L'incidente di Salini si tinge di giallo: la macchina è stata sabotata?

Il 16 settembre l'imprenditore avrebbe dovuto testimoniare contro tre casertani legati, secondo gli investigatori dell'Arma, alla camorra

Si potrebbe nascondere un giallo dietro la morte di Claudio Salini, l'imprenditore morto in un incidente stradale domenica scorsa a Roma. Si indaga soprattutto su una pista, quella dei casertani. Come scrive il Corriere, infatti, "il 16 settembre prossimo l'imprenditore avrebbe dovuto testimoniare nella prima udienza del processo contro tre casertani che aveva fatto arrestare, con la sua denuncia, alla fine dell'anno scorso per tentata estorsione". Per ora sono solamente sospetti. Magari forti, ma solo sospetti.

Secondo i Carabinieri, i tre casertani sarebbero, come scrive il Corriere, "vicini agli ambienti della camorra" e da Salini avrebbero preteso un risarcimento di 1.8 milioni di euro per un "sub appalto per lavori al polo museale di Bergamo e al nuovo centro affari di Arezzo" che l'imprenditore avrebbe tolto loro. "Il terzetto aveva anche organizzato un sequestro lampo del costruttore". L'ipotesi più probabile rimane comunque quella "di un'uscita di strada provocata dall'alta velocità".

Le principali domande alle quali dovranno rispondere gli investigatori sono: "Cosa è successo all'imprenditore nei pochi chilometri - meno di tre - percorsi sulla Colombo prima di morire? È possibile che abbia incrociato qualcuno che l'ha spaventato? Era stato minacciato di nuovo, come gli era già accaduto pochi mesi prima?". La Porsche 911 di Salini era praticamente nuova. È stata sabotata?

Commenti

james baker

Ven, 04/09/2015 - 12:40

Non é difficile : prendete una Porsche 911 uguale a quella e rifate le stesse manovre nel medesimo tratto di strada. - (questa macchina é tecnologicamente avanzata in fatto di sicurezza che é molto improbabile farla volare fuori strada ... a meno che !!!). - secondo me, é uguale ad una Mercedes che ando' fuori strada contrariamente a tutte le altre Mercedes ed alla stessa velocità in un certo famoso tunnel .... - -james baker-.

zingozongo

Ven, 04/09/2015 - 13:49

mi ricordo che nei commenti qua subito dopo l incidente alcuni dicevano, controllate la macchina perche gli hano sabotato i freni... pazzesco !

Blueray

Ven, 04/09/2015 - 15:28

Presumo semplicemente che la strada avanti a lui si sarà momentaneamente ostruita causa un altro veicolo. Procedendo a velocità molto elevata, per non tamponare avrà tentato di buttarsi sull'aiuola, ma la Porsche sullo sterrato è divenuta ingovernabile, e potrebbe anche essere scoppiato un pneumatico al momento dello scarto verso sx.

cgf

Ven, 04/09/2015 - 17:56

@zingozongo io l'ho scritto, non sono intervenuto perché odio chi dice "te lo avevo detto", sapendo che Salini la Porche la sapeva portare, non aveva ragione di far lo 'sborrone', ci voleva poco per immaginare. @Blueray ..... tra le righe ho risposto anche a lei, il resto lo ha già scritto james baker

james baker

Ven, 04/09/2015 - 17:59

Io non presumo niente : constàto che é ora di realizzare il prossimo film di fantascienza, e cioé " 2015 odissea sulla Colombo " ..... mi fate ridere a crepapelle ... una Porsche che si comporta come i proiettili di Dallas ... in avanti e di traverso ... per tornare indietro verso il basso ... ed infine, andare verso le aiuole e colpire per caso un albero !!! CHE VERGOGNA E CHE SCHIFO ... -james baker-.

emigratoinfelix

Ven, 04/09/2015 - 19:10

chi si rammenta del "suicidio" di Gardini,con la pistola trovata a molti metri dal cadavere?

marygio

Ven, 04/09/2015 - 19:25

minimo viaggiava a 160. non so di cosa parliamo. io anni fa andavo come un missile e so di cosa parlo. ha fatto una cappella e si è schiantato. amen

cgf

Ven, 04/09/2015 - 22:05

a 160 [minimo] sulla Cristoforo Colombo all’altezza di viale Giustiniano Imperatore in direzione Eur intorno alle 23 di domenica?