Illegali, abusivi e violenti: tutti i segreti dei centri sociali

Secondo il Viminale, attualmente in Italia sono attivi 165 centri sociali autogestiti: 87 sono legali, 78 sono occupati abusivamente

"I movimenti antagonista ed anarchico estrinsecano la loro attività nei Centri Sociali Autogestiti, diversificati fra loro in ragione dei diversi indirizzi politico-ideologici delle varie componenti organizzative accomunate dalla gestione di uno spazio pubblico quale luogo di aggregazione per attività d’area". Il Viminale, con una nota e una mappa, traccia così il quadro della situazione.

E mentre il ministro dell'Interno Matteo Salvini torna ad annunciare col pugno di ferro tolleranza zero per i violenti, il suo dicastero mette nero su bianco i 165 centri sociali attualmente attivi in Italia. Di questi, 87 sono in posizioni di legalità, mentre 78 sono occupati abusivamente. Insomma: quasi la metà è fuori legge. (Guarda il video)

La Lombardia è la regione in cui è attivo il maggior numero di centri sociali, con ben 33 strutture, di cui 24 nella sola Milano. A seguire il Lazio, con 28, di cui 27 a Roma. In Trentino Alto Adige, invece, figura un unico caso: nella regione a statuto speciale proprio nei giorni scorsi le forze dell'ordine hanno smantellato un gruppo di anarco-insurrezionalisti, "confermando la pericolosità di un fenomeno presente in tutto il Belpaese" dice il ministero. "Monitoriamo con attenzione tutte le situazioni. Nessuna tolleranza per i violenti" ribadisce il vicepremier leghista. Dando uno sguardo alla mappa del Viminale, le uniche due regioni dello stivale in cui non figurano centri in attività sono il Molise e la Sardegna.

(Infografica a cura di Alberto Bellotto)

I centri sociali di Milano

Come detto, all'ombra della Madonnina ci sono 24 centri sociali. Quello forse più conosciuto è il Leoncavallo, storico luogo autogestito fondato nel "lontano" 1975: da 25 anni il collettivo occupa abusivamente uno stabile in via Antoine Watteau, a Greco, periferia nord-est di Milano.

Altra storica realtà meneghina è quella del Cox 18, spazio sociale occupato e autogestito dal 1976: si trova in via Conchetta, a una manciata di passi dal Naviglio Pavese. Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha statuito che lo stabile può essere sgomberato, nonostante il centro sociale riteneva di essere ormai il legittimo proprietario dell'immobile per usucapione

In viale Monte Rosa 84, di fronte alla sede de Il Sole 24 Ore, ecco il Cantiere autodefinitosi "spazio comune libero e ribelle, in continuo movimento"; nato nel 2001 sorge nella "villetta" dove un tempo c'era il mitico Derby Club, fucina del cabaret.

Dunque, Macao, il cui collettivo occupa una palazzina liberty in viale Molise: si tratta dell'ex borsa del macello ormai dismessa. Il comune di Milano, da gennaio 2018 proprietario dell’immobile, l'ha inserito nellelenco dei beni da vendere: ha un valore di circa 20 milioni di euro.

Il Lambretta, invece, è un luogo occupato ed autogestito da studenti, lavoratori e precari: "Uno spazio tolto alla speculazione, all'abbandono e al degrado". Sgomberato a luglio 2018 da via Val Bogna, a novembre gli attivisti hanno preso possesso di uno stabile in via Edolo, zona Stazione Centrale. Qualche giorno fa una trentina di militanti del Lambretta hanno protestato prendendo possesso della sede milanese del ministero dei Trasporti, in via Morandi, come – proprio come spiegano i promotori via social - preparazione alla manifestazione contro il decreto Salvini e i Centri per il rimpatrio.

Commenti

Ernestinho

Dom, 24/02/2019 - 08:35

Salvini, pensaci tu!

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 24/02/2019 - 08:45

A me i centri sociali fanno orrore ma allora dovremmo anche prendercela con Casa Pound e suoi adepti che sono spesso "Illegali, abusivi e violenti" ma di colore nero invece che rosso.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 24/02/2019 - 08:49

Che dire???????? Perchè sono tollerati? Le toghe non li vedono.

VittorioMar

Dom, 24/02/2019 - 09:03

..e sarebbe anche ora..per quello che costano alla COMUNITA' !!

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 24/02/2019 - 09:10

centri sociali?....sono centri parassitari non sociali. sono ritrovi di frustrati che non hanno nessuna voglia e capacità di fare e si sostengono l'un l'altro attraverso l'ideologia di sinistra o di destra a secondo dei casi, per scaricare con rabbia il loro fallimento sulla società......assurdo assecondarli.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 24/02/2019 - 09:46

1)LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI? VERO O NO, CHE PER CERTI MAGISTRATI, SEPPURE SOMARI FANNO CARRIERA? Chi paga i danni non sempre il Cittadino in nome dello Stato? SMEmo di tante ingiustizie che pagano i Cittadini con “sbagli ” sono premiati al Consiglio Superiore della Magistratura? Certi atteggiamenti di salire sul predellino e ululare: «Rivoltare l'Italia come un calzino» ma, si urtano, se si punisce chi sbaglia o che sia Giustizialista? A che serve aver scritto in ogni Aula di Tribunale “ La Legge è uguale per tutti ” se poi se si applica alla Categoria più pagata dell’Impiegatizia Statale che il suo Avanzamento&Promozione non hanno Concorsi e stato di Meritocrazia? https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/02/24/la-legge-e-uguale-per-tutti/

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 24/02/2019 - 09:47

2)LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI? È sacrosanta la divisione delle Carriere della Magistratura come pure il salto da un Potere all’altro o avere tessere di un partito Politico il mio prof di Diritto PM e F.F. Presidente del Tribunale Minorile di Milano, Guido Bandirale sosteneva che il magistrato deve lavorare come una stanza di vetro. https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/02/24/la-legge-e-uguale-per-tutti/

lomi

Dom, 24/02/2019 - 10:03

Articolo fazioso e fin troppo banale..centri sociali non vuol dire violenza...e comunque cio' che illegalmente e' occupato e' giusto sia rimesso ordine..spero che valga anche per l' edificio di Casa Pound a Roma..mi pare pero' non ci sia molta intenzione con gli amici

lomi

Dom, 24/02/2019 - 10:04

Ed io che credevo che il primo problema fosse la criminalita' organizzata..che stupido..son proprio un ingenuo

Manlio

Dom, 24/02/2019 - 10:48

Mi rendo conto che il ripristino delle regole e della legalità passa anche per l'esistenza di centri sociali illegali, tuttavia francamente mi preoccupo molto di più di comprendere ed aiutare molti che li frequentano perchè abbandonati dalle famiglie e senza la capacità di trovare prospettive di vita. Quello è un problema più grave dell'abusivismo.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 24/02/2019 - 11:01

lomi quante volte ti dico che ti devi informare e che le vere emergenze sociali e criminali italiane sono altre ... E poi come ha detto il ministero Tria il palazzo Pound é in pefette condizioni di agibilità e quindi non c'é ragione di sgomberarlo. Allora, mi chiedo, adesso vado dal ministro e gli occupo l'appartamento di funzione precisando che prendero la manutenzione ordinaria e straordinaria a mio carico... e vediamo che succede ...

jaguar

Dom, 24/02/2019 - 11:26

Illegali, abusivi e violenti, insomma la scoperta dell'acqua calda.

vince50

Dom, 24/02/2019 - 11:37

Se anche casa Pound fosse illegale faccia la fine degli altri,ma prima spariscano TUTTI i centri Asociali covi di sappiamo chi e cosa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 24/02/2019 - 11:56

Nessun magisrtato interviene? Nessuna azione dovuta? Bisogna spiegarlo a che è ritardato, vero @marino biroccio?

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 24/02/2019 - 12:03

"Chi non ha mai frequentato un centro sociale? Io sì, dai 16 ai 19 anni, mentre frequentavo il liceo, il mio ritrovo era il Leoncavallo. Là stavo bene, mi ritrovavo in quelle idee, in quei bisogni…Conosco quei ragazzi, i violenti sono pochi" (Matteo Salvini, 1994, Consigliere Comunale della Lega, difende i Leoncavallini che avevano protestato nelle vie di Milano). Amen

agosvac

Dom, 24/02/2019 - 12:58

I centri sociali vanno aboliti indistintamente! Sono un covo di antagonisti che a tutto pensano tranne che al "sociale". Direi che i componenti sono tutti "a-sociali".

giovanni951

Dom, 24/02/2019 - 13:01

contro questi parassiti ci vuol un pugno nin duro bensì durissimo.

ziobeppe1951

Dom, 24/02/2019 - 13:04

Sniper...salvini protestava nelle vie di Milano..mentre D’Alema (di sua ammissione)..lanciava le molotov..così sia

Silpar

Dom, 24/02/2019 - 13:22

ci sono i centri sociali in cui si fa violenza droga, ocupazione abusiva e si predica l'anarchia in piu sono abusivi!!sono quelli che imbratano i muri delle citta' quindi doppiamente fuorilegge!!VANNO SRADICATI! ci sono quelli **legali**da controllare, e ci sono, quelli che fanno del bene aiutando le famiglie, con pacchi di cibo e aiuti economici, QUESTI SONO I VERI CENTRI SOCIALI!!! gli altri sono covi di delinquenti....ma i giudici non ci vedono??non gliene frega niente? e perche l'Enel da loro elettricita gas e acqua??? sono collusi??? comincino a tagliare le utenze dopo due giorni scappano dal freddo dal buio e dalla sporcizia dei cessi, senza acqua!

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 24/02/2019 - 17:43

Il centro sociale comunista va sterminato, quello fascista valorizzato, ecco il senso dell’articolo e di molti commenti ...per me pari sono tutti fuorimdalle scatole e la legge deve essere uguale per tutti per essere legge