L'orribile incidente di un bimbo di 5 anni con il costume da bagno

I genitali di Jack Collins sono rimasti incastrati nella retina del costume da bagno

Indossa il costume da bagno ma, poco dopo, prova un dolore fortissimo ai genitali. È successo, come racconta Metro, al piccolo Jack Collins, un bimbo di soli 5 anni. Jack era in vacanza assieme ai genitori a Lanzarote.

Non appena il bimbo ha indossato il costume, i suoi genitali sono rimasti incastrati nella retina. Come racconta sua mamma Laura: "Si è lasciato andare ad un urlo fortissimo, il più forte che abbia mai sentito. È un urlo che mai nessuna madre dovrebbe sentire. All'inizio avevo capito che era successo qualcosa collegato al costume da bagno, ma non riuscivo a capire perfettamente cosa. Vedevo solo che Jack piangeva e si disperava per il dolore. Sono subito andata nella reception dell'hotel dove alloggiavamo per farmi dare un paio di forbici: volevo tagliare quel costume. Ma poi ho capito che la situazione era grave e dovevo portarlo dal medico. Il dottore ha visto che il suo pene era incastrato nella retina e si era confiato molto a causa dell'ostruzione del flusso sanguigno. Poi per fortuna sono riusciti a liberarlo e possiamo dire che non ha subito nessun danno grave e permanente".

Dopo i soccorsi, Laura ha contattato il negozio che le aveva venduto il costume. Ha ricevuto delle scuse e ora sarà avviata un'indagine per verificare la sicurezza di quel costume da bagno.