La luna di "sangue": ecco l'eclissi del satellite

L’area occidentale degli Stati Uniti godrà oggi dello spettacolo di un’eclissi totale di Luna che però non durerà più di cinque minuti

L’area occidentale degli Stati Uniti godrà oggi dello spettacolo di un’eclissi totale di Luna che però non durerà più di cinque minuti. L’eclissi sarà parzialmente visibile sulla costa orientale degli Stati Uniti e parti dell’America Latina. L’evento sarà visibile nell’Oceano Pacifico e nei paesi costieri, come il Giappone, le Filippine, la Nuova Zelanda e l’Australia: in Italia non sarà visibile, ma su MeteoWeb trasmetteremo la diretta streaming da vari Paesi del mondo.

Secondo la NASA, la fase totale dell’eclissi durerà solo cinque minuti, quindi questo fenomeno astronomico, che si verifica quando l’ombra della Terra si frappone tra il Sole e la Luna, è il più fugace in un secolo. La proiezione dell’ombra della Terra sul Luna conferisce al satellite un tipico colore rosso, ed è per questo che il fenomeno viene chiamato anche “Luna di Sangue”. A questo episodio sono legate diverse profezie. Il libro di Gioele contenuto nella Bibbia ebraica (Tanakh) e nell'Antico Testamento della Bibbia cristiana, fa una profezia sulle lune di sangue e la fine del mondo. "Il Sole sarà mutato in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il grande e terribile giorno del Signore". Inoltre, alcune volte in cui si è presentata una tetrade, sono accaduti significativi eventi religiosi. Nel 1493, l'espulsione degli ebrei da parte dell'Inquisizione spagnola. Nel 1949, è avvenuta subito dopo la fondazione dello Stato di Israele e nel 1967, durante la "guerra dei sei giorni" tra arabi e israeliani.