Lega, la mozione in Fvg: "Risarcimento se subisci danni da migrante"

Soddisfazione del consigliere regionale e capogruppo della Lega in Fvg, Mauro Bordin, che ha visto approvare la sua mozione: “Gestori accoglienza devono risarcire i soggetti danneggiati dai loro ospiti”

Chi ha subìto danni da un richiedente asilo deve essere risarcito, questo stabilisce la mozione proposta dalla Lega ed approvata dal consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia.

L’idea è di Mauro Bordin, consigliere e capogruppo regionale del Carroccio, che ha deciso di prendere dei provvedimenti in seguito ai numerosi fatti di cronaca avvenuti sul suo territorio. Troppe volte i residenti sono stati vittime di reati commessi da extracomunitari, talvolta anche minori stranieri non accompagnati, e non hanno mai ottenuto dei concreti risarcimenti per i danni materiali o personali subìti.

Qualche giorno fa, dunque, la mozione proposta questo autunno dalla Lega è stata approvata. “Questo è un chiaro segnale di cambio di rotta, teso a difendere gli interessi dei cittadini che si ritrovano, loro malgrado, a pagare le conseguenze di reati commessi da altri” ha esultato Bordin, chiaramente entusiasta per il risultato, come riportato da “UdineToday”. Una “lotta” portata avanti anche per “imporre ai soggetti che ricevono contributi pubblici per gestire l'accoglienza di munirsi di adeguata polizza assicurativa per garantire un equo indennizzo in favore di operatori o di terzi che abbiano subito danni ad opera dei loro ospiti”, spiega il capogruppo leghista.“In un'ottica di tutela e di solidarietà, appare congruo prevedere che i gestori delle strutture di accoglienza, per ricevere contributi pubblici, forniscano anche un'adeguata copertura assicurativa atta a garantire il risarcimento ai soggetti danneggiati dalle condotte recate dai loro ospiti”. Un segnale forte, dunque, che certo non mancherà di far discutere.

Commenti
Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 16/03/2019 - 17:51

Un vecchio e saggio proverbio recita : Chi rompe paga....

baronemanfredri...

Sab, 16/03/2019 - 18:12

NON C'E' NULLA DA DIRE PERFETTO. FINIAMOLO CHE QUESTI SANTARELLINI PROTETTI DALLE COOP E DALLA SINISTRA ROMPO, OLTRE LE SCATOLE, ANCHE BENI DELLA NAZIONE CHE LORO SANNO A POCO A POCO INVADENDO, E POI NON RISARCISCONO NIENTE, NE' TANTO MENO LE RISORSE NE' I LORO BUONI SAMARITANI CON IL CONTO CORRENTE SEMPRE PIENO.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 16/03/2019 - 18:28

ed ora cosa diranno i compagni ?? è una giusta richiesta, chi fa dei danni , deve pagarne le conseguenze, vai avanti SALVINI , la legge è legge per TUTTI

istituto

Sab, 16/03/2019 - 18:41

" Un segnale forte dunque che certo non manchera' di far discutere..." Perché mi scusi dott Garau deve far discutere ? Questa al paese mio ed in tutto il mondo si chiama GIUSTIZIA. Certamente non possono pagare le risorse che non hanno un soldo e sono venute a farsi mantenere da noi. Ed allora è giusto che paghino le COOP che li ospitano e li hanno voluti. Chi dovrebbe pagare i danni delle risorse , i cittadini italiani ? Spero che questo provvedimento possa essere imitato da altre regioni italiane dove governa il centrodestra. Asfaltiamoli alle Prossime Europee per difendere l'italia anche con leggi europee.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 16/03/2019 - 18:48

Ahahahah...si potrebbe dire "danno emergente,lucro cessante". Qualcuno asciughi i lacrimoni alle coop.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 16/03/2019 - 18:50

Grande. Grandissimo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 16/03/2019 - 18:55

Un buon viatico per far sì che questi "signori" siano resi edotti sul fatto che devono mantenere comportamenti civili.

Cheyenne

Sab, 16/03/2019 - 19:07

BENE LE COOP ANDREBBERO CHIUSE

DRAGONI

Sab, 16/03/2019 - 19:25

PIU' CHE GIUSTO!

DRAGONI

Sab, 16/03/2019 - 19:25

PIU' CHE GIUSTO!

mariod6

Sab, 16/03/2019 - 19:25

Attendo con ansia la rivoluzione culturale delle coop e della Caritas. Già gli hanno tagliato i soldi ingiustamente percepiti, già gli hanno tolto l'utile di impresa (ma non erano tutti volontari???) e adesso devono anche risarcire i danni fatti dai loro ospiti ??? Chissà cosa inventeranno le varie organizzazioni a delinquere di assistenza ai parassiti, avvocati in testa !!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 16/03/2019 - 20:35

A fare l'accoglienza dell'acido nitrico dentro la glicerina, si ottiene un composto che a scuoterlo esplode, a lasciarlo fermo ad invecchiare, esplode, a scaldarlo esplode, a raffreddarlo, esplode. La nitroglicerina va dispersa in tanta, tanta farina fossile e si ottiene la dinamite. Per dire che certa accoglienza é pericolosa e quelli la fanno alla carlona, sono responsabili dei disastri.

Una-mattina-mi-...

Sab, 16/03/2019 - 20:51

FALLIRANNO TUTTI IN UNA SETTIMANA...

edo1969

Sab, 16/03/2019 - 20:59

oooooouuuuoooh bongo bongo bongo ai don wanna leave the congo oh nononononono

Ritratto di mailaico

mailaico

Sab, 16/03/2019 - 21:00

dovrebbe essere così a liv. nazionale.

Giorgio5819

Sab, 16/03/2019 - 22:48

Strepitoso !!! Avanti così ! Era ora.

bernaisi

Sab, 16/03/2019 - 23:41

Giustissimo

routier

Dom, 17/03/2019 - 07:40

Un vecchio (e purtroppo dimenticato) brocardo latino, recita: "Vulneratus ante omnia reficiendus" (il danneggiato, prima di tutto, deve essere risarcito). Congratulazioni al Consigliere Regionale Mauro Bordin.

timoty martin

Dom, 17/03/2019 - 07:46

Giustissimo. Se io provoco un danno, devo risarcire. Perchè la legge dovrebbe essere diversa per i richiedenti asilo? Troppo spesso devastano, sporcano, rompono, rubano, pretendono... e poi noi dobbiamo pagare!! Grazie Lega e Bordin, siamo in tanti con voi. Il vento gira!!!

Franco Ruggieri

Dom, 17/03/2019 - 08:40

Oh, finalmente le Coop rosse oltre a mangiare con gli immigrati irregolari cacceranno qualche spicciolo!!! Sarà poca roba, ma ... è un inizio!

Clamer

Dom, 17/03/2019 - 11:09

Sembra che i compagni non siano contenti. Vorrebbero pagare i danni con i loro stipendi.

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Dom, 17/03/2019 - 11:29

Le Coop si sono arricchite coi migranti. Ripristinare il loro grado di benessere precedente, prima che iniziasse l'affare migranti. Sarebbe più giusto, visto che 5 milioni di italiani nel frattempo sono entrati nella povertà assoluta.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 17/03/2019 - 11:44

n un civilile Paese Asiatico dove ho vissuto-lavorato io per 10 anni,tutti gli stranieri presenti dopo 4 mesi di permanenza dovevano uscire senza fallo,e poi richiedere il "VISA" per rientrare),e se trovavano degli "irregolari",li mettevano in galera,e mandavano il conto del rimpatrio+le spese, alla famiglia ,e solo dopo che erano arrivati i soldi,lo rispedivano....e amen.In questo Paese civile,avendo richiesto e dato lavoro a della manodopera di "importazione",dovetti "firmare" come responsabile "a tutti gli effetti",dell'"eventuale costo di rimpatrio" dei "soggetti"(pertanto noti e schedati),e di "altri costi" eventualmente subiti dallo Stato e da privati,per effetto della loro permanenza(di cui al mio "invito"...visto che se fossero stati dei "clandestini" sarei andato in galera...)....In aggiunta dovetti stipulare una polizza assicurativa con una Società Assicurativa,per le loro eventuali,cure sanitarie,ricovero ospedaliero,infortuni,etc.)....Questo fa un PAESE CIVILE!!