Legittima difesa, Bongiorno non ha dubbi: "Se sento passi in casa io sparo"

Il ministro della Pa si schiera al fianco del gommista che ha sorpreso e ucciso un ladro nella sua azienda: "La tutela dell'aggredito deve essere prevalente su quella dell'aggressore"

Giulia Bongiorno favorevole ad una riforma della legittima difesa lo è sempre stata. Lo ha detto e ripetuto anche in diverse trasmissioni televisive. Oggi, ospite a Circo Massimo su Radio Capital, il ministro per la Pa non ha mancato di commentare quanto successo ad Arezzo. Dove un gommista ha sparato e ucciso un bandito, dopo aver subito 38 furti negli ultimi anni.

"Chiunque entri in casa altrui per violentare o uccidere ne accetta le conseguenze", ha detto la Bongiorno. "La tutela dell'aggredito deve essere prevalente su quella dell'aggressore. Adesso per reagire bisogna verificare prima cosa fa l'aggressore e se il pericolo è imminente, ma se di notte sento dei passi io non me la sento di fare Sherlock Holmes. Se ho una pistola e vedo qualcuno che cammina nella notte dentro casa mia, io sparo".

Per precisare, la Bongiorno non ha una pistola a casa e "non la prenderò". Il motivo? "Non so usarla e a casa ho un minore", ha spiegato il ministro. Ma questo non le impedisce di difendere un principio.

Commenti

ilbarzo

Mer, 28/11/2018 - 16:54

Non ho la pistola,però ho lo schizzapalle e sicuramente lo userei,se dovessi trovarmi un ladro in casa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 28/11/2018 - 18:19

E fa benissimo, signora. Poi se vogliono ne discutiamo. Intanto se ne va il delinquente e non l'onesto, come vorrebbero i soliti comunisti.

Scirocco

Mer, 28/11/2018 - 19:08

Io non ho la pistola ma ho una bella mazza da baseball e se uno entra in casa mia prende prima una bella randellata da me e poi una bella padellata di ghisa in testa da mia moglie. Anche senza pistola da casa mia non esce vivo.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 28/11/2018 - 20:55

libero di entrare e poi vediamo come esce....non serve una pistola,una piccola ma efficace balestra potrebbe risolvere il problema , rapida e silenziosa, detesto il rumore

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 28/11/2018 - 21:01

Scirocco: haha non scrivere cosa farai, se un ladro ti legge s'organizza con un elmetto.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 28/11/2018 - 21:19

11.28 – bongiorno – 17.30 CONCORDO ! Io ce l’ho !

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 28/11/2018 - 22:29

D'accordo con l'avvocato! Se entri in casa mia senza il mio permesso entri in verticale e al 99,99% esci sicuramnte in orizzontale...magari non morto ma tanto quanto basta per andare a finire un mese in ospedale e due giorni all'anagrafe per cambio di connotati!

dredd

Gio, 29/11/2018 - 08:45

Giusto, giustissimo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 29/11/2018 - 09:28

Sono daccordo con la Bongiorno. Tra l'altro un'arma in casa la si può detenere con le dovute attenzioni per evitare che eventuali minori ne vengano in possesso, minimo separandola dalle munizioni. A corta distanza una pistola tamburo (cal.32 o 38) va benissimo: il pericolo di inceppamento è praticamente nullo.

Tutumnus

Gio, 29/11/2018 - 11:42

Condivido pienamente la tesi del ministro Bongiorno ........! Sarebbe ora che si passasse ai fatti! Se mi capitasse di trovare un ladro in casa, non esiterei a spararlo: la sinistra assassina vorrebbe invece che, in quel momento di panico, io soppesassi adeguatamente la reazione senza "eccedere" .......

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 29/11/2018 - 12:03

Condivido.Regards

giuromani

Gio, 29/11/2018 - 12:27

Al di là che uno possegga o meno una pistola o che in qualche modo possa reagire con corpi contundenti o meno o semplicemente con una colluttazione, l'importante è che la tutela dell'aggredito, in sede penale ed eventualmente anche civile, sia prevalente su quella dell'aggressore.

aben

Gio, 29/11/2018 - 14:24

Concordo pienamente l'incolumità propria e dei propri familiari, la tutela della proprietà e della propria attività economica sono al primo posto nella sfera dei valori che dobbiamo difendere. Nessuno ha diritto di toccare tutto ciò.

FULVIO1966

Gio, 29/11/2018 - 14:37

Occorre anche considerare il piacere dell'uomo di destra di usare un'arma e poter liberamente sopprimere la vita di un inferiore. Il vecchio sogno della destra di creare la razza superiore vede in questa legge il primo passo. Diciamo che lo Stato dovrebbe pagare il costo di ripulire il sangue e i resti dell'inferiore che ha osato toccare il pavimento della casa

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 29/11/2018 - 14:55

Occorre anche considerare il piacere dell'individuo di sinistra di non collegare mai quei tre/quattro neuroni che possiede alle corde vocali prima di blaterare sempre da demagogo.

ziobeppe1951

Gio, 29/11/2018 - 16:21

Fulvio1966...anche “linferiore” che va a rubare e delinquere viaggia sempre con a seguito, materiale “didattico”..voi kkkomunisti volete creare la razza superiore, avvalendovi anche di queste persone “per bene “...ci avete provato col pensiero unico e vi è andata male..ora ci provate con la violenza CESSOCIALSTYLE ma dovete rassegnarvi...con la lingua dovete pulire il sangue dellinferiore