L'ipocrisia del premier

O l'Italia combatte per vincere o subirà comunque la guerra, finendo per essere sconfitta e sottomessa alla dittatura islamica

L'Italia è messa veramente male con il capo di governo Renzi che accusa la stampa di avere «già messo elmetto e scarponi» e di fomentare «venti di guerra». Con il ministro degli Esteri Gentiloni che denuncia «fremiti e tamburi interventisti», assicurando che mai l'Italia invierà truppe terrestri in Libia: «La minaccia del Daesh in Libia non deve servire a giustificare spedizioni nel deserto».

La pretesa che prima si formi un governo di unità nazionale, che dovrebbe essere il frutto di un sodalizio contro-natura tra il governo laico riconosciuto internazionalmente e riparato a Tobruk, e i terroristi dei Fratelli musulmani che l'hanno spodestato occupando con la forza Tripoli, che poi sia questo governo a richiedere l'intervento delle forze straniere, che soltanto dopo l'Italia valuterà il suo coinvolgimento, è un'impresa improbabile, che corrisponde al voler riappacificare l'Egitto, che combatte i Fratelli musulmani, con la Turchia e il Qatar che sostengono i Fratelli musulmani e di fatto lo stesso Isis. In definitiva ha tutto il sapore del comportamento di chi è alla ricerca del pretesto per non intervenire.

Quest'Italia dei primati mondiali negativi, il più basso tasso di natalità e il più alto livello di tassazione, l'unico Stato che ha legittimato la clandestinità e che finanzia l'auto-invasione di clandestini, è oggi l'unico governo che nega l'evidenza della guerra scatenata dal terrorismo islamico, a tal punto globalizzato che è diventato una minaccia autoctona ed endogena, con decine di migliaia di terroristi islamici europei che colpiscono all'interno stesso dell'Europa massacrando altri cittadini europei condannati indiscriminatamente come miscredenti, nemici dell'islam.

Se il presidente francese Hollande la sera dello scorso 13 novembre ha imposto lo stato d'emergenza dicendo «siamo in guerra», se il 10 dicembre scorso il segretario alla Difesa americano Ash Carter ha chiarito che «la realtà è che siamo in guerra», se persino Papa Francesco, pur essendo pregiudizialmente contrario alla guerra, l'ha definita la «Terza guerra mondiale», prendiamo atto che Renzi è l'unico leader dei grandi Stati del mondo che si rifiuta di guardare in faccia alla realtà.

La realtà è che la guerra è già in atto, non è l'Italia che la deve proclamare. La verità è che l'Italia, che si è trasformata in un porto franco del terrorismo islamico, che ha consentito a centinaia di migliaia di clandestini non identificati di scorrazzare a piacimento in entrata e in uscita foraggiandoli con i soldi degli italiani, che insieme alla Chiesa si è invaghito dell'islam e favorisce la proliferazione delle moschee, è il Paese più a rischio. Anche se il ministro dell'Interno Alfano ripete che non ci sono riscontri concreti dell'imminenza di attentati terroristici, ignorando che con il terrorismo islamico micro-cellulare i cui membri sono votati al loro «martirio» non ci saranno mai riscontri.

Se c'è una guerra, non abbiamo alternativa a combattere fuori e dentro casa nostra. È difficile che il pifferaio magico Renzi capisca che non ci sono fughe mentali alla guerra, e che o l'Italia combatte per vincere, o subirà comunque la guerra, finendo per essere sconfitta e sottomessa alla dittatura islamica.

magdicristianoallam.it

Annunci

Commenti

hectorre

Dom, 06/03/2016 - 13:09

siamo scampati agli attentati per un solo motivo...colpire la nazione che accoglie migliaia di clandestini senza identità sarebbe controproducente per il califfato....non è certo per l'abilità di alfano e renzi che siamo al sicuro, quando anche gli ingenui elettori sinistri capiranno cosa sta succedendo, sarà troppo tardi....

ghorio

Dom, 06/03/2016 - 13:17

Il ministro Gentiloni e il premier Renzi dovrebbero andare a Tripoli e fare da mediatori, visto che sanno tutto sulla Libia.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 06/03/2016 - 13:18

Col ritmo degl'attuali flussi tempo 10 anni e l'Italia ,se non l'Europa sarà parte interrante del califfatuo i cui soci di maggioranza sono i sauditi,gli Usa e la Turchia di erdogana. nopecoroni.it

carpa1

Dom, 06/03/2016 - 13:18

Tutto giusto quanto detto da Allam, tranne che per "Renzi è l'unico leader dei grandi Stati del mondo che si rifiuta di guardare in faccia alla realtà." Ma dove lo vede il grande stato? L'Italia è ormai solo un piccolo stato di mxxxa cui l'hanno ridotto 70 anni di dominazione comunista; sì, perchè non illudiamoci di aver avuto i comunisti al comando solo recentemente! Infatti, anche quando i gooverni erano di centro o centro-sx con i socialisti, sono sempre rimasti succubi dei comunisti e dei loro sindacati. Con questo governo di inetti e cagasotto, poi, abbiamo proprio toccato il fondo e non se ne vede via d'uscita con la legge elettorale che si sono costruiti ad hoc con la complicità di un'opposizione sbandata ed incapace; basta vedere con quale "intelligenza" si stanno scannando per le poltrone di sindaco delle maggiori città del paese.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 06/03/2016 - 13:21

Nelle guerre, regna distruzione, morte e un solo vincitore!!! Visto che tra alleati ci si rompono le corna, e che le unioni vengono fatte con un solo stato, QUELLO PIÙ POTENTE E PIÙ INTELLIGENTE E IL PIÙ LADRO,MA CHE SAPPIATENERE LA POPOLAZIONE"""CON RISPETTO E DISCIPLINA"""!!! PROPORREI DI FAR SI CHE LE GRANDI POTENZE FACCIANO VEDERE DI AVERLO DURO """NON CON LE PAROLE , MA CON I FATTI,PROPRIO COME STA FACENDO Putin!!! ANCHE IL PONTEFICE, Pio XII (DODICESIMO) NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE, ERA PIÙ CON I TEDESCHI CHE CON I CRISTIANI, PERCIÒ BASTA CON IL BUONISMO E CHE I GIOVANI I MIGRANTI, CHE LANNO LASCIATO GLI ANZIONI LE DONNE I BAMBINI INDIFESI NEI LORO PAESI, CHE RITORNINO DA DOVE SONO VENUTI E FACCIANO VEDERE CHE SANNO DIFENDERSI DA GENTE CORROTTA E PERVERSA, NE PIÙ NE MENO CHE MOLTISSIMA DI QUELLA GENTE CHE SI NASCONDE NEL FALSO BUONISMO, IN ITALIA E IN EUROPA!!!

maricap

Dom, 06/03/2016 - 13:22

I comunisti sono stati sempre dei traditori. Prima volevano asservire l'Italia a Baffone, elogiandone le gesta ( Milioni di morti deportati nei gulag, e molte nazioni europee sottomesse con la forza delle armi) Poi adesso che il comunismo mondiale, si è dovuto arrendere alla logica delle cose, invece di andare a fare in c..... , con la prosopopea tipica dei minus habens, seguitano ancora a pontificare, favorendo l'invasione islamica. Bstardiiiii. Chi deficiente nasce, poi inevitabilmente vira a sinistra. Amen.

meloni.bruno@ya...

Dom, 06/03/2016 - 13:24

Renzi ha avuto il compito da Obama lui ha copiato e incollato,Sordi avrebbe detto:zitto e a cuccia!

bezzecca

Dom, 06/03/2016 - 13:25

Le guerre costano un mucchio di soldi e sangue , se Allam vuole commetterla lo faccia personalmente , il detto " armiamoci e partite " non piace nessuno

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 06/03/2016 - 13:25

Penso che delle SCROFE e dei PORCI, ci si possa più fidare, che della madre e del padre e di questo IxxxxxxxE di Renzi!!!

venco

Dom, 06/03/2016 - 13:32

I libici è meglio lasciarli stare, si erano fatti un certo benessere vendendoci il petrolio, adesso si stanno mangiando tutto, forse godevano di un benessere che non meritavano.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 06/03/2016 - 13:33

STUPENDO STUPENDO STUPENDO Magdi Cristiano ALLAM

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 13:39

dai magdi...arruolati e parti...se sei cosi' bravo a combattere come a chiaccherare non c'e' trippa per l'isis

Mano-gialla

Dom, 06/03/2016 - 13:42

ITALIANI AMICI, MA NON QUELLI DEL pd FRA NON MOLTO SI PUO' DIRE SI SALVI CHI PUO' CON QUESTI STRAMALEDETTISSIMI SINISTRATI BALORDI E BUFFONI!!

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 13:43

ahi ahi maricap ...hai dinuovo dimenticato di prendere le pastigliette...o hai sbagliato e ne hai prese altre ...con altro effetto....lololololol

Keplero17

Dom, 06/03/2016 - 13:44

La parola guerra in questo caso non c'entra niente. La guerra si fa contro uno stato che abbia una propria struttura. Possiamo dire che la Libia sia al momento uno stato? Non lo è e quindi la prima cosa da fare è fermare l'afflusso di migranti che partono dalla Libia. Ma questo non è nelle corde del governo Renzi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 06/03/2016 - 13:49

Uno così, è soltanto da sputargli addosso! Un viscido personaggio di sinistra che ha giocato tante volte sulla pelle degli altri (come quello di fare propaganda con Un foto di un bambino immigrato morto sulla spiaggia)... detto questo, fanno pure schifo Anche quelli che votano per il PD, compresi quelli che vanno a votare alle primarie oggi....

buri

Dom, 06/03/2016 - 13:56

Renzi senbra iò bostro castigo di Dio, non ne combina uba di giusta, solo promesse non mantenute e chiacchere

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 06/03/2016 - 13:58

Ora che lorenzovan alle 13:39 ha detto la sua quotidiana idiozia seppur senza i suoi noiosi e petulanti lolololol, possiamo passare a tavola.

Duka

Dom, 06/03/2016 - 14:02

Una faccenda molto seria nelle mani di un giullare. Grazie ex presidente !!!!!

giordaano

Dom, 06/03/2016 - 14:11

Se mandiamo truppe in Libia favoriremo finalmente l' unita' delle varie componenti Libiche : contro di noi Allam e' il tipico : armiamoci e partite. Cervello poco, prospettive, zero

Libero1

Dom, 06/03/2016 - 14:14

Non se ne puo' piu' delle bravate di un pagliaccio senza p....Prima si fa' infinocchiare dall'abbronzato e gli promette di mandare 5000 soldati italiani in Libia a combattere i tagliatasta,poi ci ripensa e incomincia a scimiottare accusando la stampa di aver scritto delle scemenze.

quell'io

Dom, 06/03/2016 - 14:21

Sarebbe necessaria una risposta univoca, ferma, elaborata da un popolo che sa compattarsi di fronte ai gravi problemi iternazionali. Noi storicamente non ne siamo mai stati capaci e ancora adesso siamo divisi tra chi aspetta invano una risposta da destra e chi plaude comicamente il lurido pietismo scambiato per "accoglienza" a sinistra. Nel frattempo come rilevato da "hectorre" siamo diventati un comodo dormitorio per chiunque voglia effettuare "incursioni" verso il centro-nord Europa. Cosa mai dovra' succedere perchè gli italiani si sveglino?

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 14:27

abj...dimostro giusto mentalmente i 14 (anni) del tuo nick...ora vai a mangiare la zuppetta vai...e stai buono

Ritratto di pigielle

pigielle

Dom, 06/03/2016 - 14:28

@lorenzovan... certo che la coerenza dei tuoi commenti in merito all'argomento trattato nell'articolo, è veramente "commovente". Una occasione in più (se ce ne era bisogno) per dimostrare la stronz....gine della tua persona. Ed ora ti saluto alla tua idiota maniera, ovvero "lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol""lololololollololololololol"

Lugar

Dom, 06/03/2016 - 14:34

Sono convito di questo articolo. Ma ho l'mpressione che il nostro governo abbia già deciso di completare la islamizzazione del paese con il beneplacito anche della chiesa. E' chiaro che questo non va bene agli Usa e tra un po quando si sveglieranno anche agli europei.

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 14:37

dispiace libero 1 ma come sempre hai una fantasia galoppante...solo tu conosci la "fatal " promessa dei 5000 uomini per la LIbia..poi se sei riuscito a mettere microchips nelle mutande di Renzi...allora ti posso credere

Edmond Dantes

Dom, 06/03/2016 - 14:41

Purtroppo si ripropone quello che successe in Europa nel 38', quando pavidi leaders non ebbero il coraggio di fermare Hitler con la forza, quando forse ancora si poteva. Quando la guerra scoppio' Churchill, rivolto a questi pusillanimi, disse: " tra la guerra e il disonore avete scelto il disonore, adesso avete anche la guerra ". È quello che succederà se non ci si darà una mossa. Ma l'unica mossa di cui è capace Renzi è quella di Nini' Tirabuscio'.

sottovento

Dom, 06/03/2016 - 14:45

Bisognerebbe prendere esempio da Putin, ci vuole coraggio le parole non bastano più e tra poco l'Isis si prenderà mezza Africa se si continua con le chiacchiere e col buonismo di sinistra.

An_simo

Dom, 06/03/2016 - 14:57

Mortimer asciugati la bava dalla bocca... rilassati !

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 14:58

pigielle...gia' te l'ho consigliato una volta...se la coerena e' la tua...che metti nel nick la foto di Einstein..e poi ragioni da minus habens..allora io sono il piu' coerente del mondo...LOLOLOLOL

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 14:59

l'unico post veramente valido e'0 quello di giordaano...pot che condivido al 100%

djangounchained

Dom, 06/03/2016 - 15:03

La mia vuole essere solo una richiesta di chiarimento: per lavoro e non solo negli ultimi giorni mi trovo a dover leggere praticamente tutti i quotidiani italiani, non sono però riuscito a capire la linea de Il Giornale riguardo alla questione libica: un giorno dice che la guerra è l'unica strada percorribile, quello dopo che l'Italia farebbe un errore clamoroso a mandare le sue truppe in Libia e oggi di nuovo che la guerra è obbligatoria. Io chiedo solo un chiarimento ai frequentatori del forum, grazie in anticipo a chiunque saprà chiarire i miei dubbi.

fisis

Dom, 06/03/2016 - 15:14

Il problema è che molti nostri connazionali non si rendono conto della gravità della situazione e continuano a sostenere questo governo. Quando molti prenderanno coscienza del pericolo, temo che saà troppo tardi, l'Italia sarà ridotta allora a un campo di battaglia dei terroristi islamici, come succede in NordAfrica e Medio Oriente.

Italianoinpanama

Dom, 06/03/2016 - 15:27

armiamoci e partite

il_viaggiatore

Dom, 06/03/2016 - 15:30

Caro Allam, le guerre si fanno per vincerle e quando si è disposti a sterminare il nemico senza guardare in faccia a donne e bambini. Io e tanti altri non lo siamo. E non ce ne può fregare di meno di come vogliano stare i libici. Di una cosa siamo sicuri: Non vogliamo clandestini. Basta non mandare più navi a prenderli. Se vuole andare a combattere, si arruoli.

elpaso21

Dom, 06/03/2016 - 15:37

Non dobbiamo andare in Libia per fare una gita, ma per difendere i nostri interessi e fermare la pertenza dei barconi. Colui il quale dice che "si farebbero vittime innocenti" evidentememte è nato nella bambagia e farebbe ritirare l'intero esercito alla prima vittima caduta.

Ritratto di memeneutro

memeneutro

Dom, 06/03/2016 - 15:43

La Italia non si merita tutto questo,

terzino

Dom, 06/03/2016 - 15:56

Pinocchio ed i suoi compari vivono su un altro pianeta.

INGVDI

Dom, 06/03/2016 - 16:05

Parole che fanno male perchè vere quelle di Magdi Cristiano Allam che ringrazio. Non turbano comunque chi ci governa e ci sta portando alla sottominssione all'islam. Non turbano più di tanto i sostenitori del PD, di SEL e del M5S dopati di pensiero comunista variante renziana.

Efesto

Dom, 06/03/2016 - 16:09

Non sono d'accordo con Allam. In Libia vi sono circa 20 fazioni in lotta tra loro e nessuna voglia di ricostituire uno stato di controllo. Sono tutti banditi della peggiore specie e ciascuno fa il proprio interesse come si è visto anche in questo ultimo sequestro. In Libia vanno blindate le fonti petrolifere ed i moli di carico. Ai banditi qualche soldo a qualche capo tribù e via così. Quando si ravvederanno poi si potrà parlare. Basta il controllo delle coste con una marina che spari. Tanto non possono invaderci.

uccellino44

Dom, 06/03/2016 - 16:09

Egregio Magdi Cristiano Allam, il suo articolo fa paura! Non dico che il suo contenuto non sia vero, purtroppo, ma è innegabile che è spaventoso! Ogni popolo ha il governo che si merita e noi è toccato Renzi! Certamente a Renzi il suo assunto non fa paura perché lui tira a campare e a far durare il suo imperio (e quello degli adepti) al massimo possibile! Dopo di che, al Matteo nazionale, tutto quello che, succederà, consolidata la sua posizione economica, non interessa un emerito fico secco! Spetterà ai successori, che non invidio, metterci le pezze!! Morale, fin da ora, i componenti del prossimo governo ELETTO meritano una medaglia! Mi auguro solo che Napolitano campi il più a lungo possibile per assistere allo sfacelo che ha provocato!!

lorenzovan

Dom, 06/03/2016 - 16:33

uccellino ..a.nche tu oggi sfuggito alla badante ??? e prendi ste pilloline...lol..non vedi che sbarelli sena ???

gustavodatri@vi...

Dom, 06/03/2016 - 16:50

L'uomo che non sa cosa fare e non capisce nulla

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 06/03/2016 - 17:03

I conigli sono di gran lunga più coraggiosi. Questi pavidi hanno paura della loro stessa ombra. Si prodigano per l'accoglienza, cercano amicizie ovunque, amano il quieto vivere sperando sempre nel famoso stellone italiano. Assumersi le responsabilità è un qualcosa che non appartiene a molti italiani ed ai trinariciuti in particolare.

linoalo1

Dom, 06/03/2016 - 17:20

Se interveniamo,aspettiamoci Atti Terroristici come im Francia!!!E poi,dopo un Attacco Terroristico,non chiediamoci:perchè!!!!

paolonardi

Dom, 06/03/2016 - 17:23

Il contadino di Rignano e' un monumento all'ipocrisia.

Ritratto di Loudness

Loudness

Dom, 06/03/2016 - 17:58

L'italia è troppo piena di finocchi, cagasotto, invertebrati, pavidi, senzabretelle... che sono il risultato di 70 anni di cattocomunismo imperante. Una Nazione di fuchi senzapalle... gente come lorenzovan che se qualche islamico lo minaccia che l'indomani gli scopa la moglie o la fidanzata, lui gliela porta la sera prima per non farlo arrabbiare. Non so se avete visto il filmato di quello che difendeva la tabaccaia... sembrava un bambino, tirava i calcetti al negro come un bimbo. Questa è l'Italia, piena di finocchi con le gambette depilate. Io mi auguro a questo punto che arrivi un bel reset.

sottovento

Dom, 06/03/2016 - 18:49

Linaolo1: "se interveniamo aspettiamoci attentati come in Francia" se invece non interveniamo quale sarà il futuro che ci aspetta?? Se lasciamo risolvere la situazione da altri quegli altri si papperanno le risorse libiche e noi resteremo fuori dal coro.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 06/03/2016 - 18:50

Magdi Cristiano Allam, è Lei che dovrebbe diventare Premier; il resto è solo MXXXA, ma di quella più schifosa e ributtante!

aitanhouse

Dom, 06/03/2016 - 18:59

qui nessuno vuole una guerra che comunque rafforzerebbe ,in ogni caso, il regime pd , ma tutti vogliono e pretendono che il paese sia difeso dall'imminente invasione di migranti che sbarcheranno sulle coste meridionali provenienti dalla libia e dalla turchia. Il papa ha già dato il via in più discorsi ad una accoglienza senza limiti, anzi promettendo in cambio lo smacchiapeccati. Aggiungiamo poi i soliti buonisti e risorsisti che continuano a piazzare patacche agli italiani, non ci resta che pensare seriamente alla ricerca di un rifugio.

Giorgio Mandozzi

Dom, 06/03/2016 - 19:06

Renzi ha le sue fantasie ed Alfano sta già pensando a come passare nelle fila del partito dei fratelli musulmani, alle prossime consultazioni politiche. Non sono un guerrafondaio né un interventista a tutti i costi. Però anche gli antichi romani tenevano due governatori: uno per la Cirenaica ed uno per la Tripolitania stante già da allora l'impossibilità di convivenza tra le due parti. Inutile e dannoso pensare ad una forzata riunificazione: bisognerebbe resuscitare Gheddafi!

giovanni235

Dom, 06/03/2016 - 20:45

Ignavo e pusillanime.Finirà nel girone degli ignavi a rincorrere una bandiera!!

Pigi

Dom, 06/03/2016 - 22:28

Quella di Efesto è l'unica idea sensata: impadronirsi e presidiare unicamente le fonti di petrolio e gas, quelle che è possibile, bloccando le altre. Poi controllare le coste, distruggendo le barche usate dagli scafisti. A questo punto le fazioni libiche non avranno più risorse, e le daremo a chi vogliamo noi. Il problema è che abbiamo un presidente USA a cui piacciono i fratelli musulmani, quindi chi si fida?