L'ultimo gioco choc: 14enne si impicca per provare il "blackout"

La nuova moda dei più giovani prevede il soffocamento per provocarsi stati di euforia che poi gli stessi protagonisti condividono sui social network

Non voleva uccidersi, ma solo provare il brivido che si sente quando ci si riprende da un arresto cardiaco. Per questo motivo un 14enne di Tivoli si è impiccato con il cavo della sua play station. L'ennesima moda tra i più giovani, per poco non è finita in tragedia.

L'adolescente è stato trovato dai genitori privo di sensi, in bagno, con il cavo della playstation stretto al collo. Soccorso subito dal padre e dalle forze dell'ordine, il 14enne sarebbe ora fuori pericolo. Dalle prime ricostruzioni il ragazzino avrebbe cercato di emulare il cosiddetto "blackout", il gioco del soffocamento.

Il blackout

L'ultima moda dei più giovani, che può causare morte o danni cerebrali, prevede il soffocamento per provocarsi stati di euforia che poi gli stessi protagonisti condividono sui social network. Come riporta Il Messaggero, qualche giorno prima, il 14enne avrebbe mostrato al padre un video trovato su youtube legato proprio al "blackout".

Il ragazzo è stato trasportato in ospedale in codice rosso. Sono ancora da valutare gli eventuali danni riportati per la prolungata ipossia. Secondo le prime ipotesi, sembra che quando il giovane si è stretto il cappio al collo toccasse comunque con i piedi per terra e questo potrebbe averlo salvato. Ora gli agenti stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

I precedenti

Altri casi in passato si sono registrati a Bressanone, Rovigo e Padova. Sfide estreme, prove di coraggio tra giovani che vogliono dimostrare così di essere "forti".

Commenti

nicola1982

Sab, 24/02/2018 - 13:16

oggi giorno i ragazzini e ragazzini imitano i grandi nei modi chi e forte sopravvive, chi fa del male a altre persone e un "grande",chi sfrutta gli altri e un "grande",chi ruba ad altri e un "grande"che loro sono i forti che su sto mondo solo i più forti sopravvivono. Invece dovremmo passare ai nostri ragazzi messaggi chi fa del bene e un "grande" chi si offre per dare una mano ad altre persone e un "grande"

titina

Sab, 24/02/2018 - 13:36

Non sono prove di coraggio, ma di imbecillità.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 24/02/2018 - 15:15

Per arrivare a fare questo, direi che il cervello era già in blackout....non serviva nient'altro.

semelor

Sab, 24/02/2018 - 15:25

Succede anche in altre regioni dove le notizie vengono eluse dai giornali nazionali in una città del Veneto 3 in un mese.

yulbrynner

Sab, 24/02/2018 - 17:31

solo un ixxxxxxxe puo' farlo ma ahimè ce ne sono tanti..

aredo

Sab, 24/02/2018 - 18:44

Va detta la verità! Il 99% dei ragazzi da 10 anni in su sono strafatti di droghe! Si iniziano a sniffare e leccare roba dalle elementari in molte città! Medie e superiori poi... Le famiglie sono spesso genitori tutti drogati a loro volta, che si fanno di droghe con i vari amanti mantenendo la parvenza di famigliola tradizionale felice .. poi lui magari va trans e lei ha l'amante lesbica o se restano etero comunque hanno amanti vari... ehh! Nelle discoteche e pub è pieno di droga. Si fanno tutti canne, bevono o leccano o sniffano droghe sintetiche di ogni tipo, difficili da rilevare con gli esami standard. Poi ci si meraviglia che si facciano i selfie del suicidio ? SONO DROGATI !!!

Martinico

Sab, 24/02/2018 - 19:16

Nicola1982 h 13,06 concordo pienamente con il tuo pensiero. Sei un grande davvero.

ziobeppe1951

Sab, 24/02/2018 - 19:24

Selezione naturale

semelor

Sab, 24/02/2018 - 19:45

@aredo suppongo che lei non sia un genitore, sapesse quanto è difficile farlo soprattutto oggigiorno, bisogna rincorre i figli in ogni luogo, in ogni posto ci sono spacciatori anche fuori delle scuole medie. Dovremmo farli crescere sti figli un po’ autonomamente, prima o poi, è difficilissimo sbagli sempre. Poi bisogna che entrambi i genitori lavorino per sopravvivere, oppure sono senza lavoro. Pensi a quali stress le famiglie sono sottoposte.

Ritratto di bracco

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 24/02/2018 - 19:50

@Nicola1982 - parole sante, ma glielo dica ai komunisti. Ancora non l'hanno capito.

yulbrynner

Sab, 24/02/2018 - 20:47

nicola quando i genitori sono immaturi più dei figli, e i valori pensano che siano dei nuovi cioccolatini, succede questo e pure di peggio

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 24/02/2018 - 21:10

Tra i ragazzi di oggi c'e' molta solitudine ed uno stretto rapporto con la realta' virtuale. Tanta fretta tra gli adulti ed esempi che pagheremo cari se non ci fermiamo a riflettere con serieta'.