L'Unione europea vieta i cognomi sui campanelli

Per rispetto della privacy gli eurocrati hanno deciso che non si deve mettere il proprio nome sul campanello di casa. Per buona pace di corrieri e postini

Niente più cognome sul campanello di casa. Lo hanno deciso gli eurocrati. Mentre l'Unione europea attraversa una grave crisi, è stato deciso che, per rispetto della privacy, non si deve mettere il proprio nome sul campanello di casa.

In pochi si erano accorti della regola europea, fino a quando un viennese ha deciso di denunciato il suo proprietario di casa, la Wiener Wohnen, il grande ente municipale che sovraintende agli appartamenti sociali. L'uomo, come riporta Italia Oggi, desiderava restare anonimo e scrivere sul campanello solo una sigla. Così quando i legali hanno contattato Bruxelles, hanno scoperto che l'inquilino aveva ragione.

Ma se a Vienna i cittadini non sono interessati ad avere il nome sulla loro porta di casa, in altre città europee c'è chi ci tiene. Non si tratta solo di una questione affettiva, che permette di far sapere a tutti che quella è la nostra casa. Si tratta anche di qualcosa di più pratico. Come faranno i postini a districarsi tra migliaia di nomi cifrati sui campanelli? Pacchi in ritardo e posta non consegnata, senza parlare dei disagi che provocheranno i traslochi: se si rispetta la privacy, infatti, il numero di appartamento non cambierà. Per buona pace di corrieri e postini.

Commenti

GiorgioChiola

Sab, 10/11/2018 - 19:32

Vi siete accorti che il titolo viene smentito dal vostro stesso articolo? Con questo sistema la vostra attendibilità diventa zero. Per farvi clickare le pubblicità metteteci le foto dei cuccioli, delle tipe e tipi sexy, come fanno altri, ma non cercate di farci arrabbiare inutilmente oltre a quello che già siamo e per motivi fondati. Per es chi scippa i voti del CDX per fare governare i 5S!

ciruzzu

Sab, 10/11/2018 - 19:33

Sara' una scelta di alcuni, non credo affatto sia vietato per altri mettere il cognome. Dovreste dirci cosa prevede la u.e un po meglio, e nel caso come si comportano corrieri ,postini e altro.

Gianni11

Sab, 10/11/2018 - 19:50

Quando la smettiamo di perdere tempo con l'ue? Sembra di avere a che fare con nemici e imbecilli. Buttiamo l'ue fuori dall'Italia con tutte le loro scemenze. Quello straccio di bandierina ue che non rappresenta niente e nessuno la possiamo usare per pulire per terra.

baronemanfredri...

Sab, 10/11/2018 - 19:50

MA COME CI TROVERANNO I POSTINI? FORSE CON L'AIUTO DI MORTADELLA CHE HA FATTO SEDUTE SPIRITICHE? BUFFONI LECCA CxxI DI CLANDESTINI ORA TRA COCA TRA BIRRA E VINO AVETE TOCCATO IL FONDO, FORSE DELLE BOTTI. CxxxxxxI.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/11/2018 - 20:01

Ma sapete che proprio l'altro ieri mi è venuto in mente di mettere proprio una sigla invece del mio Cognome! Beh, che dire, sono un genio!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/11/2018 - 20:02

Scusasse abita qua il sig.xxxx yyy. Sacciu niente vossia.

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 10/11/2018 - 20:11

Ecco l'Europa tipo tanto per dire alla....Toninelli, una ne dice e il mondo ride, questo succede quando i cialtroni di Bruxelles sono reduci da una serata allegra.

Trinky

Sab, 10/11/2018 - 20:17

Per essere cxxxxxxi devono aver fatto le scuole alte quelli dell'UE...........

Lotus49

Sab, 10/11/2018 - 20:18

Ero disperato per quel nome sul citofono, che chiunque poteva leggere e sapere che abito lì. Come potevo nascondermi alle spie russe? Grazie, Bruxelles. Ora, per favore, cominciamo a lavorare a una direttiva a proposito degli orari in cui si può andare al cesso. Non è possibile che lo trovo sempre occupato. Mia moglie ci sta delle ore. Bruxelles, pensaci tu.

ClioBer

Sab, 10/11/2018 - 20:41

E poi dite che l'UE non serve a nulla. Pensate che, se non ci foste stato il parlamento UE a sudare le proverbiali 7 camice, per stabilire la curvatura delle banane, la lunghezza del gambo dei carciofi, la dimensione minima delle telline, ecc., eccetera, in quale caos di infimi valori umani, saremmo costretti a vivere. Però, mai avrei immaginato potessero superarsi, ma con i “campanelli anonimi”, ci sono riusciti. Il tutto al modico costo annuo di oltre 10 mld, costantemente, bontà loro, in crescita

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 10/11/2018 - 20:55

Che minchiata!

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Sab, 10/11/2018 - 20:58

Probabile siano i compagni di scuola di monti.

leopard73

Sab, 10/11/2018 - 21:11

Pensassero a cose piu serie questa e pura imbecillita politica del palazzone di BRUXELLES.

bremen600

Sab, 10/11/2018 - 21:23

grazie europa.........equitalia non mi troverà mai più........

Tranvato

Sab, 10/11/2018 - 21:31

Finalmente! Così Ufficiali Giudiziari e Messi Notificatori si attaccano al tram (anche lui senza numero perchè così piace allo stupido burocrate europeo di turno)! Se posso dare un consiglio: a volte è meglio qualcosa di forte in vena: il cervello scorreggia di meno!

killkoms

Sab, 10/11/2018 - 21:38

imbecilli!

VittorioMar

Sab, 10/11/2018 - 21:49

...mancava la solita "STUPIDATA" di questa UE....da RIDERE se non fosse TRAGICA !!!

Gervasetto

Sab, 10/11/2018 - 22:01

questi eurominchia sono proprio fuori di testa

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 10/11/2018 - 22:55

Hanno paura che qualcuno tra poco SUONI AL LORO...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 10/11/2018 - 23:00

Masiii... Tanto ora c'e` LA PEC! E quindi Equitalia ti trova, il corriere NO!

Divoll

Sab, 10/11/2018 - 23:12

Se l'Italia puo' tener testa alla UE sulle questioni di economia e finanza, potra' ben infischiarsene di quest'ultima ingerenza nelle nostre usanze abitative.

cgf

Sab, 10/11/2018 - 23:18

in diversi Paesi non ci sono i nomi sui campanelli, solo il numero dell'interno, ad esempio 12B, non è una tragedia, la posta e le bollette, nonché le multe, arrivano lo stesso. In questo modo poi non fai sapere all'esterno se l'appartamento è vuoto oppure no, oggi come oggi non è poco.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 10/11/2018 - 23:49

No ma dico, e c’è chi vuole restare nella ue? Ma sono normali?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Dom, 11/11/2018 - 00:16

Ovviamente é una scelta progressista.........soprattutto per impedire di leggere quanti Mohammed, Abdul, Mamadu, etc. etc. abitano nelle case italiane!!!

vinvince

Dom, 11/11/2018 - 03:35

usciamo da questa Europa prima possibile !!!

asalvadore@gmail.com

Dom, 11/11/2018 - 03:48

Siamo nelle mani di burocrati che non hanno niente di utile da fare e che perció per non annoiarsi inventano,

claudioarmc

Dom, 11/11/2018 - 04:12

Se a capo c'è uno come Juncker i risultati sono prevedibili

GPTalamo

Dom, 11/11/2018 - 04:18

Ma che avranno mai da nascondere la maggior parte delle persone "normali", cioe' medie, per dover proteggere la loro privacy a tutti i costi? Persone come Donald Trump non vanno ad abitare negli appartamenti con citofoni che hanno molti bottoni. E gente come Toto' Riina non mette il suo nome nel citofono. E' una legge che fa capire come questa Europa non ha il senso della realta', come per i gay/lesbian: per proteggere le minoranze (di quelli che non vogliono il loro nome sul citofono) va contro la maggioranza.

bistecca

Dom, 11/11/2018 - 06:23

E anche sulle tombe non ci saranno più i nomi, per il rispetto della privacy dei defunti?

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 11/11/2018 - 07:26

Bufala purissima, informatevi anziché sparare contro l’Ue. Si tratta di un regolamento 2016/679 che regola la privacy. Si tratta di una legge votata a larghissima maggioranza dal parlamento europeo e anche dagli Stati membri Italia compresa. Non è quindi un atto amministrativo ma una norma frutto della richiesta anche nazionale di trovare una regola comune europea in materia. Informatevi e leggete il testo. Questo articolo e solo una triste copiatura di un testo di Italia oggi patetico e ideaologico.

Ritratto di luigin54

luigin54

Dom, 11/11/2018 - 07:43

Facciamo parte di una congrega di IMBECILLI chiamata UE fatta solo x fare leggi da DEMENTI. Fuori subito dalla UE. Vogliamo il referendum come in Inghilterra.

umberto nordio

Dom, 11/11/2018 - 07:49

Su quello di Junker potrebbero scrivere Mr. Idiot!

Palumbo

Dom, 11/11/2018 - 08:33

Si vede che non hanno nient'altro da fare. E noi paghiamo queste sanguisughe.Vogliamo ribellarci una volta per sempre? Vogliamo mandare tutti a quel paese?

Trinky

Dom, 11/11/2018 - 08:46

Adesso la Boldrini dirà che è una sua vittoria.............

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 11/11/2018 - 08:55

Certo che hanno un bel da fare,con questa "privacy"(che poi viene continuamente "usata" per scopi di vario tipo,sotto varie "subdole" forme "promozionali"/"commerciali" e non...),"Privacy" che ormai nei vari "gossips",viene sbandierata con "coming out" di varia natura personale,etc.etc.)....E' tutta una burla,...però,...però quelli della UE,pensano alle "targhette sui campanelli",.....bene,useremo i "CODICI A BARRE"!...Poi è finita?...No?...Il suono del campanello,potrebbe disturbare la "privacy"?....Dobbiamo "omologarli"?...Istituire una "commissione"(naturalmente strapagata),per stabilire il tipo di "suoneria" adatta?....Potremo scegliere?(come si fa per il telefonino)?....Grazie UE,...se non ci fossi tu,non sò come faremmo!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 11/11/2018 - 09:00

E' un modo di nascondersi, per loro, per evitare di essere mazziati.PECORONI!!!

routier

Dom, 11/11/2018 - 09:17

Quante storie per una sciocchezza. Basterà dotare i postini di una bacchetta da rabdomante! (siamo passati dalla fase dell' "Homo Oeconomicus" a quella dell' "Homo Imbecillis")

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 11/11/2018 - 09:43

@bistecca 06:23....Metteremo un "codice a barre"(naturalmente protetto da una "password" megalattica),inserita nel testamento,che il Notaio ci trasmetterà....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 11/11/2018 - 09:48

@GPTalamo 04:18...Non sò se si è già reso conto che ormai viviamo in una forma di "democrazia invertita",laddove il "diritto" di una minoranza,vale di più di altrettanto "diritto" di una maggioranza!

al43

Dom, 11/11/2018 - 10:00

Fanno così perchè quando li andremo a cercare a casa, per far loro rendere conto delle stupidaggini che riescono a fare, non saremo in grado di trovarli!

pilandi

Dom, 11/11/2018 - 10:02

Se aveste letto l'articolo avreste capito che non è un obbligo ma una possibilità! Ma possibile che voialtri ci cascate tutte le volte? Vi tirano l'osso e voi iniziate a sbavare come dei dinosauri a digiuno? Ma lo avete un cervello?

giovanni951

Dom, 11/11/2018 - 10:06

la solita idiozia dei neurocrati....se uno non vuol mettereil nome sul campanello non lo mette....non credo che ci sia un obbligo. Io, per esempio, il nome sul citofono, il mio vicino solo le iniziali. Quindidov’é il problema? aBruxelles non hanno nulla di meglio da fare?

Vigar

Dom, 11/11/2018 - 10:24

Ma questi sono proprio imbecilli!....Ma no, peggio!

CidCampeador

Dom, 11/11/2018 - 10:32

a casa mia decido io non l'ue.

bruco52

Dom, 11/11/2018 - 10:37

a casa mia faccio come mi pare, perciò che sia un obbligo o solo una scelta personale, me ne frego...a Bruxelles pensino ad altre cose più importanti e quel cittadino viennese, amante della privacy, senza far tanto casino poteva togliere il suo nome di sua iniziativa, senza scomodare centinaia di persone per un suo capriccio...è proprio vero che certe persone nascono solo per rompere le palle al prossimo...

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 11/11/2018 - 10:46

Io non sono aggiornato: c'è qualche regola per usare la carta igienica? Non vorrei contravvenire a qualche norma europea...

UgoCal

Dom, 11/11/2018 - 11:03

Ohi..Ohi..Ohi .. ormai dalla UE ci si può aspettare di tutto meno che decisioni sulle cose serie qui siamo proprio al limite della decenza. Setta solo a me (e voi tutti) decidere se apparire o meno sul campanello di casa e quanto alla tanto sbandierata "privacy" serve solo a coprire i malfattori. Unione Europea ti stai lentamente suicidando e non riesci a capirlo è ora di cambiare i vecchi burocrati e pensare ad un'Europa seria.

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Dom, 11/11/2018 - 11:15

Per i soliti incazzati che si scagliano su tutto, è sufficiente scrivere una sigla sul campanello e quando si richiede una spedizione si indica sigla e indirizzo, per i conoscenti è sufficiente avvertirli di sostituire nome e cognome con la sigla. Su non incazzatevi sempre e iniziate a pensare.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Dom, 11/11/2018 - 11:23

Guai uscire dalla unione europea perderemo queste iniziative tanto intelligenti, e li paghiamo anche, Monti illuminaci tu.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 11/11/2018 - 11:31

Ma cosa sono diventati a Bruxelles, queste sono cosa da assemblea condominiale e non da regole europee. Aveva ragione Salvini quando a Bruxelles disse ai componenti l'assemblea che dovevano cercarsi un altro lavoro e che erano li a perdere tempo. Come al solito era lungimirante o li conosce bene?? In ogni caso una manica di persone non idonee a legiferare ma solo squallidi ciarlatani in cerca di lauti stipendi.

fft

Dom, 11/11/2018 - 11:37

Caro giornalista: "hanno deciso che non si deve mettere" significa 1) e' vietato mettere o 2) non e' obbligatorio mettere ?

Clamer

Dom, 11/11/2018 - 11:40

La prossima mossa dell'UE sarà quella di proibire di pronunciare i nomi in pubblico, per non violare la privacy delle persone. In seguito saranno aboliti i nomi e saranno sostituiti da numeri tatuati sul braccio. I numeri duplicati saranno eliminati.

milano1954

Dom, 11/11/2018 - 11:41

un altro delirante "regalo" dei padroni di Berlusconi&Tajani....Salvini, alla larga da questi appestati!smetretela di aggredire i Cinquestelle, rispetto ai vostri gauleiter sono dei geni...

Alessio2012

Dom, 11/11/2018 - 11:48

UN BEL TRUCCO PER NON FAR VEDERE CHE ORMAI I NOSTRI PALAZZI SONO PIENI SOLO DI CIN CIUN CIAN E DI BONOBO...

Antenna54

Dom, 11/11/2018 - 11:50

Altra "eurominchiata" oppure la giornalista ha scritto articolo con molta "fantasia"?

Ritratto di woman

woman

Dom, 11/11/2018 - 11:51

A Milano già da molti anni in certi palazzi ci sono i numeri sui campanelli, al posto dei cognomi; non mi risulta che ci siano stati inconvenienti, certo, la scelta deve essere facoltativa, come avere o no il proprio cognome nell'elenco telefonico.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 11/11/2018 - 11:51

Vengo spesso preso in giro perché, pur essendo di destra, abito in via Palmiro Togliatti. Posso chiedere all'UE che venga emanata una direttiva che annulli il nome delle strade?

paco51

Dom, 11/11/2018 - 11:56

se la Ue andasse a farsi amare modello legge unioni omosessuali? non è grave! fortuna che tra un po' è finita!

polonio210

Dom, 11/11/2018 - 12:00

Finalmente qualcosa, di veramente utile e necessario, che i popoli europei attendevano da secoli. Però non basta eliminare, per rispettare la privacy dei cittadini, i nomi dai campanelli ma bisogna che anche i nomi delle vie, con i rispettivi numeri civici, vengano banditi. Non sia mai che qualcuno possa sapere in che via abita una persona. Dopo vie e numeri civici, si dovrà passare ad eliminare i nomi di contrade paesi e città. Poi, giusto per garantire maggiormente la privacy dei cittadini, toccherà ai nomi e cognomi ad essere aboliti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 11/11/2018 - 12:06

Ma non fate confusione, voi giornalisti sensazionalisti! Un conto è vietare di mettere il proprio nome sul campanello, un altro consentire di NON metterlo. Una mia parente, che in passato è stata oggetto di stalking, ha messo semplicemente sul campanello esterno "interno 5". E nessuno, nel condominio, ha avuto niente da ridire... ma non abita a Vienna! Io ho il mio nome e cognome, oltre a quello di mia moglie, sul campanello, e non ho la benché minima intenzione di toglierlo.

igiulp

Dom, 11/11/2018 - 12:06

Penso che sia molto più facile che si sbagli a scrivere un numero che un nominativo o no? In caso di errore, per assonanza, col nominativo ci si può arrivare. Col numero il postino dovrebbe scorrere tutta la tavola pitagorica.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 11/11/2018 - 12:08

@Lotus49 Io ho brillantemente risolto: DUE BAGNI! Così non litighiamo...

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 11/11/2018 - 12:11

@cgf Ok, a lei va bene non mettere il nome. E non lo metta! C'è bisogno di una legge europea per farlo? Chi la obbliga a mettere il suo nome, se non lo vuole fare? Quanto al fatto di non far sapere agli "interessati" se c'è qualcuno in casa, non vedo cosa cambi... a parte il fatto che "loro" lo sanno benissimo!

rodolfoc

Dom, 11/11/2018 - 12:21

pilandi, come non è obbligatorio nascondere il nome sulla porta, così non è obbligatorio che tu ci dia la solita inutile lezione da saccente arrogante presuntuoso, tanto più' che la maggior parte dei commentatori ha preso lo spunto di questa notizia per scherzarci su. E tu vai a farti tromba..re da un frate sordo.

Santippe

Dom, 11/11/2018 - 12:21

E se sottoponessimo gli eccellenti eurocrati di Bruxelles a una massiccia e prolungata cura di bromuro?

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 11/11/2018 - 12:33

A politici e funzionari presso le sedi della U.E. bisognerebbe vietare l'uso di alcoolici, spinelli e altre sostanze dopanti. La privacy così com'è ha creato più disagi che benefici e a parte il caso specifico sarebbe meglio rivedere certe applicazioni sulla privacy per esempio non poterla invocare in caso di reato o prevenzione dello stesso.

Happy1937

Dom, 11/11/2018 - 12:36

Ognuno avra’ diritto di gestire la sua privacy come meglio crede, senza le idiote imposizioni dei cxxxxxi di Bruxelles?

maurizio50

Dom, 11/11/2018 - 12:41

Ma una domanda sorge spontanea. L'UE è stata creata per inventare soltanto ca77ate?? Ovvero: i burocrati di Bruxelles deliberano le loro iniziative dopo solenni bevute di quello buono, suggerito dall'intenditore Juncker??

lettorebxl

Dom, 11/11/2018 - 12:43

Ho l'impressione che la giornalista Dott.ssa Baroncini faccia un po' di confusione : una cosa é la possibilità di non mettere il proprio nome sul campanello (chiesta dall'inquilino viennese al suo locatore) l'altra é il divieto di mettere il proprio nome sul campanello. L'Unione Europea attraverso il regolamento sulla privacy consente a chi non lo desideri di non mettere il proprio nome sulla porta. Non si sogna minimamente di imporre un divieto. La giornalista Dott.ssa Baroncini va inoltre un po' lontano riguardo all'Unione europea : il regolamento sulla privacy é stato adottato dal legislatore dell'Unione (Consiglio dei Ministri degli Stati membri e Parlamento europeo) tutti dei politici ; i burocrati non c'entrano niente....

caren

Dom, 11/11/2018 - 12:56

Cucù, indovina dove sono? Grandissima trovata, questi sono cervelloni allo stato puro.

luna serra

Dom, 11/11/2018 - 13:37

per me è una bufala altrimenti è una norma per gli evasori che non ricevendo posta verranno assolti, poi con tutti i problemi che abbiamo questi pensano ai campanelli delle case

luna serra

Dom, 11/11/2018 - 13:38

pubblicare la direttiva UE

cgf

Dom, 11/11/2018 - 13:39

@wilegio attualmente la maggioranza dei regolamenti comunali OBBLIGA a mettere il proprio nome all'ESTERNO della porta

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 11/11/2018 - 13:43

Eliminiamo tutti i nomi. Sono il signor 267AA della 5° strada al numero 45 Perchè maschio se femmina 267BB se figlio 267Aa 2° figlio 267Aaa figlia267Ab Sulla tomba Qui giace 267AA Ma così non è cambiato niente, sempre identificabili.

routier

Dom, 11/11/2018 - 14:06

PATETICI! Hanno scoperto l'acqua calda. Alcuni decenni fa, girando per Milano, in diversi palazzi signorili si notavano campanelli con targhette senza nome ma con un numero o una sigla. Erano antesignani del parlamento europeo o comuni cittadini che tutelavano la propria identità?

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 11/11/2018 - 17:09

@cgf Credo che sia la legge meno osservata del mondo! Dopo quella delle cicche di sigaretta per terra con 300 € di multa. Ha mai sentito che abbiano fatto una multa e che, soprattutto, sia stata pagata? Prova a far pagare 300 € a un clandestino che butta una cicca per terra, se sei capace!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 11/11/2018 - 17:12

Qquesto articolo non è per nulla chiaro. Dice "non si deve mettere il proprio nome sul campanello di casa". Cosa significa? Non è più obbligatorio farlo (in tal caso un "obbligatoriamente" o "per forza" dopo "deve" sarebbe stato esplicativo), oppure "non si può"? C'è una bella differenza! Se i maniaci della privacy (che poi, un motivo per nascondersi devono sempre averlo) non gradiscono dichiarare la propria identità e la propria residenza in pubblico, facciano pure, per quanto mi riguarda! Poi non si lamentano se il postino o il corriere di Amazon non recapita la corrispondenza! Altra cosa è vietarlo! Ma, chiaramente, siamo a livello di "la chiacchiera illustrata" o "l'eco della serva" con questi articoletti!

ohibò44

Dom, 11/11/2018 - 17:47

all'idiozia non c'è limite