Livorno, disastro annunciato. È scontro Comune-Regione

La città di Livorno travolta dal fango e dall'acqua dopo l'alluvione di sabato notte. Sette morti e un disperso. Il sindaco Nogarin: "Perché non è stata data l'allerta rossa?". Il governatore della Toscana Rossi: "Codice arancione prevede eventi come quelli"

A Livorno si cerca ancora un disperso, mentre si fa la conta dei danni e le polemiche, innescate dalle parole del sindaco Filippo Nogarin (M5S) contro la Regione Toscana (perché non ha dato l'allerta rossa) non si placano.

Le ricerche sono andate avanti per tutta la notte ma il bilancio del drammatico nubifragio che ha devastato Livorno e provincia nella notte tra sabato e domenica, segna ancora sette vittime e un disperso. Una donna, la settima vittima, è stata trovata senza vita in un giardino privato invaso dal sangue. Si cerca ancora un senzatetto, del quale non si hanno più notizie dal momento del nubifragio.

Moltissimo il fango che resta da spalare nelle aree della città più colpite. Oggi arriva il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per presiedere un vertice in prefettura insieme al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, già ieri sui luoghi più colpiti. A breve verrà dichiarato lo stato di emergenza, che prevederà le risorse per intervenire nell’immediato. La quantità d’acqua caduta, stimano gli esperti, è stata almeno 5 volte a quella complessivamente caduta da aprile e settembre sul capoluogo e la provincia labronica. La procura intanto ha aperto un’inchiesta. Il pm a cui è stata affidata la titolarità dell’indagine, Giuseppe Rizzo, precisa che è un "atto dovuto". Per adesso, sottolinea, "nessun indagato". La devastazione dovuta alla furia dell’acqua è stata impressionante.

Ai soccorritori resta ancora molto da fare, soprattutto nelle zone più colpite: oltre ad alcune aree della città, Montenero e Monterotondo, dove ci sono stati smottamenti e frane, e poi Collinaia, Quercianella e Stagno. Il governatore della Toscana, Enrico Rossi, questa mattina chiederà la proclamazione dello stato d’emergenza al governo.

Duro scontro tra Nogarin e la Regione Toscana

"Io già lo so, ora mi metteranno in croce - dice Nogarin in un'intervista al Corriere della sera - poi chissà interverrà anche la Procura... Facile prendersela sempre con i sindaci, no? Lo dico al governatore Rossi e a tanti altri. Eppoi io sono brutto e cattivo, sono dei Cinque Stelle. Ma per fortuna sono anche un buon rugbista, perciò certi attacchi non mi spaventano". L'accusano di aver sottovalutato l'allerta diramato dalla Protezione civile regionale, ma lui ribatte: "Non è vero. La scorsa settimana, per esempio, qui scattò un altro allerta arancione e noi subito ci attrezzammo con le idrovore e tutto il resto. Poi, però, non cadde una goccia d'acqua. L'allerta arancione per noi è la normalità, tante volte ci siamo trovati a riceverlo. Diverso sarebbe stato se fosse stato allerta rosso".

Pronta la replica di Enrico Rossi, governatore della Toscana. "È inaccettabile che per un temporale intenso, ma ormai usuale a causa dei cambiamenti climatici, possano morire sei persone e due siano ancora disperse. Bisogna lavorare sul piano prioritario della prevenzione e su quello della manutenzione Ma bisogna anche lavorare sugli interventi di protezione civile. Un codice arancione è un codice di allerta che prevede gli eventi che si sono verificati a Livorno". Con queste parole, scritte su Facebook, Rossi ritorna sulle polemiche relative al livello di allerta per l'ondata di maltempo che ha causato la devastazione di Livorno. "La differenza principale con il codice rosso - spiega Rossi - riguarda il reticolo idraulico delle possibili esondazioni. Rosso è il codice delle possibili esondazioni legate al reticolo idraulico primario: Arno, Serchio ecc. Arancione è il codice legato a possibili esondazioni del reticolo idraulico secondario, come appunto è avvenuto a Livorno".

Nella polemica si inserisce anche il segretario del Pd, Matteo Renzi. A Livorno "c’è stata una strage", ma almeno "quando ci sono ancora i morti da seppellire" si dovrebbe evitare "la polemica politica", ha detto Renzi a Circo Massimo, su Radio Capital.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/09/2017 - 10:41

spalare e spalare ma io non vedo nessun extracomunitario a spalare..non vogliono sporcarsi le mani..

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 11/09/2017 - 10:58

Lo scontro tra Nogarin e la Regione Toscana è una polemica senza senso per tirare a campare senza "togliere il ragno da buco". Il problema di Livorno come di Roma e quasi tutte le altre Città è l'inadeguatezza politica di una gestione ordinaria e la mancata visione a lungo termine. Ci si accorge sempre dopo che le fogne sono otturate e inadeguate al flusso che dovrebbero sopportare. La cementificazione e l'uranizzazione sconsiderata non ha mai tenuto conto dell'importanza di un sistema di scolo e fognario adeguato ai tempi pur considerando l'eccezzionalità degli eventi atmosferici.

achina

Lun, 11/09/2017 - 10:59

Basta con questo scaricabarile tutto nostrano. Chiedo a tutti questi pseudo amministratori se l'allerta fosse stata triplicata rispetto al reale sarebbe successo qualcosa di diverso? NO. I fiumi ed i torrenti sarebbero straripati con la stessa violenza (per la totale assenza di pulizia degli alvei da decenni). Ma forse no dato che avrebbero avuto 2 ore di tempo per ripulirli! Questa mattina a Rainews24 ho sentito che 5 anni fa sono stati spesi 5 milioni di € per delle protezioni spazzate vie come fuscelli. FUORI I COLPEVOLI di tanta imperizia.

veronica01

Lun, 11/09/2017 - 11:01

Ormai è chiaro che la mancata pulizia dei canali, ostruiti da canneti e cumuli di sabbia, il tombamento degli stessi, ha causato il disastro. Quello che però emerge è la blanda e superficiale modalità di comunicazione ai territori, di eventi catastrofici.Si comunica un evento arancione, una sfumatura di rosso, che indica la vastità di un evento. Ciò che manca è la comunicazione dell'impatto , dell'intensità che un evento può avere su un territorio. Questo lo può desumere solo colui che ha a disposizione dati metereologici, sulle perturnbazioni, sui venti ecc. e sulla situazione globale del territorio. Quindi sia la protezione civile che la regione devono svolgere questo compito in modo più serio e responsabile.

PDIsla§

Lun, 11/09/2017 - 11:05

Si PIANGONO LE VITTIME,"ma iniziano le chiacchiere x trovare gli incapaci politici.GLI SCARICABARILE? MA CI SONO MORTI SENZA L'UMANA PIETA'. LA BOMBA D'ACQUA? MENO MALE IL CICLONE "IRMA" E' LONTANO DALL'ITALIA.

Boxster65

Lun, 11/09/2017 - 11:06

A consuntivo avrà fatto più morti un temporale a Livorno che un tifone di categoria 4 su 5 grosso come tutta la Francia in Florida. Come al solito ci copriamo di ridicolo. Nogarin va messo in carcere.

Massimo Bernieri

Lun, 11/09/2017 - 11:29

Mi pare aver capito che quell'appartamento,era sotto il livello della strada ed è per questo che rapidamente l'acqua è arrivata al soffitto non lasciando scampo.Sarà stata anche una abitazione non abusiva ma mi chiedo:non è una leggerezza costruire sotto il livello di una strada magari al medesimo livello di un torrente?Chissà quante altre abitazioni ci saranno in Italia come questa.I fiumi e i torrenti hanno il letto pieno di alberi che rallentano la portata e guai a tagliarli perché poi i verdi...!

Holmert

Lun, 11/09/2017 - 11:45

Tutti sono bravi a criticare quando ci sono gli altri al comando.E questa è una specialità IGP dei grillini.Poi quando vanno loro al comando ne succede di peggio. Ma la colpa non è loro, è degli italiani che si sono rincxglioniti e che li votano. Forse sperano nel salario di cittadinanza. Una boiata colossale più del colosseo.

Ritratto di ElioDeBon

ElioDeBon

Lun, 11/09/2017 - 11:53

Comune o Regione, sempre di Stramaledette Incapaci Zecche Rosse si tratta!!!

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Lun, 11/09/2017 - 12:02

@franco-a-trier_DE. Tipico atteggiamento egoista e parassita di chi è abituato solo a ricevere, odiando e disprezzando la mano che lo aiuta. Si verifica in tutte le calamità: i soccorritori sono italiani in un rapporto di gran lunga superiore alla loro percentuale numerica. Gli stranieri se ne stanno vieppiù indifferenti a guardare.

honhil

Lun, 11/09/2017 - 12:06

L’Oscar del chi lo doveva fare, l’ha vinto di certo il sindaco Nogarin. E’ lui il primo cittadino, e la responsabilità è sua: toccava a lui soprintendere e vigilare sul da farsi per ogni tipo di circostanza: anche se, nel gioco delle giostre della pubblica amministrazione, fosse toccato a questo o a quell’altro ente, dove gli imboscati della politicano assegnano appalti milionari ad amici ed amici degli amici, “monitorare i tantissimi sorvegliati speciali” della pubblica incolumità. Proprio perché è il Sindaco l’unico e solo responsabile dell’incolumità dei suoi amministrati. Scoprirsi vulnerabili dopo le tragedie, è il solito abusato gioco dell’imbecillità delle Istituzioni di ogni ordine e grado. La solidarietà del dopo appartiene al lato umano. Mentre la sciatteria del prima, oltre ad essere un peccato mortale che infrange un buon numero di articoli del codice penale, è un’abitudine che va soppressa senza se e senza ma.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 11/09/2017 - 12:11

Una tragedia con molte cause ; fra le altre anche il fatto che ormai piovono allarmi rossi,arancio etc. Al lupo al lupo se diventa una abitudine diventa un pericolo. Perchè non esiste un protocollo per pulire regolarmente i corsi dei fiumi,le fognature senza aspettare la vigilia del nubifragio ? Siamo invasi da migranti che non sanno come passare la giornata. Sarebbe preferibile organizzare periodiche pulizie piuttosto che pararsi il didietro con allarmi . Ma forse è più facile lanciare allarmi che organizzare lavoro.

paolonardi

Lun, 11/09/2017 - 12:35

Cencio che dice male di straccio: un incompetente contro un marpione che gestsce malamente, per cecita' politica una regione che potrebbe essere ricca abokendo gli sprechi della burocrazia rossa.

VittorioMar

Lun, 11/09/2017 - 12:44

..SE NON SI SPENDONO SOLDI PER LA RIQUALIFICAZIONE IDRO-GEOLOGICO DEL TERRITORIO,QUESTI MORTI SONO CONSIDERATI ,CINICAMENTE,DANNI COLLATERALI !!

Ernestinho

Lun, 11/09/2017 - 12:45

Bisogna mettere, per quanto possibile, tutta l'Italia in sicurezza!

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 11/09/2017 - 13:08

5 stelle e sinistra tanto si vogliono bene che disastro è assicurato

27Adriano

Lun, 11/09/2017 - 13:18

Mi dispiacetantissimo per le innocenti vittime. Mi chiedo se, sindaco e regione, risponderanno della tragedia. Sicuramente saranno aiutati dalla magistratura rossa ad uscirne innocenti. Può essere abbastanza definirvi criminali bastardi?

semelor

Lun, 11/09/2017 - 13:38

Adesso arruolare tutti i clandestini nullafacenti, farli lavorare, gratis già diamo vitto, alloggio, sanità ecc., per pulire gli alvei dei fiumi, argini, cigli delle strade, sistemazione macerie e altre cose inerenti. Si può fare un assicurazione come quelle che fanno le associazioni di volontariato per i volontari in servizio. Penso sia anche più dignitoso lavorino per il paese che li ospita con tanta generosità.

Ritratto di _alb_

_alb_

Lun, 11/09/2017 - 13:45

Ha fatto più danni una banale pioggia a Livorno che Irma in Florida. Incredibile! Questo è il prezzo da pagare quando i posti chiave, anche tecnici, vengono scelti per via politica invece che meritocratica.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 11/09/2017 - 13:46

Mentre a Firenze e a Livorno si discute, la gente di Livorno annega. (Come si dice in Toscano Saguntum?)

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 11/09/2017 - 13:52

Continuiamo a sperperare miliardi di euro per mantenere i clandestini anzichè spenderli per l'assetto idrogeologico del nostro territorio. Siamo ormai un popolo guidati da incapaci totali! VOTATE PD.

mariod6

Lun, 11/09/2017 - 14:01

Chi è stato il tecnico del comune ed il sindaco che ha dato l'abitabilità ad una casa fatta in un semiinterrato sotto al livello del fiume ??? In galera entrambi per omicidio volontario plurimo.

agosvac

Lun, 11/09/2017 - 14:15

Inchiesta per disastro colposo! Ma chi verrà messo sotto inchiesta?, il sindaco o il Presidente della Regione??? Questo è il problema. Il sindaco di sicuro ha delle colpe, ma il vero responsabile non è il sindaco ma il Presidente della Regione, è lui che è responsabile di TUTTE le città della Regione. Sennò che compiti avrebbe la Regione se non quello di controllare ciò che succede nel territorio??? Tanto varrebbe, in caso contrario, eliminare le Regioni e ritornare alle province. Si risparmierebbero un sacco di bei soldini e si avrebbe una riduzione di spese della Pubblica Amministrazione notevolissima: intanto ci sarebbero molti meno posti da distribuire tra i politici mangiapersi!!!

curatola

Lun, 11/09/2017 - 14:25

piove governo ladro,dice la gente ma non fa sul serio. I politici invece soffrono il delirio di onnipotenza se credono di poter impedire le calamità naturali. Per mettere in sicurezza il territorio dovremmo ricostruirlo con altri criteri sapendo che nove volte su dieci non servono.

AndyFay

Lun, 11/09/2017 - 14:32

In una società è responsabile l'amministratore, che risponde in prima persona quando la società va male. Che il sindaco di Livorno si prenda le proprie responsabilità e se è un uomo degno del ruolo che riveste, rassegni le proprie dimissioni. Non è colpa sua, è responsabilità sua!

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 11/09/2017 - 15:01

Siamo tornati all'asilo nido..Gentiloni dice "basta polemiche", sindaco e presidente regione litigano per il colore dell'allerta...pur avendo fondi da utilizzare per la prevenzione, pensano solo alla poltrona..qui si tratta di omicidio colposo e voglio proprio vedere adesso i magistrati di sinistra...come la metteranno con la propria coscienza?..Ci passeranno sopra come al solito?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/09/2017 - 15:18

@Sniper - sono i tuoi amici che non hanno preso provvedimenti. CHi voti ? PD o 5S ? Fa lo stesso, sempre colpa vostra. Cosa vuoi dagli altri? Noi possiamo offrirti solo legnate.

carpa1

Lun, 11/09/2017 - 15:21

Amministratori e politici hanno straparlato per mesi della siccità epocale; avete visto qiualcuno che si sia preoccupato, con i corsi d'acqua letteralmente in secca, abbozzare una qualsiasi idea di approfittarne per ripulirli di quanto si era ammassato nel corso degli anni? Hanno tutti la bocca come il k... solo per rilasciare le solite puzzette di circostanza.

Massimo Bernieri

Lun, 11/09/2017 - 15:55

Per mariod6.Dal 1945 i sindaci di Livorno sono stati tutti P.C.I. e altri con i vari cambi nome del partito.Dal 2014 c'è un sindaco 5 stelle e credo che la colpa di costruzioni permessi vada indietro nei decenni e chi avrà dato il permesso per questa casa,sarà magari già deceduto.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 11/09/2017 - 16:57

Una bella guerra, tra gli incapaci del m5s e i cialtroni del pd.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 11/09/2017 - 17:07

Dagli al grillino! Ormai è uno sport molto più in voga dello stesso calcio. cosa poteva fare un sindaco insediato da pochi mesi, per rimediare ai guasti di oltre cinquant'anni di amministrazione rossa? Doveva far abbattere le case che i suoi predecessori, tutti, avevano lasciato costruire senza alcun criterio? Ma smettetela di cavalcare sempre l'onda dell'anti-grillismo, perché così non fate che rinforzarli!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 11/09/2017 - 17:10

@mariod6 non certo il sindaco grillino! Livorno "gode" di un'amministrazione di sinistra da molti decenni.

lupo1963

Lun, 11/09/2017 - 18:55

@wilegio Ms prima di scrivere CA22ATE costa molto informarsui un MINIMO ? 3 ANNI E 4'MESI DI MALGOVERNO GRILLINO dopo 70 anni di malgoverno di sinistra . Praticamente la verfica del detto : Al peggio non vi e ' mai fine

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 11/09/2017 - 19:13

questo sfortunato paese va' rivoltato come un calzino, quindi niente moderati e berlusconi vari , grazie.

LOUITALY

Lun, 11/09/2017 - 20:24

ma dove sono tutti quei finti profughi con cuffiette e wifi gratis in ozio tutto il giorno sul lungomate di livorno? dove sono ? non se ne vede nemmeno unonin tutye lemfotografie e tutti i video in tutta la citta'!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/09/2017 - 21:43

Rimpallo PD - 5S. Non so chi sia peggio. Diciamo ex-equo. Tutti e due, i fatti lo certificano.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 11/09/2017 - 23:26

Leonida55 - La sua sclerosi e` preoccupante. Ma la Caposala la lascia andare su internet senza controllarla? Seriamente parlando, lei ha non il salame ma le etichette sugli occhi. La sua mente e` infarcita di luoghi comuni. Reagisce agli stimoli come un animale da laboratorio. E alla sua eta`, ma a chi le vuole dare le legnate? Torni in corsia vala`: stasera riso bollito, stracchino e pere cotte. Sorella! La padella!!