Loris, una testimone inguaia Andrea Stival?

La donna in un'intercettazione ambientale: "Pensavo fosse lui il marito di Veronica"

"Credevo che il marito di Veronica non fosse Andrea, non Davide". A inguaiare Andrea Stival, suocero di Veronica Panarello e nonno del piccolo Loris Stival, stavolta non è più la mamma del bimbo, ma una sua vicina di casa.

La donna, Vanessa Di Naro, avrebbe detto secondo il settimanale Giallo di aver sempre visto poco in casa Davide Stival, che come autotrasportatore era spesso lontano da Santa Croce Camerina (Ragusa) dove viveva. "Mi sono confusa perché vedevo Andrea e Veronica molto in confidenza", racconta, "Erano spesso insieme nella casa di lei". Le parole sono state raccolte da un’intercettazione ambientale, avvenuta in questura il 27 gennaio 2015. Parole importanti alla luce delle ultime rivelazioni della Panarello, secondo cui a uccidere il bimbo è stato il suo amante, Andrea Stival appunto. L'uomo ha però negato ogni suo coinvolgimento nel delitto.

Commenti

cicero08

Mer, 24/02/2016 - 18:15

ahi, ahi, ahi... rischiooo