Malpensa, paura su un volo EasyJet: atterraggio d'emergenza per fumo in cabina

La manovra è stata avviata 15 minuti dopo il decollo, dopo l'annuncio del comandante ai 150 passeggeri diretti a Malaga. Lo sbarco è avvenuto senza alcuna complicazione e le persone a bordo sono state imbarcate su un altro velivolo

L'aereo era decollato in orario e senza alcun problema. Ma poco dopo essersi alzato da terra si è resa necessaria una manovra di atterraggio d'emergenza a causa della presenza di un po' di fumo in cabina. È accaduto alle 7 di questa mattina a un aereo della compagnia britannica low-cost EasyJet, partito dall'aeroporto di Malpensa e diretto a quello di Malaga in Spagna. Secondo le prime ricostruzioni, però, pochi minuti dopo il distacco dalla pista lombarda, l'aeromobile ha dovuto effettuare le manovre di uno sbarco di emergenza proprio sullo scalo milanese.

La misura di sicurezza è stata avviata poco dopo il riconoscimento da parte dell'equipaggio del vapore provocato dalla combustione in cabina. Il ritorno sulla pista è avvenuto circa 15 minuti dopo il decollo e una volta tornati a terra, gli addetti sono stati visitati per escludere eventuali intossicazioni da fumo e i passeggeri sono stati tutti imbarcati su un altro aereo fornito dalla compagnia stessa.

In base a quanto riportato da Tgcom24 e secondo le prime ricostruzioni, l'allarme sarebbe partito dal comandante stesso che, tramite un messaggio, ha avvisato gli oltre 150 passeggeri a bordo. L'atterraggio è avvenuto senza nessuna complicazione e la conferma della dinamica dei fatti è arrivata anche dalla compagnia stessa: "Confermiamo che il volo EJU2733 in volo tra Milano Malpensa e Malaga è rientrato a Malpensa subito dopo il decollo a causa di un problema tecnico che ha generato del fumo in cabina. L’aeromobile è atterrato normalmente ed è stato raggiunto dai servizi di emergenza solo come precauzione, come da procedure standard. I passeggeri sono sbarcati nel terminal dove sono stati assistiti dal nostro staff di terra e sono ripartiti per Malaga alle 12.49 con un nuovo aeromobile e nuovo equipaggio e sono atterrati regolarmente alle 15.32. Ci scusiamo con i passeggeri per l’inconveniente e per il conseguente ritardo. La sicurezza dei passeggeri e degli equipaggi è sempre la nostra priorità numero uno. easyJet segue scrupolosamente le linee guida di Airbus nella manutenzione dei propri aeromobili".