Fiumicino, in aeroporto arriva check-in facciale

Il controllo biometrico del viso sarà attuato in fase sperimentale a Fiumicino già a fine mese. Anche Linate punta a velocizzare le operazioni

Grandi novità sono in vista per chi parte dall’aeroporto di Fiumicino. Innanzitutto si dirà addio alla carta d'imbarco e al documento di identità che saranno sostituiti dai dati biometrici del viso. Non meno importante sarà la possibilità di lasciare di nuovo nel bagaglio a mano i liquidi come bagno schiuma e shampoo ma anche tablet e notebook e altri apparecchi elettronici.

Per quanto riguarda il primo caso, entro la fine del mese inizierà l'applicazione all'aeroporto di Fiumicino del sistema di controllo affidato totalmente alla biometria. Il modo di attuazione è piuttosto semplice. Si va alla macchina fai-da-te del terminal e si inserisce il passaporto nel lettore ottico e, infine, ci si fa inquadrare dalla telecamera che memorizza il tuo volto. Quelli che per la fretta o per semplice sbadataggine sono inclini a dimenticare o perdere i documenti di viaggio possono tirare un sospiro di sollievo.

Da quel momento, infatti, il viaggiatore sarà schedato dal computer. Il proprio volto, così, fungerà da documento che varrà per ogni passaggio per quel singolo viaggio. L’esperimento partirà con un'unica compagnia, la Klm, e un'unica destinazione, Amsterdam, dal terminal 1. L’obiettivo, però, è quello di diffondere il sistema a tutti i voli nel più breve tempo possibile.

L’altra novità partirà tra febbraio e marzo. Negli aeroporti dovrebbero arrivare i nuovi impianti sofisticati di controllo dei bagagli a mano, in grado di rintracciare anche piccolissime quantità di esplosivo. Di conseguenza, i viaggiatori potranno lasciare nei bagagli a mano, come si faceva anni fa prima della minaccia terroristica, liquidi e dispositivi elettronici.

Per l'aeroporto di Fiumicino, gestito da Adr, si tratta di un altro passo in avanti, anche per confermare il riconoscimento di miglior aeroporto europeo ottenuto di recente. Se Roma avanza con la tecnologia, Milano non vuole essere da meno tanto da puntare a velocizzare le operazioni nei terminal. Linate, appena riaperto dopo essere stato ammodernato, sta lanciando i nuovi servizi di controllo dei bagagli che consentono di non dovere estrarre liquidi e materiale elettronico.

Grandi passi da gigante che conciliano sicurezza a comodità per i viaggiatori. Però queste novità potrebbero non essere le uniche. Gli esperti di Sita sostengono che presto si andrà anche oltre. La creazione dell'identità digitale avverrà da casa, attraverso lo smartphone. Addirittura c’è chi prevede per i prossimi anni una identità digitale non legata a un singolo viaggio ma registrata nelle banche dati, che ci consentirà di salire sempre in aereo senza mostrare documenti e carta d'imbarco. Ciò, per, avrà conseguenze sulla privacy, un tema che di sicuro scatenerà polemiche. A Fiumicino tutti i dati saranno cancellati dopo un'ora. Già oggi funzionano 38 e-gate utilizzati da 10 milioni di passeggeri in tutto il mondo.

Potenza della tecnologia. Eppure se tutto ciò appare come futuristico, l’aeroporto di Singapore va ben oltre. Nel terminal 4 c'è un percorso ideato per tutti quelli che non amano contatti sociali: check-in, al chiosco, bag drop, controllo passaporto e imbarco. Tutto automatico, senza interazioni con altre persone.

Commenti

Divoll

Dom, 17/11/2019 - 23:02

Preferisco il passaporto. Chi ci assicura che l'aereoporto avvero cancelli le nostre facce dopo un'ora, invece che tenersele per sempre e farci, un giorno, chissa' che cosa?!

Ritratto di sdemix

sdemix

Lun, 18/11/2019 - 05:33

Certo, per le compsgnie è un risparmio di procedure ed altro, ma chi gsrantisce che i rilievi biometrici non diventino una merce?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 18/11/2019 - 08:21

ci sono arrivato solo ora? sono anni che i telefonini lo fanno...pagandoli pochi centinaia di euro

rawlivic

Lun, 18/11/2019 - 08:36

ecco, in altro tassello nel controllo totale della popolazione, in stile cinese. Dopo le commissioni di censura liberticidal, eliminato il contante, troveranno il modo di disarmare i civili e poi i controlli biometrici faranno il resto...trasformare i cittadini in schiavi democratici. questo il piano!

rawlivic

Lun, 18/11/2019 - 08:37

quelli che per sbadataggine si dimenticano i documennti di viaggio? cazxi loro!!! restano a terra cosi la prossima volta si ricordano!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 18/11/2019 - 09:48

il passaporto può essere falsificato ..