Macerata, immigrato sorpreso a rubare minaccia e attacca agenti

“Io vi taglio a pezzi e vi mangio…”, violenta reazione di un 22enne della Guinea sorpreso a rubare in una copisteria del centro storico

Macerata, episodio di effrazione nel cuore della notte, che ha visto come protagonista un giovane di 22 anni originario della Guinea; il ladro, con permesso di soggiorno in fase di rinnovo, ha sfondato la porta d’ingresso di una copisteria sita nel centro storico della città con l’intenzione di rapinarla.

L’allarme, fortunatamente, è stato lanciato da un passante, che ha contattato subito la Polizia; dopo pochi minuti gli agenti sono giunti sul luogo ed hanno preso l’extracomunitario con le mani nel sacco.

Il giovane ha reagito con veemenza al tentativo di bloccarlo da parte dei poliziotti, e nella colluttazione che ne è nata uno di essi è rimasto ferito ad una spalla. Neppure all’interno della volante sulla quale è stato caricato il ladro si è calmato, continuando ad inveire contro gli agenti e prendendo a calci i sedili e le portiere dell’auto.

Una volta giunto in questura ha addirittura cercato di assalire nuovamente i poliziotti, prendendoli a calci e sputi ed urlando loro minacce decisamente esplicite e forti: “Io vi taglio a pezzi e vi mangio. Italiani di merda. La legge in Italia non può farmi nulla. Prendo una pistola e vi ammazzo, lo giuro su mia madre e su Allah. Io non ho nulla da perdere, vi denuncio tutti. Io ho fatto la guerra, nulla mi fa paura. Ne ho ammazzati tanti e ammazzerò anche voi”.

Questo il tenore delle parole gridate contro i poliziotti dal guineano, già noto peraltro alle forze dell’ordine per detenzione di droga ai fini di spaccio, reato contestatogli solo qualche mese fa.

Negli slip teneva nascosti 150 euro, frutto della rapina appena compiuta in copisteria; gli altri circa 1000 euro presenti in cassa non sono invece stati neppure toccati grazie al pronto intervento degli agenti. L’extracomunitario è ora detenuto nel carcere di Montacuto.

Commenti
Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 15/06/2018 - 20:09

Si commenta da sè

Divoll

Ven, 15/06/2018 - 20:50

Non seguendo la politca italiana, questi africani non sanno che le cose qui sono cambiate e che il "non potergli fare nulla" della polizia e' alla fine.

Divoll

Ven, 15/06/2018 - 20:53

Sono convinti che rubare sia un loro sacrosanto diritto e che i poliziotti stiano la' a fargli dispetto. Ma sara' cosi' anche a casa loro?........

Divoll

Ven, 15/06/2018 - 20:55

Un razzista e un individuo pericoloso da rimandare urgentemente in patria.

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 15/06/2018 - 21:03

Perché a Montacuto? Il fratello migrante deve essere immediatamente consegnato alle Guardie Svizzere in modo che sia fraternamente assistito possibilmente da papa Francesco in persona.

nopolcorrect

Ven, 15/06/2018 - 21:56

"“Io vi taglio a pezzi e vi mangio. Italiani di mxxxa. La legge in Italia non può farmi nxxla. Prendo una pistola e vi ammxxxo, lo giuro su mia madre e su Allah. Io non ho nxxla da pxxxere, vi denuncio tutti. Io ho fatto la guerra, nxxla mi fa paura. Ne ho ammxxxati tanti e ammxxxerò anche voi”. Non era stato avvertito che la pacchia è finita, ormai saranno cxxxi suoi. Dopo la galera spero che verrà cacciato dall'Italia a calci in cxxo.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Ven, 15/06/2018 - 22:03

Quando lo hanno beccato non c'era il buio??? Questa gentaglia protetta dalla magistratura rossa gli si deve dare in testa come monito per i futuri farabutti.

Reip

Ven, 15/06/2018 - 22:06

...Io vi taglio a pezzi e vi mangio! Non mi sembra che il finto profugho clandestino dica delle bugie! Anzi... Del resto in Italia la polizia non puo’ fare nulla, a parte che prendere schiaffi pugni calci e coltellate. La magistratura e i giudici sono di parte, servi del sistema di sinistra che sfrutta l’invasione clandestina, quindi hanno il compito di proteggere le “risorse criminali delle coop rosse”... Poi ci sono gli italioti che tra le idiozie che racconta il Papa comunista e quelle che raccontano i mass media, in stragrande maggioranza schierati palesemente a sinistra, preferiscono tacere, umili e rassegnati alla merce’ degli africani! Salvini non basta! Gli italiani si devono svegliarsi e ribellarsi. Rivoluzione! In Svizzera un animale del genere, sarebbe stato probabilmente ucciso, e il suo cadavere ovviamente espulso!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 15/06/2018 - 22:23

Motivo di più, fra mille altri, per cacciare questa gente fuori dai confini nazionali e senza il minimo scrupolo!

rockydax

Ven, 15/06/2018 - 22:36

Ai miei tempi (carabiniere non troppi anni fa) avremmo riservato per questo gentleman un trattamento ad hoc,dopo il quale ASSICURO avrebbe capito il grave errore commesso....MALA TEMPORA CURRUNT....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/06/2018 - 23:57

Sorpreso a rubare sul fatto, minaccia di morte pubblici ufficiali e non gli viene fatto niente? Ditemi che stiamo vivendo su un altro pianeta. Di questo passo dovremmo armarci per difenderci adeguatamente.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 16/06/2018 - 02:12

La legge in Italia non può farmi nulla. Più che altro gli italiani non possono farti nulla per legge.

CidCampeador

Sab, 16/06/2018 - 02:22

dobbiamo introdurre il reato di cannibalismo e farlo sottoscrivere alla sboldrina e perche' no anche da franceschiello

justic2015

Sab, 16/06/2018 - 04:31

Le belle notizie che fanno tanto di onore al paese di Pulcinella vergogna totale.

cgf

Sab, 16/06/2018 - 07:30

rimandatelo a casa, Camara Daddys è fuori dal Paese da quasi una decina di anni, nel 2010 vi sono state libere elezioni e non c'è più il regime. Vada a rubare a casa sua.

Ritratto di nando49

nando49

Sab, 16/06/2018 - 07:38

Questo ("non mi potete fare niente") è il concetto radicato nella testa dei clandestini ancora prima di sbarcare. Sono convinti che il loro "status" li autorizza a fare quello che vogliono aiutati (molto) dalle leggi italiane e dai giudici che le applicano.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 16/06/2018 - 09:11

i mediatori culturali,pagati da noi,fanno i loro lavoro:informare i delinquenti che tanto in italia non possono fargli nulla....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 16/06/2018 - 09:12

@nando49 - Questo ("non mi potete fare niente") glielo hanno inculcato i komunisti italiani, quelli che li prendono sulle loro sponde già d'accordo con loro. Difatti dicono che provengono da un anno di prigionia dalle carceri libiche, ma sono ben vestiti, ridono, non hann osegni di denutrizione e hanno tutti lo smartphone più bello e costoso del mio. Misteri del komunismo.

Ritratto di navajo

navajo

Sab, 16/06/2018 - 09:23

Ma no, povera risorsa. Rubava per poterci pagare la pensione sociale di 500 euro. E' il suo lavoro pagato 36 euro al giorno, cioè, a differenza degli italiani, 1080 euro mese.

portuense

Sab, 16/06/2018 - 09:26

già noto alle forze dell'ordine ? creare un database a livello europeo, processarlo e condannarlo a 3 anni e rispedirlo immediatamente al suo paese con il divieto di ritorno in europa pena di fare il raddoppio della pena e dopo riespulsioni..... fare leggi serie costa poco...

routier

Sab, 16/06/2018 - 09:38

"L’extracomunitario è ora detenuto nel carcere di Montacuto". Per quanti giorni? Mi correggo, per quante ore? E dopo? More solito: condanna a piede libero con obbligo settimanale di firma in Questura. Squallido film già visto troppe volte!

routier

Sab, 16/06/2018 - 09:49

Il QI medio rilevato in Africa è di gran lunga inferiore alla media mondiale. Ci sono serie e documentate ricerche che lo dimostrano. Su internet se ne trovano a iosa! A volte la verità non è politicamente corretta ma è pur sempre la verità!

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 16/06/2018 - 10:06

Tranquilli sono le grandi risorse che vogliono i buonisti!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 16/06/2018 - 15:02

con permesso di soggiorno in fase di rinnovo..da quando in qua in Guinea c'è la guerra dei vecchi e fuggono i "giovani"..?? Per il resto usare il metodo per fermare i walking dead!XD

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 16/06/2018 - 15:06

Per Salvini: dare alle FFOO le manette anche per le caviglie collegate a quelle delle mani dietro la schiena..così i baluba non potranno né far male a qualcuno né rovinare le auto di servizio ed ancor meno tentare di scappare!