Maltempo al Centro-Nord. Allerta in Liguria

Una nuova perturbazione porterà un deciso peggioramento del tempo al Centronord

Una nuova perturbazione (la numero 2 del mese) nel corso della giornata odierna porterà un deciso peggioramento del tempo al Centronord. Il maltempo avrà caratteristiche più autunnali che invernali. Il nucleo freddo della perturbazione infatti sfilerà al di là delle Alpi, senza interessare direttamente il nostro Paese. In ogni caso le piogge e le nevicate attese oggi saranno in grado di portare sollievo a molte aree dell'Italia settentrionale che si trovano ancora in grave deficit pluviometrico. C'è anche il rischio che i fenomeni possano risultare localmente intensi, specie in Liguria, dove è possibile che si formino forti temporali. Lo rendono noto i meteorologi del centro Epson.Inoltre le nevicate, che imbiancheranno tutto il versante sud delle Alpi oltre i 1000-1200 metri, risulteranno in generale abbondanti, con accumuli mediamente compresi tra 30 e 80 centimetri.

A causa di queste nevicate è previsto un aumento del pericolo valanghe: massima prudenza quindi in montagna nei prossimi giorni. Oggi - secondo il centro Epson - nuvole su tutta Italia anche se, specie al mattino, non mancheranno ampie schiarite all'estremo Sud peninsulare. La nuvolosità risulterà molto intensa al Nord, regioni centrali tirreniche, Sardegna e sarà accompagnata da piogge sparse più diffuse e intense al Nordovest, Triveneto, alta Toscana e Sardegna occidentale; nell'Isola e in Liguria rischio di rovesci e temporali. La neve cadrà abbondante sulle zone alpine e prealpine mediamente oltre gli 800-1000 metri, ma localmente in Piemonte e nell'estremo Nordovest della Lombardia (Varesotto) cadrà anche più in basso fino a 500-700 metri.

Nella notte qualche locale pioggia raggiungerà la Sicilia. Temperature in leggero calo al Nord e regioni tirreniche. Venti meridionali ovunque, forti sui mari di Ponente e sull'Adriatico. La nostra previsione per oggi ha un Indice di Affidabilità medio-alto (IdA 85-90) per tutta l'Italia.Oggi, secondo il centro Epson, è la Liguria la sorvegliata speciale. Attenzione perché si tratta di una perturbazione piuttosto intensa, che porterà quantitativi di pioggia importanti in particolare su Liguria, alta Toscana e fascia prealpina e alpina, con accumuli dai 30 a 80 litri al metro quadrato nel giro di 24 ore. La Protezione Civile ha emesso un'allerta arancione per la Liguria centro-orientale. La neve cadrà abbondante sulle zone alpine e prealpine, con quantitativi che alla quota dei 1500 metri potranno in qualche superare i 50 centimetri. Aumenterà di conseguenza il rischio valanghe che sarà marcato sulla maggior parte delle Alpi, forte sulle Prealpi bergamasche.

Commenti

linoalo1

Dom, 07/02/2016 - 16:08

Ovviamente,se per caso pioverà troppo,qualcuno passerà i suoi guai perché doveva prevederlo!!!E quel qualcuno non potrà scusarsi dicendo che la sua Sfera di Cristallo era rotta!!!!

franco-a-trier-D

Dom, 07/02/2016 - 19:48

vedremo che farà il governatore della Liguria visto che il PD non fece niente...