"Legittima difesa, ecco la mia ricetta"

Intervista a Berlusconi: "Spero che Salvini riesca a imporre alla maggioranza il disegno di legge che abbiamo presentato"

Presidente Berlusconi, Forza Italia rilancia la propria proposta sulla legittima difesa. Oltre che nel programma del centrodestra, è nel programma di governo, ma il ministro della Giustizia Bonafede frena. È per questo che avete rilanciato la vostra proposta?

«Come ha ricordato, non da oggi questa è una battaglia di Forza Italia, che per prima ha sollevato con forza questo tema delicatissimo. Già due anni fa la nostra attuale capogruppo alla Camera, Mariastella Gelmini, aveva presentato una proposta di legge alla quale la maggioranza di sinistra di allora non diede seguito. Abbiamo presentato una nuova proposta, ancora più approfondita e migliorata, all'inizio di questa legislatura. Spero che sia la volta buona».

Crede che la Lega non riuscirà a imporla come priorità?

«La Lega aveva condiviso il principio e aveva accettato di inserirla nel programma del centrodestra. La nostra legge che prevede il diritto di difesa è certamente la miglior legge a tutela dei cittadini anche rispetto alle loro proposte. Spero che la condivida e sia in grado di imporla alla maggioranza di governo gialloverde. Noi comunque continueremo la nostra battaglia parlamentare, con chi ci sta, su un tema che considero decisivo, non solo per la sicurezza degli italiani ma per un corretto rapporto fra Stato e cittadini in un sistema liberale».

Quindi pensa che alla fine le forze dell'attuale maggioranza andranno avanti sulla legittima difesa secondo le linee guida contenute anche nel programma di centrodestra?

«Posso solo augurarmelo».

Teme un veto del M5s?

«Il governo gialloverde è espressione di due forze politiche che fino a pochi mesi fa erano agli antipodi e queste contraddizioni si riflettono inevitabilmente sulla natura e sulle scelte dell'esecutivo, su questo come su altri temi».

Si tratta di una misura a costo zero. Perché secondo lei il M5s frena?

«Ho detto più volte che non considero il M5s adatto a governare un sistema liberale. Questo atteggiamento ne è la riprova. Vede, l'attuale impostazione della legittima difesa risale agli anni Trenta, al codice Rocco, uno strumento giuridico che riflette l'impianto idealistico dello Stato fascista. Questa impostazione, fortemente limitativa dei diritti del cittadino, assegnando allo Stato il monopolio dell'uso legittimo della forza concede al cittadino il diritto di difendersi solo in casi eccezionali. Non mi stupisce che piaccia ai Cinque stelle, ma è lontanissima da quella liberale. I liberali naturalmente non vogliono il Far West, ma considerano che quello di garantire la propria sicurezza sia un diritto, non una concessione: il cittadino paga le tasse perché sia lo Stato a svolgere questo servizio, attraverso la Polizia e i Carabinieri, ma non per questo perde il diritto a garantire la propria sicurezza, quella dei propri cari e dei propri beni. Ciò significa che quando un cittadino si difende compie un atto del tutto legittimo. I romani ci hanno insegnato che colui che è aggredito non ha la bilancia in mano e quindi non è in grado di conoscere esattamente il pericolo incombente. Per l'esattezza allora dicevano adgreditus non habet staderam in manu. E poiché spesso queste vicende si sono trasformate in un vero e proprio calvario giudiziario per chi si è dovuto difendere, lo Stato deve assicurare la copertura delle spese di chi è, fino a prova contraria, una vittima. Chi è stato costretto a reagire per difendere la propria vita non può essere anche rovinato economicamente da processi decennali. Come vede, è una rivoluzione copernicana: e infatti noi non parliamo di legittima difesa, ma di diritto alla difesa».

Come risponde a chi teme che modificare la legittima difesa possa trasformare l'Italia proprio in una sorta di Far West?

«Le uniche cose che mi piacciono del West sono l'idea di libertà e il sogno della Frontiera caro a tanti presidenti americani ai quali mi ispiro, da Kennedy a Reagan. Per il resto, da noi esiste lo Stato di diritto, che vogliamo migliorare e rafforzare, non certo abolire».

Casi come quello avvenuto in Maryland non la preoccupano rispetto all'uso facile delle armi?

«Non vedo il nesso: non pensiamo affatto di rendere più facile il possesso delle armi, che in Italia è sottoposto a un controllo assai restrittivo e che eventualmente potrebbe essere reso ancor più attento».

Come giudica la posizione avuta dall'Italia al Consiglio europeo?

«Mi viene in mente Shakespeare: Molto rumore per nulla. Abbiamo minacciato di usare il diritto di veto per portare a casa pochissimo sul fronte della gestione e del controllo dell'immigrazione. I 500 milioni stanziati sono una somma modestissima, del tutto insufficiente a rifinanziare il fondo fiduciario per l'Africa. La riforma di Dublino è rinviata a tempi migliori, ma soprattutto appare come una presa in giro l'idea che gli altri Paesi europei creino centri di accoglienza e di smistamento dei migranti su base volontaria. In concreto, nessun impegno a collaborare davvero: i migranti sbarcano in Italia, che quindi rimarrà l'unico Paese a non poter applicare questo concetto di volontarietà. Gli altri partner ci aiuteranno se vogliono, quando vogliono, nella misura che vogliono. Non mi sembra un grande successo, rispetto alle fermissime posizioni di partenza».

Le ultime Amministrative hanno dimostrato che il centrodestra è vincente ed è in grado di attaccare anche roccaforti rosse un tempo impenetrabili. Il governo Conte però si poggia su una maggioranza diversa con la Lega come azionista di peso. Questa anomalia potrà reggere a lungo? Teme il rischio di contraccolpi sull'alleanza di centro-destra?

«Spero, al contrario, che l'alleanza di centrodestra, che si è dimostrata vincente anche alle elezioni amministrative, torni alla sua vocazione naturale, che è quella di governare unita il Paese. Il governo gialloverde è un'anomalia derivata da una situazione eccezionale, non può essere certo il futuro dell'Italia. Certo, il centro-destra per essere vincente deve essere plurale: come sempre nella storia italiana, deve avere una forte componente di centro, deve rappresentare quell'altra Italia equilibrata, fattiva, concreta, che non vuole slogan ma impegni realizzabili affidati a persone competenti. Anche le elezioni amministrative lo hanno confermato: le posizioni identitarie della Lega raccolgono largo consenso, ma da sole rimangono in minoranza, persino in questo periodo di luna di miele del nuovo esecutivo».

Lei ha vissuto stagioni di governo e di opposizione quasi in egual misura. Questo momento storico, con questa situazione di opposizione parziale, può essere considerato il più difficile di sempre degli ultimi 24 anni?

«Nessuna opposizione parziale, siamo all'opposizione a basta. Come abbiamo fatto in passato con i governi di sinistra, se il governo fa scelte in favore degli italiani, soprattutto in politica internazionale, siamo pronti a votare favorevolmente i singoli provvedimenti anche dall'opposizione. Ma questo è semplicemente il nostro modo civile e patriottico di intendere il ruolo dell'opposizione democratica. Non credo che questo sia il momento più difficile per noi: penso anzi che questo scenario politico sia destinato a trasformarsi in tempi brevi, nonostante il successo momentaneo. Opporsi alla macchina da guerra del Pci nel '94 era davvero molto più arduo. Piuttosto direi che questo è un momento difficilissimo per l'Italia e per gli italiani, che vivono sempre peggio e che hanno ampiamente dimostrato di essere vicini all'esasperazione. Li capisco benissimo, e abbiamo il dovere di dare delle soluzioni. Temo invece che la politica ancora una volta stia perdendo tempo fra annunci e operazioni di facciata».

Nel 2019 si voterà in Europa. Vede la possibilità che possa affermarsi un fronte sovranista e che possano essere scompaginati gli storici equilibri di Bruxelles?

«Non credo esista un fronte sovranista, credo esistano spinte pauperiste e giustizialiste che emergono in varie forme, diverse da Paese a Paese, approfittando della crisi della sinistra tradizionale, che in tutta Europa è in effetti ridotta al lumicino. Il centrodestra è in condizioni molto migliori, sul piano numerico e politico. Siamo gli unici ad avere gli strumenti per governare questa società sempre più complessa e disarticolata salvaguardando l'idea di libertà e allargando il benessere. Però è vero, occorre trovare linguaggi nuovi e un modo nuovo per rivolgerci a società europee che sono cambiate, che oggi sono frantumate e spaventate. La forza dei liberali sta comunque nel fatto che l'idea di libertà è l'unica che si adatta bene anche alle situazioni più complesse. È l'unica che offre soluzioni economiche, civili, sociali rispettose della persona e dei suoi diritti. Quindi, nonostante tutto, sono ottimista».

Ieri ha incontrato Salvini. Avete parlato della conclusione del vertice Ue?

«Sul vertice abbiamo avuto un confronto franco e ho ricordato a Salvini quanto sia sempre stato difficile avere dall'Europa risposte concrete soprattutto se non si ha una riconosciuta autorevolezza, argomenti convincenti e una linea di governo univoca».

Com'è il clima con la Lega?

«I rapporti personali non sono cambiati. Del resto con la Lega governiamo grandi regioni e molte città ed è anche sicuro il fatto che il centrodestra si presenterà unito anche alle prossime elezioni regionali (in autunno si voterà in Basilicata e Trentino Alto Adige, a inizio del prossimo anno in Sardegna, ndr). Ovviamente, pur mantenendo buoni rapporti, rimaniamo fermamente all'opposizione, convinti come siamo che questo governo gialloverde, non votato dagli italiani, non sia all'altezza delle esigenze del nostro Paese».

Commenti
Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 30/06/2018 - 08:03

Titolo capolavoro perché non c'è una riga o una sola parola su quale sia la proposta o la "ricetta" di Berlusconi in concreto sulla legittima difesa.

tonipier

Sab, 30/06/2018 - 08:17

"RISPOSTA VALIDA DA GRANDE LIBERALE"

flip

Sab, 30/06/2018 - 08:19

acusa Berlusca. perchè i "migranti" devono sbarcare in Italia come implicitamente dichiari? quando vengono "salvati"dalla barchetta che batte bandiera estera, sono GIA' sul territorio estero. qhindi non ci compete.

sgarbistefano

Sab, 30/06/2018 - 08:34

Le osservazioni di Berlusconi sulla legittima difesa sono condivisibili, ma egli rimane l'unico vero ostacolo ad un possibile ritorno del centrodestra al governo, dato che, per carattere e storia personale, non concepisce altro centrodestra se non quello guidato da sè medesimo. Berlusconi, tuttavia, come Presidente del Consiglio è già stato pesato, è già stato misurato... ed è stato trovato mancante, poichè non all'altezza di affrontare le sfide che già allora provenivano dall'Europa, facendosi scalzare dal governo ed appoggiando i successivi governi Monti-Letta. Oggi il Cavaliere si riduce ad affermazioni degne del PD, pretendendo che il nuovo governo porti a casa, in tre settimane, soluzioni derfinitive a questioni complesse che si trascinano da anni, riproponendo slogan ("governo non eletto") cui ormai credono in pochi e rilanciando su una questione, la legittima difesa, già posta in agenda da Salvini.

EchiroloR.

Sab, 30/06/2018 - 08:49

Uno statista di alto livello Berlusconi, ma è molto vecchio..

acam

Sab, 30/06/2018 - 08:55

imporre ecco una parola che deve scomparire dai vocabolari politici moderni. il problema della lefittima difesa é un non problema di piu losono i giudici. in nostro problema grosso sono tunisia e libia che stiamo facendo di tutto di renderli nemici, la tua esperienza caro sivio dovrebbe essere profusa a trattare con quella gente un po c'eri riuscito. se Bergoglio volesse davvero risovere il problema migrazione dovrebbe cominciare da libia e tunisia anche lui. Libia e tunisia debbono diventare impnetrabili ai migranti stormi di droni dovrebbero perlustrare il saara per individuare le carovane che voglio raggiungere il mediterraneo. la libia ha bastanti risorse per pagare le spes bisogna solo farseli amici e aiutarli ad essere civili. far concorrenza ai metodi francesi in africa non appare cosa ardua.¨ ricordiamoci che Mattei riusci a scompaginare i mtodi americani e inglesi in persia. 2 continua

acam

Sab, 30/06/2018 - 08:57

3) i francesi fanno le sanguisughe in africa una buona rete diplomatica in Niger chad mali liberia egitto potrebbero fare miracoli.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 30/06/2018 - 09:12

E la proposta quale sarebbe? E' questo che la gente vuol conoscere, non le previsioni su elezioni del 2019. Telefonato a Ron Paul negli Usa? Lui ha le idee chiare sul porto d'armi.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 30/06/2018 - 09:21

"E poiché spesso queste vicende si sono trasformate in un vero e proprio calvario giudiziario per chi si è dovuto difendere, lo Stato deve assicurare la copertura delle spese di chi è, fino a prova contraria, una vittima. Chi è stato costretto a reagire per difendere la propria vita non può essere anche rovinato economicamente da processi decennali. Come vede, è una rivoluzione copernicana: e infatti noi non parliamo di legittima difesa, ma di diritto alla difesa." Questo è l'unico accenno alla proposta di legge che però era stato fatto anche dal governo precedente (che non aveva stanziato fondi). Tutto il resto, pene, detenzioni etc.? Nihil sub sole novi. Silvio all'ippica

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 30/06/2018 - 09:25

Sulla questione migranti la commedia shakespiriana l'avevo ricordata ieri. Tuttavia all'art.12 è prevista una riunione ad ottobre per valutare questi accordi su base volontaria. Però fin da subito, visto che i volontari non ci sono e il M5s si sta facendo male da solo, credo che l'Italia debba chiudere i porti, schierare le proprie navi davanti alla Sirte, fornire guardiacoste e assistenza alla Libia, altrimenti andremo noi a fondo.

Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 30/06/2018 - 09:30

sgarbistefano 08:34 condivido contenuti e argomentazioni poi se ti presenti in stile culinario, con una foto in cui ti dirigi verso la bandiera del PD accompagnato da signore di quella caratura sulla torta ci hai anche messo le ciliegine.

Italo00

Sab, 30/06/2018 - 09:45

Caspita ma questo è un pistolotto elettorale! É i termini della legge dove sono? Ma giornali antibuonisti indipendenti non esistono ?

rossini

Sab, 30/06/2018 - 09:50

Una cosa è certa. Se passa una legge seria sulla legittima difesa il centrodestra sfonderà il tetto del 50%. Sarebbe un plebiscito di consensi.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 30/06/2018 - 09:52

Ecco allora la smetta di attaccare il governo visto che in parte le politiche erano state concordate nel cdx. Più attacca il governo più voti perde. La gente è stanca dei balletti rosa democristiani della prima repubblica. Se la capisce......

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 30/06/2018 - 10:00

La propota la dice a voi?Siate un po meno scemi,è una questione politica che verra' discussa in sedi competenti,mica sui giornali.....Dai raga'.

edo1969

Sab, 30/06/2018 - 10:02

Berlusconi è sempre stato una palla al piede per la destra. Lo dico da ammiratore in fondo: personaggio simpatico e furbissimo, grande imprenditore, istrione, geniale, ma pessimo politico: non ha proprio lasciato il segno nella politica italiana. Ora caro nonnetto, goditi la pensione. Se proprio vuoi fare qualcosa di buono, ricompra il Milan e fanne una scuola di calcio per giovani giocatori italiani.

Lollob

Sab, 30/06/2018 - 10:03

Su temi come questo non è importante come la pensa il governo, ma la maggioranza del parlamento. Ed è molto positivo che provvedimenti come questi passino, indipendentemente dall'incompatibilità tra 5stelle e Forza Italia. Perchè è la maggioranza degli italiani a volere un cambiamento rispetto al passato e ai governi del PD. Bravo Cav.

Giorgio1952

Sab, 30/06/2018 - 10:04

Maximilien1791 concordo inoltre la legittima difesa non è prioritaria, il problema dell'Italia numero uno è il lavoro che manca, soprattutto per i più giovani, il debito pubblico che va ridotto perché perchè una zavorra che impedisce lo sviluppo, l’immigrazione che va regolamentata e suddivisa tra gli stati europei Invece al governo soprattutto Salvini agita lo spauracchio immigrati, quello dei reati il cui numero in verità non è mai stato così basso negli ultimi dieci anni, con una flessione nel 2017 del 4,4% rispetto all’anno precedente. Il M5S getta fumo negli occhi con il reddito di dignità ma finora non hanno fatto nulla, alal faccia della dichiarazione di Salvini “Abbiamo fatto più noi in 15 giorni, che il PD in sei anni”; il CdM si è riunito sette volte la maggior parte delle quali senza produrre atti legislativi, sette consigli dei ministri per appena due decreti varati.

edoardo11

Sab, 30/06/2018 - 10:04

Signor Berlusconi,quale è la ricetta?Sia esplicito,non siamo in campagna elettorale,si esponga "armi alla mano",ha 82 anni cosa ha da temere?Anni fa,forse dieci,la stimavo ma poi ha perso lo smalto.Non incide più.La stia bene.

Ritratto di mario bonelli

mario bonelli

Sab, 30/06/2018 - 10:06

E' comprensibile che il testo della riforma possa essere lungo ed articolato,difficile da rendere in poche righe, tuttavia vi saranno certamente alcuni punti salienti e qualificanti, dei quali tuttavia nulla si dice. Ma credo che il vero problema di fondo sarà l'atteggiamento della Magistratura, per forma mentis (e ideologia di provenienza) come sempre remerà contro.

steacanessa

Sab, 30/06/2018 - 10:09

Cav., kennedy come esempio poteva risparmiarcelo. Reagan e The Donald sono gli esempi.

michettone

Sab, 30/06/2018 - 10:17

Magari, non risponderà proprio a TUTTE le esigenze Italiane, però è stato l'unico possibile ed occorre aggiungere, che sta lavorando, abbastanza bene, in relazione alle promesse fatte e le continue martellanti, ossessive, onnipresenze di chi vuole mettere i bastoni fra le ruote. I GIOVANI ministri della Lega, ci piacciono, quelli del M5S, si adeguano e cercano la connivenza fattibilissima! Noi POPOLO ITALIANO non chiediamo altro, di quanto promessoci. amen

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 30/06/2018 - 10:21

un pò di chiacchiere a ruota libera per far vedere che ancora esiste. lasci il posto a Toti, faccia il bravo

Cheyenne

Sab, 30/06/2018 - 10:24

Mancano i punti salienti della proposta di legge

sale.nero

Sab, 30/06/2018 - 10:33

Trovo ASSURDO che si debba ancora discutere sulla legittima difesa o meglio sul diritto alla difesa, senza entrare nel merito di una considerazione all'esercizio arbitrario delle proprie ragioni, quando un estraneo con fare delinquenziale entra in una proprietà privata, per di più nottetempo quando la sorpresa e il disorientamento ad una inevitabile difesa è maggiore, trovo assurdo che un delinquente sia visto come potenziale vittima ... ASSURDO !!!!!!

akamai66

Sab, 30/06/2018 - 10:39

Concordo in particolare sul fatto che ì partiti di sinistra non concluderanno MAI nulla, non solo per quanto attiene all'uso legittimo delle armi, perchè la loro azione si limita a proclamare l'antifascismo, mancando completamente nel loro DNA ogni forma di costruttività positiva, a meno di voler intendere la burocrazia statale ed europea come cotruttività, ma sarebbe un non senso.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 30/06/2018 - 10:45

#Cheyenne - 10:24 L'unica certezza è lo sfondo. Con la Pin up di turno.

andy15

Sab, 30/06/2018 - 10:46

Quello che ha fatto ha fatto, nel bene e nel male. Pero' adesso e' ora che vada ai giardinetti con i nipotini.

elpaso21

Sab, 30/06/2018 - 11:07

La legge sulla legittima difesa è utile ma sarà resa inutile se non si cambia la discrezionalità dei giudici facendo un CSM sotto il controllo del governo o al limite elettivo. Inoltre il cittadino deve essere esente da spese giudiziarie, avvocati e similari.

VittorioMar

Sab, 30/06/2018 - 11:10

....perché dovrebbe farlo ??..lo ha forse difeso dagli attacchi sconsiderati del SINISTRUME ?...Quando gli serve come alleato,quando ne ha necessità ???..o anche lui,il Cav.,"Gioisce" alle offese ..alle minacce di MORTE...essere considerato Nazista..Fascista..Razzista ..Xenofobo...Assassino ed altre amenità del genere ??..Ruspa SALVINI ,sempre Politicamente Scorretto,cerca di dare Orgogliosamente DIGNITA' perduta a questo PAESE!!

g. Claude Louis...

Sab, 30/06/2018 - 11:13

DParole di profonda saggezza ed intenti concreti. E' da queste posizioni che l'Italia può ritrovare unità di vedute politiche che la riporti ad una maggiore prosperità con concreti aumenti di pil ( le previsioni 2019 dicono che il pil scenderà dal +1,9% al +1,1% segno che le attuali politiche economiche non funzionano, e se si pensa che il pil all'1,1% è viziato anche dai redditi della criminalità e delle mafie per 60 mld annui, pari al 3,1% di pil, le cose vanno ancora peggio ) e ad una reale capacità politica in seno all'UE di imporre seriamente un cambio sull'immigrazione che, pare evidente, sinora non c'è stato, contorniato per giunta da una moltitudine di dichiarazione, che però tutte quante vanno nella direzione di smentire, tutte assieme, la versione italiana del premier italiano. Nella Ue nulla di nuovo. Singolari invece le dichiarazioni di alcuni membri del governo che indicano vittoria su TUTTA LA LINEA.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 30/06/2018 - 11:17

--la legittima difesa così com'è oggi permette di ammazzare per salvare la propria vita e quella dei propri cari---lo testimoniano le innumerevoli assoluzioni a riguardo--non permette invece-e questo secondo me è un segno di civiltà --di ammazzare qualcuno per difendere la "roba"--non si capirebbe sennò la funzione di tutto il magma delle assicurazioni da noi pagate---l'unico vulnus della legge è aiutare finanziaramente gli imputati assolti almeno nel recupero dei soldi spesi per gli avvocati--punto---poi ci sarebbe un altro vulnus--ossia le pene ridicole per i ladri--ma di questo ha colpa pure berlusconi che per depenalizzare i reati che lo riguardano ha dovuto costringere il legislatore a rimodulare al ribasso tutta una serie di reati che spaventano la popolazione--swag

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Sab, 30/06/2018 - 11:29

Eh,ma se si fa tutto ora,poi cosa si promette alle prossime ed imminenti elezioni?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 30/06/2018 - 11:38

Spero che Salvini prenda la direzione opposta alle proposte del cav,anch'io ero dalla sua parte ma mi sono accorto che ultimamente tiene i piedi in troppe scarpe,quindi è tempo di giardinetti,tanto FI stà sparendo dalla politica.

exsinistra50

Sab, 30/06/2018 - 11:48

Silvio ti ringrazio per l'intervento e per i tuoi vari suggerimenti... ma goditi una serena vecchiaia, grazie

Mokelembembe

Sab, 30/06/2018 - 11:49

La ricetta del giorno: Avete il muro di casa troppo sano? No problems: Fatevelo rompere con una bella mazza,dopo 20 minuti chiamate (A vostre spese) il muratore per cercare di farvelo ricostruire,nel frattempo bollite....

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 30/06/2018 - 12:16

Concordo l'analisi fatta dal Presidente Berlusconi e chiedo incisività nell'affrontare i problemi posti in campagna elettorale; soprattutto la proposta di defiscalizzazione alle Imprese per l'assunzione dei giovani. Shalòm e Forza Italia.

g. Claude Louis...

Sab, 30/06/2018 - 12:40

Parole di profonda saggezza ed intenti concreti. E' da queste posizioni che l'Italia può ritrovare unità di vedute politiche che la riporti ad una maggiore prosperità con concreti aumenti di pil ( le previsioni 2019 dicono che il pil scenderà dal +1,9% al +1,1% segno che le attuali politiche economiche non funzionano, e se si pensa che il pil all'1,1% è viziato anche dai redditi della criminalità e delle mafie per 60 mld annui, pari al 3,1% di pil, le cose vanno ancora peggio ) e ad una reale capacità politica in seno all'UE di imporre seriamente un cambio sull'immigrazione che, pare evidente, sinora non c'è stato, contorniato per giunta da una moltitudine di dichiarazione, che però tutte quante vanno nella direzione di smentire, tutte assieme, la versione italiana del premier italiano. Nella Ue nulla di nuovo. Singolari invece le dichiarazioni di alcuni membri del governo che indicano vittoria su TUTTA LA LINEA.

Anonimo (non verificato)

carpa1

Sab, 30/06/2018 - 13:11

Stante il titolo, l'articolo è totalmente inutile!!!!!!!! Dov'è la ricetta che il lettore dovrebbe essere chiamato a valutare? Mi sembra come quando, in prossimità delle elezioni, tutti parlano di programmi ma nessuno che dica, in modo chiaro e conciso, quali siano i contenuti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 30/06/2018 - 13:53

La domanda da fargli e. Perche NON l'hai fatta Tu quando governavi con la maggioranza Bulgara STA LEGGE!!! AMEN.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 30/06/2018 - 13:54

elkid, come al solito sulla legittima difesa dici delle fesserie perché una legge che ti manda a processo sempre e comunque perché in casa tua ti difendi è una legge sbagliata a prescindere. Inoltre quella attuale è ridicola perché l'aggredito dovrebbe rispondere in modo proporzionale in funzione della posizione del sole. Vorrei chiederti cosa dovrebbe fare una donna che sola in casa che si vede arrivare 3 o 4 ragazzotti magari con il volto coperto, si deve lasciare menare e violentare per potersi difendere con un arma visto che non ha certo la valenza fisica degli aggressori ? Oggi secondo la legge è cosi. Elkid scendi dal pero...

salvofranco

Sab, 30/06/2018 - 14:55

Berlusconi LASCI IN PACE Salvini!!! E voi, branco di giornalisti DIPENDENTI, smettetela di tentare in tutti i modi di smembrare l’attuale maggioranza di governo. Che - a differenza di quelle presiedute dal vostro datore di lavoro - sta dimostrando al mondo come si possa restare a schiena dritta, senza prostrarsi al nemico. Sempre che vi sia rimasto un briciolo d’orgoglio e di amor patrio. Sappiate, nel pensare solo ai vostri miserevoli interessi di bottega, che date prova di essere peggio del marciume comunista che ha rovinato questa nazione.

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 30/06/2018 - 15:02

Se la legge attuale risale agli anni '30 del secolo scorso come mai solo adesso la proposta, dall'opposizione, come ci tiene a sottolineare ogni istante, con tutte le occasioni che avrebbe avuto per fare una nuova legge negli anni in cui era al timone di comando? Troppo occupato a fare altro? Sembra il gesto disperato di chi non sa come uscire dall'angolo. Cominci a disfarsi delle varie Bernini, Gelmini, e bambole varie che ci dobbiamo sorbire ad ogni TG. Non se ne può più.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 30/06/2018 - 15:03

@Maximilien1791:...rispondere a "elpirl",è tempo perso!

michettone

Sab, 30/06/2018 - 15:24

APPLAUSI A SCENA APERTA per SALVOFRANCO!!!!! Ed a tutti coloro che condividono l'opinione!!!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 30/06/2018 - 16:16

---Maximilien1791--sei tu che stai sul pero---e credo anche a tua insaputa --qualsiasi legge sulla legittima difesa l'italia faccia --fosse pure una legge scritta di pugno dal felpato--stai pur sicuro che se in italia un tizio ammazzerà un altro tizio--la magistratura un fascicolo lo aprà sempre e comunque(per sapere come sono andate le cose)--swag -povero illuso--

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 30/06/2018 - 18:05

@hernando45 13:53....già,lui e Maroni(e Bossi) avevano "allora" una maggioranza Bulgara,con la quale avrebbero potuto stravolgere il Paese,la magistratura,l'"invasione",...tutto....Fatto?...Niente!...E ora continua a straparlare,senza uno straccio di proposta,tanto per fare sentire che esiste il "protagonista",e che il "suo" partito,in via di estinzione,per lei sue idee,per quello che non ha fatto,per quello che ha fatto,,non si è ancora estinto!

apostata

Sab, 30/06/2018 - 18:55

è nella fase nella quale è meglio tacere, qualsiasi cosa dica sembra strumentale, nessuno se lo fila, occorre attendere

luigiB3

Sab, 30/06/2018 - 20:33

Sono sempre peggio anche questi politicanti. Di FI. Parlano in politichese e non si capisce dove andremmo a parare. Dateci il testo della proposta di legge che cosi' magari veniamo a conoscenza delle vostre belle e buone intenzioni a scapito nostro ovviamente. Se siamo sovrani perche' ci fate in continuazione leggi contro..? Sta scritto: mai e poi mai un RE si fara' una legge contro..! Se ci venite incontro preghiamo che i vitalizzi vi rimangano in tasca. Ci state..? (tanto sara' censurato: demokratikamente).