“Dammi soldi o ti rigo l’auto”, fermato parcheggiatore abusivo pakistano

L’uomo,un 30enne già noto alle forze dell’ordine, ha minacciato ed insultato una coppia che si rifiutava di elargirgli il denaro preteso al momento del parcheggio: neppure la vista dei poliziotti è servita a placare le sue ire

Ennesimo episodio di intimidazione e di aggressione da parte di un parcheggiatore abusivo, segnalato lo scorso sabato pomeriggio a Lecce da un cittadino impaurito.

L’uomo aveva posteggiato la propria vettura nelle vicinanze della stazione ferroviaria ma, appena messo piede a terra, è stato avvicinato dallo straniero. Da subito i toni dell’abusivo si sono fatti minacciosi, dato che pretendeva l’elargizione dell’obolo per concedere alla vittima ed alla sua compagna la possibilità di parcheggiare senza avere successivamente alcun problema. “Se non mi dai i soldi ti rigo la macchina.”, avrebbe minacciato l’extracomunitario, come riferito da “LecceNews24”.

L’invettiva sempre più violenta ed i toni aggressivi hanno intimidito la coppia, che è stata costretta a rivolgersi al 112 per segnalare l’accaduto e chiedere aiuto.

In breve sul posto è giunta una volante della questura di Lecce. Gli agenti sono riusciti ad individuare senza difficoltà lo straniero, un 30enne di nazionalità pakistana già noto alle forze dell’ordine. La vista delle divise non è stata comunque sufficiente a placare la furia dell’extracomunitario, che ha iniziato ad inveire anche contro i poliziotti.

Per lui è scattato l’arresto, con l’accusa di tentata estorsione e di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

Commenti

stefi84

Mar, 27/11/2018 - 00:19

Un classico, o dai un euro o ....

dagoleo

Mar, 27/11/2018 - 08:19

Grazie Boldrini e Renzi per queste preziose risorse che ci aiutano a parcheggiare.

buri

Mar, 27/11/2018 - 11:25

speriamo che quel delinquente trovi un magistrato serio tipo castigamatti che lo metta dentro per un bel pò di tempo