Lecce, nonno denuncia il nipote: alla sua dentiera mancavano i denti d’oro

Sono stati sostituiti con delle molliche di pane dipinte con vernice dorata

Un episodio tragicomico quello accaduto a Lecce dove un giovane di 23 anni ha rubato sei denti di oro dalla dentiera del nonno, sostituendoli con delle di pane molliche dipinte con vernice dorata. Pensava di farla franca, invece è stato scoperto e denunciato. A darne notizia è il quotidiano regionale pugliese "La Gazzetta del Mezzogiorno".

Il giovane è ora indagato con l’accusa di furto aggravato. Vittima il nonno 75enne dell'indagato che dopo una vita di lavoro in Svizzera, circa un anno fa, aveva deciso di dotarsi di una dentiera tutta d'oro. Ventisei denti demmetallo prezioso per una spesa complessiva di circa 12mila euro. L'uomo pare non fosse completamente autosufficiente. Ad aiutarlo nelle faccende giornaliere il giovane nipote.
Il fatto, come si legge sempre sulla Gazzetta, risale ad ottobre scorso, quando il 75enne ha iniziato ad avere dei problemi di masticazione e mal di denti. Non solo, l'uomo iniziava anche a perdere i denti di oro. Cosa strana soprattutto se si pensa all'ingente spesa. Poi l'amara scoperta. Sei denti non erano di oro, ma pezzi di mollica dipinti con della vernice dorata.

Subito si è pensato al nipote quale responsabile del "furto". Tant'è che frugando nelle tasche del giovane, il povero nonno ha trovato due dei suoi denti preziosi. Il 23enne è stato così denunciato alla Procura di Lecce. Il giovane ha negato di aver rubato i denti d’oro del nonno, ma sono ancora in corso le indagini per scoprire che fine abbiano fatto i quattro denti mancanti.

Commenti

Giorgio5819

Sab, 29/09/2018 - 20:33

Povero ragazzo... ora lo salveranno con il reddito di cittadinanza...così non sarà più costretto a fare l'infame con un anziano...