L'ex ingegnere della Apple respinto al colloquio per l'età

Voleva reinventarsi all'assistenza del Melafonino. Ma nessuno si è fatto vivo

Tutto poteva pensare JK Scheinberg, ma non di essere snobbato da un Apple Store. Perché l'ingegnere, che per molto tempo aveva lavorato con la "mela morsicata", alle spalle ha una lunga esperienza: 21 anni con l'azienda, fino al pensionamento nel 2008.

In quei due decenni Scheinberg ha reso operativo il sistema Mac Os sulle macchine Intel e di esperienza, non c'è nemmeno bisogno di dirlo, ne ha accumulata molta. Ma quando ha provato a reinventarsi e ottenere un posto al Genius Bar, l'assistenza della Apple, la risposta è stata negativa: anzi, non è mai arrivata.

Come tanti candidati, Scheinberg è stato messo da parte con un "le faremo sapere". Chi gli ha fatto il colloquio è poi sparito e secondo il New York Times si sarebbe trattata di una discriminazione vera e propria, dovuta all'età del candidato. Un caso? Il quotidiano punta il dito e dice che Apple forse esagera nel considerare persone più mature che potrebbero essere qualificate per il ruolo.

Ora la storia è diventata di dominio pubblico. E l'ingegnere non può che gioire. "Voglio proprio vedere se ora Apple mi farà sapere qualcosa riguardo a quel famoso colloquio", ha scritto su twitter.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 07/09/2016 - 13:34

Ma è in pensione oppure no? Se è in pensione che lasci il posto ai giovani.