO. UNA DENUNCIA AI CARABINIERI,LE SCUSE E LA LIBERTà PER ESSO. COSì VA IN QUESTO BEL PAESE

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 07/10/2019 - 13:52

Lissa Lun, 07/10/2019 - 09:16 Non solo i taser,per necessità sicurezza e difesa la pistola in dotazione la devono usare come previsto da protocollo:"Alto là";se non si ferma primo colpo sparato in aria,se avanza ancora sparare ad altezza gambe.