Legge anti-tortura, Sap: "Non sia un manifesto contro la polizia"

Il Pd: "Non resteremo indifferenti alla sentenza. Via alla legge sul reato di tortura". Sel: "Vogliamo anche i numeri identificativi sui caschi dei poliziotti"

Dopo la condanna della Corte europea dei diritti dell'uomo per "le torture dentro la scula Diaz durante il G8 di Genova", il Pd annuncia di voler presentare una proprosta di legge per introdurre il reato di tortura. "La sentenza della Corte di Strasburgo riapre una ferita mai veramente sanata. Lo fa per dire che in quei giorni a Genova una catena di ordini e responsabilità improprie causò violenze inaudite provocando vittime tra i manifestanti e trascinando nel fango le forze dell'ordine protagoniste di tanta inumana brutalità", ha affermato Emanuele Fiano, capogruppo Commissione Affari Costituzionali, Camera dei Deputati, e membro della segreteria nazionale del Partito Democratico.

"Una moderna democrazia europea non può permettersi di rimanere indifferente - ha sottolineato - Per questo stiamo per introdurre nell'ordinamento italiano il reato di tortura intesa proprio come dolo specifico e aggravante per chi usa violenza in modo ingiustificato o per estorcere dichiarazioni e infliggere punizioni. Con questa legge, che inizieremo a votare in settimana, vogliamo anche ricomporre quel vulnus che sono stati i fatti di Genova per il nostro stato di diritto". E con il Pd si schiera pure Sel che chiede anche i numeri identificativi per i caschi dei poliziotti: "Per ora c'è la proposta di legge - ha proseguito - ma è all'esame del Parlamento da ben due anni e aspettiamo che sia approvata anche quella relativa ai numeri identificativi per i rappresentanti delle forze dell'ordine", afferma il vendoliano Peppe De Cristofaro. Ma la proposta di legge sul reato di tortura non convince i sindacti di polizia.

"Che serva una normativa sulla tortura è indiscutibile, ma bisogna vedere che normativa deve essere applicata perché è chiaro che se vogliamo fare un manifesto ideologico contro le forze dell’ordine, cosa che non ha riscontro in nessun Paese del
mondo, questo è un errore", ha affermato il segretario generale del Sap (Sindacato autonomo di polizia) Gianni Tonelli. "Dover parlare contro un’ipotesi di legge per l’introduzione del reato di tortura potrebbe apparire una cosa aberrante - ha aggiunto Tonelli - ma io penso che in Italia il reato di tortura debba essere recepito da alcune norme in maniera molto semplice: deve esserci un protocollo internazionale sottoscritto anche dal nostro Paese in cui si prevedono sanzioni per il reato di tortura frutto del combinato disposto di una serie di comportamenti che vanno dal sequestro di persona alle lesioni dolose, dalla violenza privata all’abuso in atti d’ufficio". "Sanzioni che messe tutte assieme arrivano a quasi due vite di galera - ha proseguito Tonelli - quindi abbandonarsi su questioni di sofferenza psicologica o meno, che non hanno riscontro altrove, vuol dire ritardare un procedimento che presenta obiettivamente dei vizi, cui è dovuta infatti la non licenziabilità da parte del Parlamento".

Commenti

@ollel63

Mar, 07/04/2015 - 15:41

siamo noi quelli torturati dalla sinistra: siano incrcerati e lasiatia pane e acqua salata tutti i sinistri d'Italia e d'Europa.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mar, 07/04/2015 - 15:42

Cosa aspettano gli agenti a dimettersi in massa ? Che ci vada al sinistra a fare ordine pubblico... Ahahahaha !

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 07/04/2015 - 15:43

Sel: "Vogliamo anche i numeri identificativi sui caschi dei poliziotti", e gli altri vogliono un numero identificativo sui delinquenti che partecipano a certe manifestazioni, così siamo alla pari.

Holmert

Mar, 07/04/2015 - 15:45

L'Europa si sta facendo beffe di noi, una massa di burosauri socialisti e garantisti radicaleggianti. Beffe di noi, della Grecia, della Spagna che però reagisce etc. E si fa beffe condannandoci per le galere stracolme, ci costringe a raccogliere per mare per le carrette stracolme di africani, che un po' la volta ci stanno invadendo, ci costringe a mettere tasse e strozzare la nostra economia, ci costringe a cambiare governo...insomma l'Europa ci ha messo i piedi sopra, come dire sottomessi. A questo punto bisogna reagire, mandare l'Europa a quel paese come dire a fangala e riprenderci la nostra sovranità con a capo un generalone con le pxlle. Del resto quello ci schedare e disdarmare la polizia è stato sempre un desiderio malcelato dei comunisti, ora travestiti falsamente da pecore mansuete.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 07/04/2015 - 15:54

I burocrati indottrinati italiani alla SEL, istigati dai burocrati indottrinati europei, stanno per dar luogo ad una nuova inquisizione al rovescio. Nel Medio Evo l'inquisizione, e non solo, applicava la tortura con l'intento di avere una confessione, vera o falsa non importava, oggi si vuole inflazionare il termine per condannare azioni normali di polizia. Un modo fine per legalizzare la delinquenza politica manovrata per interesse economico e politico da forti e potenti lobbie di potere abituati a tramare nell'ombra.

intuttafranchezza

Mar, 07/04/2015 - 15:54

A me me pare tutta na. Str.....ata. I sig. Politici dovrebbero imparare a difendere l'operato delle ffaa, come fanno gli altri stati europei, in caso contrario le forze di polizia non acquisteranno mai l'autorità necessaria a svolgere a pieno le proprie funzioni. Alla fine chi dimostra in modo non civile sa a quali rischi va incontro, o no!!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mar, 07/04/2015 - 15:56

Mettiamo in chiaro una cosa: se qualcuno mette a ferro e a fuoco una città, è giusto punirlo con manganelli, nervi di bue e quant'altro, e non chiamatele torture. Ci dovevano pensare prima!

unosolo

Mar, 07/04/2015 - 15:59

praticamente mano libera per delinquere ? da anni vengono condannati poliziotti , questo vuol solo significare sottomettersi alla prepotenza , sappiamo quanti reati passano senza condanne ma addirittura fermare del tutto la polizia con la scusa del reato di tortura inesistente , in questo caso del G8 , prove falsate è evidente ,ma hanno fatto si di farci condannare dalla corte Europea.

19gig50

Mar, 07/04/2015 - 16:09

I poliziotti, i carabinieri e tutte le altre Forze dell'Ordine dovrebbero rifiutarsi di fare la scorta a questi sinistri infami e soprattutto dovrebbero smettere di prestare soccorso ai clandestini perché, grazie agli infami di cui sopra, quegli individui appestati, saranno a favore dei sinistri.

BlackMen

Mar, 07/04/2015 - 16:10

MIKI59: ma come fa a vivere con un cervello così piccolo?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 07/04/2015 - 16:10

Potrebbe essere un'arma a doppio taglio in caso di rivolte contro i nostri policanti da strapazzo...

BlackMen

Mar, 07/04/2015 - 16:12

MIKI59: ma lo sa che ha ragione! Magari la prossima volta, ma è solo un dettaglio, facciamo in modo che le manganellate se le becchino gli stessi che hanno sfasciato la città e non 100 poveri cristi che non avevano fatto nulla!

Mr Blonde

Mar, 07/04/2015 - 16:14

sacrosanto in una democrazia

Paolo Berlinghieri

Mar, 07/04/2015 - 16:17

Siete ridicoli. Leggo commenti che tirano in ballo sinistra, giudici, antagonisti. Siete Vergognosi. La porcata fatta alla Diaz è sempre stata sotto gli occhi di tutti (14 anni), mi chiedo come vi permettiate ancora di metterci parola. Negando evidenze, riempendovi la bocca di insulti, rabbia e tanta tanta ignoranza. La polizia si è comportata in perfetto stile fascista entrando in quella scuola spaccando teste a caso. Quelli, i poliziotti, erano bestie, folli. Voi che non distinguete ancora quelli che hanno "messo a ferro e fuoco la città" e quelli che si son presi botte siete ipocriti e ottusi.

linoalo1

Mar, 07/04/2015 - 16:20

Poveri Ignorantoni!!!Il prossimo Gx lo facciano a Bruxelles!Comunque sia,io un'Europa così non la voglio e non l'ho mai voluta!Come si fa ad uscirne??

Giorgio5819

Mar, 07/04/2015 - 16:20

Io voglio istituire il reato di comunismo, il reato di manifesta idiozia rossa.

NickByte

Mar, 07/04/2015 - 16:22

persone che rischiano la vita, sottopagati e con ritmi di lavoro che pochi altri hanno .... si corre il rischio di una rivolta e si sa che le rivolte quando arrivano dall'esercito e dalle forze armate, poi sfociano in una dittatura ... ma forse agli italiani starebbe bene, almeno imparerebbero a vivere come hanno fatto i nostri nonni.

AlexGD

Mar, 07/04/2015 - 16:23

Se un blackblock devastasse la mia città vorrei che fosse sedato ed arrestato, perchè incivile ed ingiusto! Ma le manganellate arrivarono a donne ed anziani, mentre dormivano, e questa violenza è incivile ed ingiusta! Il numero sui caschi degli agenti è per la legalità, nessuno dovrà più essere omertoso per il compagno che eccede nella violenza, ma sopratutto chi si coprirà il volto sarà da subito nel torto!

Razdecaz

Mar, 07/04/2015 - 16:27

pd-iani e sel-iani, non lamentatevi, se le forze dell’ordine in futuro, agiranno come hanno fatto nei confronti degli hooligans olandesi, quei delinquenti che con il raid vandalico, hanno rovinato la barcaccia a piazza di spagna a roma. Se in quella circostanza, rimaneva ferito qualche olandese e, si trovava di passaggio il solito giornalista sinistrorso, riprendeva tutto e mandava subito in onda i tafferugli. In olanda la politica e la magistratura tutelano la polizia, mentre nella repubblica delle banane la criminalizza, lasciando spazio ai violenti!

giovaneitalia

Mar, 07/04/2015 - 16:28

Cari "compagni" é facile attaccare le Forze di Polizia, con Voi al Governo é come sparare sulla Croce Rossa. Speriamo che almeno i sindacati di polizia si facciano sentire con una sola voce, scioperando in massa contro questi sopprusi e continui attacchi contro chi giornalmente ci difende. Viva le Forze di Polizia...sempre. Viva l´Italia.

nerone65

Mar, 07/04/2015 - 16:30

siamo veramente un paese di pagliacci,permettiamo che questi criminali mascherati distruggano le cittàcon i loro vandalismi permessi da un buonismo politico che condannano le forze di polizia ma assolvono i pseudo dimostranti delinquenti.potevano stare a casa e trovarsi un lavoro invece di andare a dormire alla diaz.chi ha permesso questo?

michele lascaro

Mar, 07/04/2015 - 16:31

Arma europea contro le nostre forze di polizia. Una volta l'UE si industriava a misurare i piselli e i fagiolini, ora cerca, sommessamente, di interessarsi anche di morale legislativa. Ma non si è mai chiesta cosa ci facesse un sessantaduenne, nel rifugio genovese, in cui afferma di essere stato picchiato. Per uno della sua età, prossimo al pensionamento, o già pensionato, non sarebbe stato più opportuno, e salutare, fare una gita alle Cinque Terre?

Ritratto di mirosky

mirosky

Mar, 07/04/2015 - 16:33

gzorzi,la polizia può chiedere nome e cognome a chiunque ma non è possibile il contrario,nemmeno in caso di chiara violazione del regolamento. è giusto che i poliziotti abbiano un nome od un numero per evitare gli abusi di potere. i poliziotti onesti sono favorevoli al numero identificativo. si domandi come mai.

kingdavid

Mar, 07/04/2015 - 16:35

..Legge sul reato di tortura ??... e non abbiamo ancora quella sul piu' concreto e frequente "omicidio stradale"... e comunque abusiamo dell'eccesso colposo di legittima difesa quando non addirittura omicidio volontario per difendere le nostre famiglie ed i nostri interessi....dove puo' mai andare una nazione in questi contesti....alla rovina !!!

Ritratto di mirosky

mirosky

Mar, 07/04/2015 - 16:35

19gig50,ma si rende conto delle puttanate che scrive?

Ritratto di mirosky

mirosky

Mar, 07/04/2015 - 16:38

intuttafranchezza,negli altri paesi europei le forze dell'ordine hanno numero identificativo,come giusto che sia.

angelovf

Mar, 07/04/2015 - 16:39

Se fate una legge antitortura,fate anche una legge che chi tocca un poliziotto va subito in galera,tutto questo è perche dovevano andare i poliziotti in ospedale. Si favela la legge contro la polizia,ci verranno a prendere sino in parlamento. Bruxelles ci condanna,ma la sua polizia,non ricordo in che occasione si accanì anche contro gli invalidi sulle sedie a rotelle. I nostri politici andassero loro nelle manifestazioni contro i centri sociali che appartengono al PD, ecco perche gli interessa la legge,per continuare a mettere a ferro e a fuoco le città agli ordini di chi li mantiene,questi delinquenti con i loro padroni.Vergognatevi farci giudicare da persone che non hanno un cuore per gli stranieri come gli italiani.Dobbiamo scappare da queste persone,altrimenti qui diventa un far west. Che schifo.

tuttoilmondo

Mar, 07/04/2015 - 16:42

Alla Diaz c'erano individui funzionali alla violenza e alla devastazione, individui che entrando nel teatro di una guerra avrebbero disturbato, e non a caso, evidentemente, una parte o l'altra. Erano li per disturbare la polizia, per rendere più difficile l'inseguimento dei vigliacchi, figli di papà, con il posto pubblico assicurato. Il reato di tortura, in mano a magistrati politicizzati è un attentato alla democrazia. Mi chiedo perché Strasburgo non abbia almeno criticato la Francia per aver dato asilo ad un pluriomicida come Cesare battisti. I diritti umani delle vittime contano solo con "certe" vittime?

kayak65

Mar, 07/04/2015 - 16:43

tipico della sinistra. sobillare I cittadini e pretendere di essere difesi e scortati dai poliziotti, vigliacchi e infami come sempre. come nel negare di aver preso tangenti o mazzette.

angelovf

Mar, 07/04/2015 - 16:46

Se non ci fosse la sinistra qui in Italia non sarebbe un letamaio,tra ricchioni e sporcizia.Vergognatevi siete contro l'Italia.

angelovf

Mar, 07/04/2015 - 16:58

Non solo la polizia deve avere il numero identificativo,ma i delinquenti devono stare a viso scoperto,Vergognatevi, non sapete quello che dite,siete anche ignoranti anche se siete andati a scuola,non sapete neanche difendere chi dovrebbe guardare il cxxxo,ma per voi non e un problema,il cxxo ve difendono i centri sociali i non global,e blak blok. Un numero identificati dovrebbero averlo anche tutti i ladri che ogni giorno varcano la soglia del parlamento Italiano. Spero che un giorno l'Italia risorgerà, e molto triste sentire certi partiti parlare della polizia, se tutti i giorni leggono scandali che riguardano personalmente loro,e gli Italiani? Questo meritano.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 07/04/2015 - 17:03

non lamentatevi, se le forze dell’ordine in futuro, agiranno come hanno fatto nei confronti degli hooligans olandesi,fermi,buoni buoni a guardare...

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 07/04/2015 - 17:08

La mia solidarietà alle Forze di Polizia. In quanto ai fatti del G8, i poliziotti sono stati fin troppo teneri.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 07/04/2015 - 17:12

x angelovf:Hai ragione. L'Italia è un letamaio, grazie alla sinistra!

marinaio

Mar, 07/04/2015 - 17:16

Ma da uno Stato (e da una sinistra) che fra un po' santifica Carlo Giuliani non c'è da aspettarsi molto. Chi lancia un sanpietrino o peggio una molotov contro un'altra persona (Polizia) commette un reato di tentato omicidio e come tale andrebbe giudicato e condannato. Il resto sono solo chiacchere da bar.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mar, 07/04/2015 - 17:16

@Holmert 15,45- ottima disamina, mi associo.

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Mar, 07/04/2015 - 17:20

Vogliamo che d'ora in poi nessun manifestante possa indossare passamontagna, caschi da motociclisca ecc. per non farsi riconoscere. A proposito i danni causati ai negozi ecc, ecc. durante il G8 chi li ha pagati?

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 07/04/2015 - 17:36

Ho scritto già qualche settimana fa su questa sciocchezza definita 'reato di tortura'. Nel caso si arrivi ad una legge del genere, ebbene questa costituirà la mazzata definitiva che affosserà per sempre le nostre Forze dell'Ordine. Dopotutto si ha l'impressione che questa Sinistra Italiana - che scimmiotta le Sinistre del Nord Europa che sono fuori dalla realtà - teorizzi la soppressione delle Forze dell'Ordine, le quali, secondo le malsane idee di chi ama definirsi 'progressista', sarebbero inconciliabili con l'utopia di un Mondo fatto di Bene e di Fratellanza. (continua)

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 07/04/2015 - 17:36

C'è un uomo o una donna che, nel pieno delle proprie facoltà mentali e psichiche, riesca a concepire, nel 2015, una Società che si regga senza la presenza delle Forze dell'Ordine? Evidentemente a Sinistra esistono menti così eccelse, geniali e utopistiche che noi, poveri mortali di strada, ignoriamo e giammai potremmo comprendere se anche solo riuscissimo ad avere un seppur minimo contatto con l'etereo distacco di esse.

VittorioMar

Mar, 07/04/2015 - 17:37

Poliziotti non siete più militarizzati fate qualcosa di eclatante!Non permettete di sporcarvi la divisa "Simbolo dello Stato".Autoconsegnatevi,non fate più servizio di scorta a nessuno.Disarmatevi e non trasfiguratevi!Riprendetevi la vostra Dignità di lavoratore dello Stato!Rispettate e pretendete di essere rispettati!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 07/04/2015 - 17:52

SEL ha ragione, i poliziotti devono avere un numero identificativo. Però anche i black block, i dimostranti incappucciati, coperti da casco o altro atti a nascondere il viso devono avere ben visibile almeno nome e cognome. Ma di andare a...lo la sinistra non ci pensa mai ? (scusi gzorzi, ma ho scritto d'impeto, prima di leggere il Suo commento)

Aam31

Mar, 07/04/2015 - 17:58

Non si rendono conto coloro che continuano a denigrare le forze dell'ordine che anche gli sputi, le bombe carta (per non citare altre "confezioni", gli spry di colore ecc., sono torture torture anche quelle. FORZE DELL'ORDINE: LASCIATE CHE FACCIANO DANNI. I NOSTRI LEGISLATORI RISPONDERANNO AL POPOLO...????? Sono al parlamento per quello o sbaglio?

moshe

Mar, 07/04/2015 - 18:03

Forze dell'ordine, RIBELLATEVI !!!!! Lo stato italiano vi usa solo come carne da macello !!!!!

unosolo

Mar, 07/04/2015 - 18:03

La DIAZ era a disposizione dei delinquenti , da li si sono organizzati e ritirati , una montatura da parte non dei poliziotti ma dei stessi occupanti della DIAZ , esibirsi davanti alla stampa sporchi di rosso sporchi di grasso , di materiale incendiario , esibizionisti e attori nati , comunque delinquenti , solo una parte erano all'oscuro , poverini tutti figli di papa , cerchiamo chi li manovra e li mantiene altro che tortura.

mariolino50

Mar, 07/04/2015 - 18:09

Un mio amico poliziotto aveva anche lui paura della celere, diceva che erano tutti fascisti, facevano le tacche sul manganello ogni testa rotta, si è poi dimesso ed è andato a fare l'operaio, lavorava di più, per meno soldi e con più pericolo di morte. Al G8 hanno lasciato stare i black bloc, e picchiato anche le vecchiette, o il prof di disegno di mia figlia, uno che ha fatto il voto di castità, l'essere più innocuo mai visto.

blackbird

Mar, 07/04/2015 - 18:11

" il reato di tortura intesa proprio come dolo specifico e aggravante per chi usa violenza in modo ingiustificato o per estorcere dichiarazioni" cioè chi mette in galera un indagato solo per farlo parlare?

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 07/04/2015 - 18:15

A seguito del precedente commento, una riflessione. Il problema non è sull'identificabilità di questo o quello, é piuttosto nella caratura di una Nazione, rappresentata dai suoi governanti, di curare gli interessi dei pacifici cittadini e rifiutare - nettamente - le ingerenze esterne da parte di chicchessia. Mi consta che in Francia, Germania, Olanda, UK, a fronte di sommosse come quella di Genova, la reazione delle FORZE dell'ORDINE, alle quali i cittadini onesti devono essere sempre grati (anche se qualche volta ci affibbiano una multa) é ben più determinata e concludente di quella che i nostri poliziotti e carabinieri sono autorizzati a fare. Il perché è elementare, alle spalle hanno degli ufficiali che proteggono i propri subalterni e quelli hanno alle spalle dei politici che proteggono i propri collaboratori. fine parte prima

Ritratto di bobirons

Anonimo (non verificato)

Pinozzo

Mar, 07/04/2015 - 18:24

Sarebbe anche ora, reato di tortura e numero di identificazione degli agenti per responsabilizzarli un po', troppo comodo nell'anonimato fare i forti coi deboli e i deboli coi forti. Ai babbioni che chiedono che anche ai black block sia vietato nascondere il volto: lo e' gia', per legge, il problema e' fare rispettare la legge a mille scalmanati, che siano black block o ultras dementi.

Holmert

Mar, 07/04/2015 - 18:29

Ah, riecco Berlinghieri della seconda fascia. Dimentica il "fascista"(essendo di seconda fascia") che a fare dimostrazioni si va a volto scoperto ed a mani nude e non con la faccia coperta da caschi integrali e con mazze e bombe carta. Lo sa il "fascista" che il T.U. di pubblica sicurezza e l'art.17 della costituzione stabilisce il divieto di portare armi alle pubbliche riunioni e nel concetto di arma possono intendersi non solo quelle da sparo ma tutte le altre la cui destinazione è l'offesa alla persona? Ed al G8 di Genova i dimostranti erano dei fraticelli trappisti o coloro che misero a ferro e fuoco la città con ogni genere di arma impropria ed a volto coperto? Compresi i pargoletti della caserma Diaz? Ma di cosa stiamo parlando, chi si deve vergognare? Le facce di bronzo a volte sono incommensurabili.

maxmaxmaxmax

Mar, 07/04/2015 - 18:39

Comincino i "manifestanti" sinistroidi a non violare le regole dell'ordine pubblico, volti scoperti, lancio di petardi e quant'altro oggetto, scudi improvvisati ecc.... Altro che numero identificativo !!! Le forze dell'ordine se caricano è perchè i sinistroidi violano le regole e Leggi. Questo "paese" stà sprofondando sempre più in basso, malumori ovunque, nessun rispetto alle istituzioni, alle proprietà altrui, forze dell'ordine con le mani legate (sia dalla magistratura che dalla politica). Che schifo!!!! Grazie sinistroidi.

killkoms

Mar, 07/04/2015 - 18:53

mariolino50,quelli che"urlano"ai"picchiatori fascisti in divisa da poliziotti" sono quelli che a milano applaudirono al pestaggio(con chiavi hazet 36) di un ragazzo di appena 19 anni,morto poi in ospedale dopo una quarantina di giorni di agonia!

bruco52

Mar, 07/04/2015 - 19:12

Tanti anni fa i poliziotti erano quasi tutti di sinistra, perchè pensavano che questa li avrebbe protetti, come umili lavoratori, dai soprusi...ora i soprusi li subiscono ancora, ma dalla sinistra che non solo non li ha protetti, ma li indica come persecutori dei compagni, anche se questi sbagliano....è sempre la stessa storia: "se non sei dalla mia parte, senza se e senza ma, sei mio nemico"....ma se un giorno una rivolta di popolo stesse per travolgere i sinistri, e chiamassero i poliziotti a difenderli, e questi non rispondessero, cosa accadrebbe?...mah!...purtroppo temo che non accadrebbe, ma sognare è bello...

Ritratto di padania

Anonimo (non verificato)

killkoms

Mar, 07/04/2015 - 19:18

@balckbird,ma lo sa quanti magistrati dovrebbero andare in galera se fosse così?anche galan (persona che non stimo!)è stato praticamente "torturato"! fuori dalla galera(preventiva)solo quando ha ammesso le sue colpe!

killkoms

Mar, 07/04/2015 - 19:20

bisognerebbe"chiudere"le questure,i commissariati e le stazioni cc dei collegi elettorale che mandano in parlamento i deficienti di sel!

Ritratto di padania

padania

Mar, 07/04/2015 - 19:20

lo scrivo da sempre che forze dell'ordine e politici dovrebbero essere processati da una corte europea perché in Italia molti giudici si sono venduti.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 07/04/2015 - 19:22

CxxATTONI COMUNISTI DI MxxxA PUNZONATEVELI VOI Sxx CxxO I NUMERI DI IDENTIFICAZIONE.

Totonno58

Mar, 07/04/2015 - 19:30

"La sinistra a caccia di poliziotti" è un titolo davvero sublime..Ignazio Stagno, con lei c'è la rinascita dei film polizieschi all'italiana!!:):)

Ritratto di padania

Anonimo (non verificato)

Totonno58

Mar, 07/04/2015 - 19:43

...e sta anche per arrivare la sentenza sull'altra operazione disgustosa, quella di Bolzaneto...Europa, pensaci tu.

dario_faber

Mar, 07/04/2015 - 19:44

I fatti di Genova sono stati una vergogna, un G8 organizzato male e gestito malissimo da un branco di incompetenti allo sbaraglio. Mi sono sentito in imbarazzo di essere italiano.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 07/04/2015 - 19:47

Anch'io voglio che quando vanno in Piazza i subumani ,del Sel, del Pd, dell'Anpi, dei centri delinquenziali, e non per ultimo i cadaveri ambulanti comunisti. Anche loro dovranno in carattere cubitali apporre il proprio nome di subumano. Agli amici delle Forze dell'ordine, dico: Meglio un brutto processo che un bel funerale. A questa europa (minuscolo dovuto)dico Vaffan......!

Attila-65

Mar, 07/04/2015 - 19:52

Tortura???? Dopo tutto quello che hanno combinato gli eversivi sxxxxxxxxxi...direi che le forze dell'ordine sono state troppo buone e tenere.... In altri paesi sarebbe stato diverso... È ora di dire BASTA A QUESTA DITTATURA DI SINISTRA!!!!!!!

Attila-65

Mar, 07/04/2015 - 19:54

Ridateci il "FIGLIO DEL FABBRO"......

Anonimo (non verificato)

elpaso21

Mar, 07/04/2015 - 20:01

tempestiva e veloce, complimenti

husqvy510

Mar, 07/04/2015 - 20:02

Ora lasciamo che le nostre città siano ostaggio dei black block e compagni assassini. FAte schifo magistrati. Onore alle forze dell'ordine.

ersilla

Mar, 07/04/2015 - 20:03

Scusate, con tutta l'educazione possibile...ma sul serio non trovate nulla daridire sul fatto che l'Italia venga condannata per tortura che non beghe di dx/sx? Vi sembra normale che delle persone, senza uno straccio di capo d'accusa, siano state imprigionate e torturate? Ci furono disordini e andava mantenuto l'ordine e punitii responsabili. Ma i responsabili, non chiunque. Un po' come se rubano un portafoglio sul bus ed arrestano tutto il bus, vi pare normale? Ste polemiche mi lasciano allibito

alessandropd

Mar, 07/04/2015 - 20:12

la sindrome della sinistra. Cosa c'entra la sinistra? Possibile che non si riesca ad essere obbiettivi senza cadere nel tranello della fazione? Leggo commenti penosi, la sinistra strumentalizza certo, nella stessa maniera che fa la destra, è un continuo gioco, "l'hai fatto prima tu...no l'ha i fatto prima tu" Possibile che non si riesca a capire che nella scuola DIAZ è venuto a mancare lo stato di diritto quello stato di diritto che proprio la destra DEVE difendere dal perbenismo di una sinistra vomitevole, arroccata solo ormai a difendere generici principi internazionalisti del cxxxo . Possibile che non si capisca che non si era in pixxxa a manganellare una folla inferocita (?!) ma in una caserma con gente inerme? Possibile che non si capisca quanto è più grave la violenza gratuita da parte di una rappresentate dello Stato che quella fatta da un individuo? Possibile che a essere peggio della sinistra italiana, ci sia solo la destra? che tristezza leggervi

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 20:12

visto che hanno torturato chissà quante unghie hanno strappato accecati dita mozzate che dicessero quanti.

dondomenico

Mar, 07/04/2015 - 20:13

Poliziotti, Carabinieri, Agenti della Guardia di Finanza...alla prossima manifestazione con assalto alle banche, negozi, auto e devastazioni varie perpetrate da questi poveri ragxxxi che devono essere capiti ed aiutati, INCROCIATE LE BRACCIA, ci vada la boldrina con il suo amico vendolino e tutti i signori onorevoli a fare ordine pubblico....ma chi cxxxo ve lo fa fare per 1.200 euro al mese

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 07/04/2015 - 20:14

Ma chi se ne frega, bene hanno fatto, sinistri piangi merende, altro che torture, centri sociali, antagonisti, delinquenti a piede libero !!!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 20:15

questa condanna di tortura almeno faccia paura agli extracomunitari clandestini visto che fuggono da paesi dove vige la tortura per venire in un altro paese dove c'è la tortura.

Ritratto di franco_DE

Anonimo (non verificato)

Antonio43

Mar, 07/04/2015 - 20:25

Però come sono bravi i sxxxxxxxxxi (proprio appropriato) a rimestare la pupù. Chi strilla di più? La fanghiglia del Pd, noi saremmo una moderna democrazia europea, noi che abbiamo intitolato luoghi delle istituzioni a tipi come Giuliani, che poverino è rimasto vittima di un carabiniere che non ci stava a farsi spaccare la testa con un estintore. Se poi alla Diaz si è esagerato è stato perchè troppo avevano subito tutto il giorno i poliziotti ed anche perchè lì si stava dando copertura a quei farabutti detti black bloc e furono picchiati anche quelli che non c'entravano compreso il tignoso sessantaduenne nostalgico dei bei tempi andati, così quello che non aveva preso da giovane, lo ha preso con gli interessi quella notte.

killkoms

Mar, 07/04/2015 - 20:27

@dario faber,devi vergognarti solo di essere comunista..!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 07/04/2015 - 20:27

Questa sentenza è razzista e stupida. Razzista perché sancisce che in Italia, e solo in Italia, si può torturare una città, metterla a ferro e fuoco e non si può dare poi due improvvidi calci nel cxxo ai teppisti responsabili ed ai loro favoreggiatori. E' stupida perché il solo pretesto della mancanza di una legge contro la tortura, peraltro necessaria e comunque presente sotto altri aspetti, non può consentire a a una combriccola di togati ariani di proclamare simili fesserie. Tale sentenza somiglia molto agli striscioni in curva sud dello stadio di Roma contro la madre di Ciro Esposito ed in onore del suo assassino. Dileggio delle vittime e osanna agli assassini questa è la legge degli europei. Bravi, ancora un piccolo sforzo e vi appaiate all'ISIS.

yulbrynner

Mar, 07/04/2015 - 20:35

carabinieri poliziotti finanzieri tutti santi eh ??' ahahahahah ne so di casi di poliziotti carabinieri e finanzieri corrotti.. le mele marce sono ovunque anche fra le forze dell'ordine e vanno cacciate dai corpi d'arma

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 07/04/2015 - 20:36

hanno finito con Berlusconi ed ora se la prendono con i poliziotti, ma pensare al benessere del Paese, mai. Ma non vedono che degrado c'è in questa terra? Ma sono così ottusi, stanno dalla parte della illegalità? Ma questi sono i nuovi Unni.

Paolo Berlinghieri

Mar, 07/04/2015 - 20:56

@Holmert: vedo che il fegato va ancora male. Non mi pare vi fossero volti coperti o caschi alla Diaz quela notte. Solo gente che dormiva. Forse lei non è ben informato, io le posso dire che ho cari amici insegnanti che trovarono ancora il sangue nella palestra a ripresa delle lezioni. Caro Holmert, sei molto meccanico e "preciso" nel fare elenchi. Probabilmente non hai più un'età per ragionamenti oggettivi. Cari saluti PB

Bancheng

Mar, 07/04/2015 - 21:01

E se la sinistra prende il potere con il progetto renziano e la polizia viene a caricare di botte chi dimosta in favore di Berlusconi come la mettiamo? Il manganello giusto su corpi innocenti e' solo nero?

moichiodi

Mar, 07/04/2015 - 21:34

La pagina più brutta della nostra democrazia.

Raoul Pontalti

Mar, 07/04/2015 - 21:38

I delinquenti in divisa a Genova colpirono vigliaccamente e la CEDU ci condanna anche e soprattutto perché nulla è stato fatto per punire in modo efficace quei delinquenti che da un lato lasciarono via libera ai black bloc senza prenderne uno e poi infierirono sulla gente inerme e pacifica. In altri termini quei delinquenti in divisa si comportarono da deboli con i forti e da forti con i deboli, vigliaccamente sempre. Urgono regole per eliminare i delinquenti in divisa e mettere in riga i pelandroni in divisa che rubano lo stipendio al contribuente.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 07/04/2015 - 21:40

Un anziano del 1939 che va a manifestare con i black block e con i delinquentelli dei centri sociali!!! Ma che schifo di uomo è questo? Sempre e solo l'Italia è un Paese di me*da??? In ogni nazione le Forze di Polizia hanno il compito e il dovere di rendere sicuro il territorio, usando qualunque mezzo, da noi, in Italia vengono sospesi dal servizio perchè fanno il loro dovere! E la Corte di Strasburgo che cosa fa? Ci tira altra me*da addosso. Questa è la considerazione che tutti hanno nei nostri confronti!

Lofelo

Mar, 07/04/2015 - 22:04

Sì, ottima idea quella di introdurre il reato di tortura, ma anche quando torturati sono l'animo,la ragione,la convivenza,la civiltà. Così finiranno in galera i torturatori provocatori, oggi contrabbandati per vittime.

magnum357

Mar, 07/04/2015 - 22:17

Abbiamo già un governo di delinquenti, figuriamoci poi quelli che siedono alla Corte europea !!!!

Holmert

Mar, 07/04/2015 - 22:59

@Berlinghieri, ma i fraticelli della Diaz dove erano stati ad una processione del venerdì santo? A me la polizia non ha mai picchiato e mai mi picchierà . E dire che a dimostrare ci sono stato e mai con i violenti. Se la polizia fece irruzione alla Diaz un motivo ci doveva pur essere. Genova fu messa a ferro e fuoco quella volta e nessuno potrebbe dire che vi erano dimostranti pacifici. Ma comunque è una vecchia storia, sin dai tempi di Togliatti, la polizia ha sempre torto. Però sono sempre loro a fare casini, quando scendono in piazza. Bene dice qualcuno: cara polizia lasciateli fare, come avete fatto con i teppisti ultras olandesi. Allora non avete torturato nessuno, ma Roma è stata devastata. Meglio così, un comportamento esemplare a dire dei sinistratori di professione.

Totonno58

Mar, 07/04/2015 - 23:33

Holmert...e invece no, non c'era motivo di andare alla Diaz, se non un disegno violento, insensato, da parte di loschi figuri che sono rimasti impuniti perchè coperti da tutti (ahimè, anche dal governo Prodi, che doveva onorare le simpatie sinistroidi di De Gennaro...solo a menzionarlo mi viene il voltastomaco...)...l'unica cosa che non avevano previsto fu la presenza tra i malcapitati, ripeto, di giornalisti, figli di potenti magistrati non solo italiani...ed il fatto che i poliziotti(sicuramente non sobri) non riuscirono a distruggere tutte le apparecchiature video...

Paolo Berlinghieri

Mar, 07/04/2015 - 23:38

@Holmert, la polizia non ti picchierà mai perchè dubito avrai mai un minimo di acume critico per manifestare un'idea o un dissenso dalla stessa. La tua concezione di dimostrazione purtroppo è inficiata dalla concezione che essa debba essere per sua natura violenta, eppure non è sempre così e la Diaz ne è un esempio. La polizia fece irruzione nella Diaz per ordine del prefetto, che dopo giorni di devastazioni provocate da quei pazzi di black bloc doveva trovare un pretesto "mediatico" per rifarsi la faccia. Genova fu messa a ferro a fuoco e i manifestanti pacifici c'erano, ma sono stati massacrati in c.so Italia e in Via Tolemaide. E avevano mani alzate e protezioni di gommapiuma. In ultimo, la sinistra e l'ideologia non c'entrano, c'entra solo il saper ragionare.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 07/04/2015 - 23:58

Come mai questi schifosi ipocriti di sinistra non parlano mai della devastazione subita dai cittadini e dalla città di Genova? E QUEGLI STOLTI DELLA CORTE EUROPEA SI SONO MAI OCCUPATI DEI DIRITTI DELL'UOMO VIOLATI AI GENOVESI DALLE BANDE DI FARABUTTI DI SINISTRA?

sardocampidanes...

Mer, 08/04/2015 - 01:01

l'europa...cè lo dice l'europa.... ma non mi risulta in altri stati che i delinquenti siano protetti come da noi... poi prima la germania DEVE pagare quello che ha combinato nel passato...pagare tutto sino in fondo...oltre 6 milioni di pendenze....i piu grandi omicidi del mondo che dicono a noi che fare? e cge fa' renzo.....autorizza furti ..violazioni di domicilio e varie depenalizzando ? ed ha il coraggio di prendersela con la polizia che gli protegge le chiappe? Polizia ribellati... Governo abusivi non eletto vaffanculooooo

Holmert

Mer, 08/04/2015 - 07:32

Lei Berlinghieri non mi piace. Non mi piace perché fa degli apprezzamenti su chi la pensa diversamente da lei. Vuole una dimostrazione? @Berlinghieri del 7 cm ore 16,17 esordisce: siete ridicoli. @Berlinghieri 23,38 nei miei confronti: @Holmert, la polizia non ti picchierà mai perchè dubito avrai mai un minimo di acume critico per manifestare un'idea o un dissenso dalla stessa." Per lei io sarei un minus habens. Scenda dal pero, perché se continua a fare apprezzamenti sappia che io non sono da meno e ci vado giù duro. Io so solo che quelli della Diaz erano a Genova ,artefici e sodali di quel casino. L'Europa non ha nulla da ridire contro quella gente armata(seppur di armi improprie, a viso coperto e distruttori di tutto? Tutto normale? Io visto come si mettevano le cose me ne sarei andato, invece di dare copertura ai teppisti.

rigadritto

Mer, 08/04/2015 - 07:55

Sono di dx da sempre e lo sarò sempre. Ma quella volta la polizia fu inqualificabile. Spiace dirlo ma la sentenza della corte europea è giusta. Non per i casini alla manifestazione, ma per le violenze commesse a freddo nella scuola contro gente inerme. E mi chiedo perché lo stesso pugno di ferro le nostre FFOO non lo usano invece contro veri delinquenti? stupratori, assassini, ladri di case, feccia che viene qui da altri paesi solo per delinquere: rumeni, albanesi, marocchini tanto per essere chiari. Legnate a tutto andare e se ne tornerebbero in fretta a casa loro. Invece no quelli possono fare tutto prendendosi solo un rimproverino.

eternoamore

Mer, 08/04/2015 - 07:59

I MANIFESTANTI HANNO OCCUPATO LA SCUOLA PER FARE COSA?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 08/04/2015 - 08:07

YULLBRYNNER a suo dire, sembra che essere corrotto è una ragione del perché accadono i fatti del G8 :-) lei sta confondendo effetto e causa, e scambia causa per effetto! vuole spiegarci a noi poveri bananas che cacchio c'entra la corruzione con questi fatti di diaz? vuole spiegarci come fa lei ad arrivare a questo ragionamento?????

steali

Mer, 08/04/2015 - 08:26

Se nella diaz c'erano quelli che hanno distrutto genova perchè mettere delle molotov di nascosto nella scuola? E creare prove false, come il giubetto tagliato, per giustificare il massacro? Perchè il primo giorno, prima che iniziasse la manifestazione, le forze di polizia non hanno contrastato i black bloc? Forse un altro pretesto per scatenare il caos?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 08/04/2015 - 09:25

e cosa ci facevano dentro la scuola? nessuno se lo chiede? La scuola agli studenti per studiare non per bivaccare.Pezzenti!!! Per me è tutta farina del sacco di Agnoletti.Mi ci gioco i zibidei. Purtroppo a me rimane sempre il dubbio, ma perchè non hanno arrestano i black-bloc.Possibile che non hanno astuzia per fermarli?

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Mer, 08/04/2015 - 09:30

Resta una questione di fondo: un poliziotto in servizio di ordine pubblico deve rispettare delle regole, o per lui non esistono regole ed è ammissibile qualsiasi violenza? In fondo basta decidere questa cosa.

honhil

Mer, 08/04/2015 - 09:32

Qualcuno mette a ferro e fuoco una città. Una vera tortura alla Democrazia. Un assassinio alla Costituzione. Tutto si dimentica. Tutto viene inabissato nella responsabilità collettiva. I soli colpevoli sono gli uomini e le donne delle forze dell’ordine, che pur in quell’ indegna e deplorevole e vile azione, erano stati chiamati a difendere l’ordine pubblico. Una stortura tutta italiana.

Holmert

Mer, 08/04/2015 - 09:42

Lei Berlinghieri non mi piace. Non mi piace perché fa degli apprezzamenti su chi la pensa diversamente da lei. Vuole una dimostrazione? @Berlinghieri del 7 c.m. ore 16,17 esordisce: siete ridicoli. @Berlinghieri 23,38 nei miei confronti: @Holmert, la polizia non ti picchierà mai perchè dubito avrai mai un minimo di acume critico per manifestare un'idea o un dissenso dalla stessa." Per lei io sarei un minus habens. Scenda dal pero, perché se continua a fare apprezzamenti sappia che io non sono da meno e ci vado giù duro. Io so solo che quelli della Diaz erano a Genova ,artefici e sodali di quel casino. L'Europa non ha nulla da ridire contro quella gente armata(seppur di armi improprie, a viso coperto e distruttori di tutto? Tutto normale? Io, visto come si mettevano le cose me ne sarei andato, invece di dare copertura ai teppisti. Ecco perché la polizia non mi picchierà mai.

Paolo Berlinghieri

Mer, 08/04/2015 - 12:38

@Holmert: direi che possiamo terminare qui il nostro scambio di, tu chiamale se vuoi, opinioni. @do-ut-des: a scuola che ci facevano? ci dormivano. I black bloc sono stati la vera prova di tutta l'inadeguatezza delle forze dell'ordine italiane. @honhil: siamo sempre allo stesso punto. Si confondono ancora i due piani DIVERSI delle devastazioni di Genova perpetrate da un centinaio di violenti lasciati a piede libero e la gente comune che manifestava senza colpo ferire. Ma che è stata massacrata senza motivo. Questo è un assassinio della democrazia.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 08/04/2015 - 13:13

La polizia ha sbagliato, certo. In fondo è la nostra polizia, piena zeppa di povera gente ignorante come la maggior parte di noi. Ma qui si parla d'altro, si parla di una città messa a ferro e fuoco da migliaia di teppisti ben sopportati e forse supportati dalla cosiddetta brava gente che protestava. La brava gente non dà asilo ai teppisti ed ai delinquenti se non la pensa od è come loro. La brava gente non occupa una scuola per dormire e la riduce ad un immondezzaio, va in albergo. La brava gente non è fatta di parassiti di stato, insegnanti ignoranti e delinquenti dei centri sociali. La brava gente se vuol dire come la pensa non va contro la polizia e non forza i suoi blocchi. La Brava gente non protesta brandendo estintori. Di brava gente a Genova c'era sola quella in divisa, improvvida, ignorante, violenta ma sopratutto italiana. Come tutti noi. Ecco chi ha condannato la corte degli ariani togati. Tutti noi.

Totonno58

Mer, 08/04/2015 - 13:38

@mauriziogiuntoli...non ha espresso un solo concetto vero e sincero in 10 righi di intervento...un vero record!..perfino Sgarbi ha provato a mettere le cose a posto ad uso suo e di tanti, provi ad ascoltarlo... https://it-it.facebook.com/la7fb/posts/10153752680308662

Paolo Berlinghieri

Mer, 08/04/2015 - 13:45

@mauriziogiutoli: a scanso di equivoci, quella che dormiva alla Diaz e non la occupava come scrivi tu era brava gente ugualmente. La scuola era stata messa a disposizione con un'ordinanza del sindaco previo accordo con il GSF (Genoa Social Forum, l'organizzazione composita che coordinava i movimenti di protesta al summit). I parassiti di stato non sono gli insegnanti che con uno stipendio da fame cercano di svolgere un lavoro di altissimo valore sociale e troppo spesso sottovalutato. La brava gente che descrivi tu a Genova come quella in divisa è la stessa che apriva teste di ragazzini e anziani alla manifestazione del 22 luglio in Piazza Manin. La tua disinformazione è preoccupante e gravissima perchè distorce fatti che sono stati sotto gli occhi di tutti, di tutti quelli che come me hanno visto e vivevano quei giorni.

rigadritto

Gio, 09/04/2015 - 10:21

mauriziogiuntoli dalla tua foto si capiscono tante cose

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 10/04/2015 - 21:29

Totonno58# Paolo Berlinghieri# rigadritto# Ripeto. La città di Genova è stata torturata, i commercianti sono stati derubati, le vie messe sottosopra, cassonetti ribaltati, auto in fiamme. Al comando della polizia non c'era un poliziotto ma un magistrato. Così manifestavano il loro pensiero? E perché nessun violento, nessuno, è stato consegnato alla polizia? In verità erano tutti concordi che quello fosse il modo di manifestare. Bravo chi ne aveva il coraggio. Consenso evidente. La scuola è stata messa a disposizione da un parassita come loro. Ma nessuno impediva di andare in albergo e non inzozzare una scuola. La polizia ha sbagliato, certo. E sbaglierà ancora perché è ignorante e non è libera. E' alle dipendenze della magistratura.