La mail dell'ex magistrato che critica Marco Travaglio

La svista è successa all'ex magistrato Bruno Tinti, collaboratore del Fatto quotidiano, di cui è stato fondatore e azionista con l'8% di quote in tasca. Un'email privata di Tinti diretta a un amico è diventata pubblica avendola ricevuta diversi magistrati

Una mail finita all'idirizzo sbagliato scatena una tempesta su Marco Travaglio. La svista è successa all'ex magistrato Bruno Tinti, collaboratore del Fatto quotidiano, di cui è stato fondatore e azionista con l'8% di quote in tasca. Un'email privata di Tinti diretta a un amico è diventata pubblica avendola ricevuta diversi magistrati.

Tinti scrive rivolgendosi all'ex collega Felice Lima, riporta Dagospia, e gli comunica di averlo inserito in una ristretta cerchia di destinatari dei suoi articoli in anteprima: "Se ti va - scrive Tinti - li puoi leggere senza comprarti il Fatto che, almeno per me, è diventato una lettura insopportabile". Peccato però che l'email non sia arrivata soltanto a Lima, ma a tutti gli iscritti alla mailing list dell'Associazione nazionale magistrati. Della mail ne è venuto a conoscenza anche il Fatto. E potete immaginare l'imbarazzo di Travaglio quando l'ha letta...

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Sab, 21/03/2015 - 17:44

Certo che bisogna avere del pelo sullo stomaco...per leggere Lo Strafatto Quotidiano! Se ci fosse l' Oscar delle palle, il fatto lo riceverebbe ogni anno.

albertzanna

Sab, 21/03/2015 - 18:04

TRAVAGLIO IMBARAZZATO????? - ma va là, che quello ha la faccia di bronzo temperato, una procedura di indurimento del bronzo che non esisteva, ma è stata inventata apposta per la faccia di Travaglio.

Joe Larius

Sab, 21/03/2015 - 18:08

Fortunatamente non l'ho mai letto. Se la sua lettura è diventata insopportabile perfino ad un suo collaboratore.......

giovanni PERINCIOLO

Sab, 21/03/2015 - 18:23

Nessun conflitto di interessi per un giornale che notoriamente puo' esibire praticamente tutte le primizie su inchieste e ascolti telefonici, spesso ancora coperti da segreto giudiziario, ad avere tra i soci fondatori un magistrato?? Sicuramente Bruno Tinti é innocente e lo dimostrerebbe la presa di distanze della mail. Cio' non toglie che si

superpunk

Sab, 21/03/2015 - 18:39

che notizia bomba

giovanni PERINCIOLO

Sab, 21/03/2015 - 20:04

Nessun conflitto di interessi per un giornale che notoriamente puo' esibire praticamente tutte le primizie su inchieste e ascolti telefonici, spesso ancora coperti da segreto giudiziario, ad avere tra i soci fondatori un magistrato?? Sicuramente Bruno Tinti é innocente e lo dimostrerebbe la presa di distanze della mail. Cio' non toglie che sia strano che nessun magistrato abbia mai sentito il dovere di indagare sulle fughe di notizie continua e a senso unico.

Triatec

Sab, 21/03/2015 - 20:30

Un collaboratore pagato dal giornale, scrive che tale giornale: Il Fatto Quotidiano fa schifo. Se lo dice lui....perché non crederci!

maubol@libero.it

Dom, 22/03/2015 - 09:58

quando vedo articoli del Fatto, su Fb li salto accuratamente

albertzanna

Dom, 22/03/2015 - 11:38

TRIATEC - se poi lei imparasse a scrivere per farsi capire, sarebbe quasi un avvenimento da celebrare anche da parte dell'Accademia della Crusca.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 22/03/2015 - 12:50

Quale travaglio,quale imbarazzo.Travaglio è un Cetto Laqualunque della politica "un tanto al kg" tanto cara alla sinistra diversamente democratica,diversamente garantista.Osservate 2 casi diversi in tutto ma che la dice tutta sul segreto istruttorio e sul comportamento di certa stampa "garantista": Berlusconi col caso Ruby e e Piero Marrazzo,allora governatore del Lazio ed ex giornalista TG3,quest'ultimo andava a travestiti portandosi la droga,per giunta con autista ed auto di servizio della regione.Caso dove c'è scappato il morto.La magistratura,la stampa,i media si sono comportati in modo eguale.Quanti di voi conoscono i particolari del caso Berlusconi e quanti dell'ex governatore in quota PD? Per certi giornalisti il travaglio c'è solo al gabinetto che molti esterofili chiamano "wc",acqua stagnante.Appunto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/03/2015 - 13:05

Il "Fatto" è come la Gazzetta ufficiale dell'ANM, ed è oggettivamente illeggibile perché i magistrati dem, come la minoranza dem puntano a fregarsi i soldi degli italiani. Infatti è in gioco la facoltà di colpevolizzare chiunque senza prove. Perché una prova è tale solo se ripetibile sperimentalmente, invece una Tizia ANM mette in scena il precedente giurisprudenziale dare per buono ciò che non esiste, e forse non è mai esistito: il DNA di Bossetti. Come se uno chiede dei soldi per aver trovato l'aereo scomparto e poi l'aereo non c'è perché "consumatosi nella ricerca". Il passo successivo è quello di trovare il DNA di Renzi, per far saltare i governi per spadroneggiare nel caos.