Lui trova un'altra donna: suocera ed ex moglie provano ad ammazzarla

Volevano punire l'ex marito per aver scelto di rifarsi una vita. È accaduto a Messina: il piano è saltato per l'intervento dei carabinieri

Il marito la molla per un'altra donna. E lei decide di vendicarsi con l'aiuto della madre, e prova ad uccidere la rivale in amore. Non è la trama di un film: la storia è accaduta realmente a Messina e le due donne, 30 anni l'una e 57 l'altra, sono state arrestate con l'accusa di tentato omicidio.

Entrambe hanno ammesso in caserma il diabolico piano che avevano elaborato: aggredire la nuova compagna dell'ex coniuge, accecarla con lo spray al peperoncino e poi accoltellarla. La trappola è stata tesa davanti a casa della malcapitata.

Madre e figlia si sono scagliate contro la vittima, spruzzandole sugli occhi la sostanza urticante. Lei è riuscita a fuggire verso la strada, attirando l'attenzione di passanti e di una pattuglia dei carabinieri. I militari hanno raggiunto le due donne, che inizialmente hanno provato a resistere all'arresto, poi si sono arrese.

Con le manette attorno ai polsi sono state portate in caserma, dove hanno ammesso il motivo del loro gesto: punire l'ex marito per aver scelto di cambiare vita.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 30/09/2015 - 16:21

queste donne....