Macerata, cadavere a pezzi in 2 valigie. È della 18enne sparita

Pamela Mastropietro aveva fatto perdere le sue tracce da più di 48 ore. Poi il ritrovamento

Il corpo della giovane Pamela Mastropietro di 18 anni è stato trovato fatto a pezzi e rinchiuso in due valigie abbandonate nelle campagne di Pollenza (Macerata). Pamela si era allontanata volontariamente dalla comunità "Pars" di Macerata. Non si avevano tracce di lei da 24 ore. Pamela Mastropietro aveva 18 anni, era alta un metro e 65 centimetri, i capelli lunghi castani e gli occhi scuri. La giovane era originaria di Roma.

Sulla pagina Facebook della 18enne sono comparsi diversi messaggi. Primo fra tutti il fidanzato che, commentando un post del 3 ottobre 2017 scriveva: "Amo dove c***o sei andata a finire? Te devi fa aiuta allora non hai capito un c***o?? Unione fa la forza da sola non vai da nessuna parte". Segno che Pamela avesse qualce problema. Poi il ritrovamento del suo cadavere.

In serata un nigeriano sarebbe stato portato in caserma per essere interrogato e sarebbe ora in stato di fermo.

Commenti

ORCHIDEABLU

Mer, 31/01/2018 - 14:37

Non vanno allontanati i figli dai genitori,ma aiutati a rimanere uniti e con aiuti economici.Ecco perche' ci si estingue cosi' si distruggono le famiglie.