Mario Adinolfi: "Gli animali non vanno in paradiso, non hanno anima"

Il leader del Popolo della Libertà ha poi spiegato gli errori che, secondo lui, avrebbe commesso Matteo Renzi e raccontato le sue avventure giovanili

"Il paradiso per gli animali? Non esiste, gli animali non hanno l'anima". Così Mario Adinolfi questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus. Il leader del Popolo della Famiglia non ha dubbi: "Il ponte arcobaleno? Non so cosa sia. Gli animali non vanno in paradiso, questo è un dato di fatto per chi ha fede. Gli animali sono strumenti per il benessere dell'uomo, meritano massimo rispetto,ma l'ideologia animalista mette paura". Ed essendo a pochi giorni dalla Pasqua aggiunge: "Gli occhi del vitellino non mi commuovono, preferisco la scaloppina cucinata bene".

Nella lunga intervista Adinolfi non ha però parlato solamente di cani e gatti. Ma anche di Matteo Renzi, del rapper Fedez, per poi concludere raccontando alcuni aneddoti della giovinezza.

"Ecco cosa ha sbagliato Matteo Renzi"

Sull'ex presidente del consiglio, il leader del Popolo della Famiglia ha le idee chiare: "Renzi venne al famili day con me nel 2007, aveva posizioni alla mia destra, da bravo ragazzo cattolico di provincia, era molto più conservatore di me. Ha perso nel momento in cui si è messo contro il popolo del family day, era il suo zoccolo duro naturale quando voleva formare il partito della nazione. Sarebbe stato un partito fondato su un popolo vero - continua - invece si è schierato con una piccola lobby per fare una leggina che non serviva a nessuno. Lì ha rotto una solidarietà importante e lì ha perso il referendum, di questo sono abbastanza convinto".

"Fedez? Secondo me ha avuto un'adolescenza insignificante"

Adinolfi passa poi a parlare del Fedez, con il quale ha più volte discusso via social network, così come con J-Ax, riferendosi a una recente intervista rilasciata dal rapper. "Ha raccontato che girava con una pistola nello zaino? La nascondeva, da quello che ho capito, non era sua. A me Fedez è sempre sembrato un bamboccione, non ce lo vedo a fare il gangster, credo abbia avuto una adolescenza anonima, insignificante. Era grassoccio? E che vuol dire - ironizza - io sono grassoccio ma molto bello".

"In giro per l'Italia c'è qualcuno che ha preso le botte da Adinolfi"

Adinolfi continua poi celebrando le proprie gesta giovanili: "Io sono alto uno e novantuno, sono un uomo da servizio d'ordine. Da ragazzo ho fatto a botte, ai tempi miei si faceva anche a botte, per la politica, per le cose. Io ero un leader studentesco cattolico, avevo da una parte i fascisti, da una parte i comunisti, ma quelli veri, ci sono state anche risse, succedeva. Io essendo quello grosso della compagnia difendevo gli amici. In giro per l'Italia c'è qualcuno, più d'uno, che le ha prese da Adinolfi. Io invece non le ho mai prese, ero una sorta di Bud Spencer. Era difficile farmi male, ero troppo grosso, alto".

Commenti

idleproc

Mar, 04/04/2017 - 13:05

Non colgo il senso della sponsorizzazione mediatica di questo soggetto. Ne abbiamo già troppi e in posti chiavi dovuta ad una selezione errata sulla quale non entro nel merito.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 04/04/2017 - 13:07

---è strana la parabola di questo personaggio--che è passato da una giovinezza di idee progressiste ad un'età adulta da catto-fascista esasperato----oggi arriva a pronunciare delle banalità tipo che gli animali non vanno in paradiso---come se gli umani ci andassero -o castronerie tipo che la donna deve essere sottomessa all'uomo---tutto il becerume del maschilismo e machismo conservatore ed oscurantista---caro adinolfi so che sei contrario ma ti saluto con uno swag viva la ganja--secondo gli ultimi rilevamenti il partito del family day fa lo 0,0000000000001-amen

giovanni951

Mar, 04/04/2017 - 13:18

e che ne sai?

cir

Mar, 04/04/2017 - 13:59

ma adinolfi , fai delle battaglie serie , che c...o ti vai ad impegolare in castronate simili ... vuoi diventare come quel co....e di mughini??

il sorpasso

Mar, 04/04/2017 - 14:35

E' capace di dimostrare il contrario?

nopolcorrect

Mar, 04/04/2017 - 15:01

Ma Adinolfi ci va, beato lui, complimenti.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 04/04/2017 - 15:08

"Gli occhi del vitellino non mi commuovono, preferisco la scaloppina cucinata bene". Come battuta non fa ridere. Se non è una battuta è ancora più esecrabile perché inutilmente sarcastica. Non sono vegano, non sono nemmeno animalista. Ma queste parole denotano cinismo, insensibilità, cattiveria d’animo ed una pericolosa predisposizione innata alla violenza. Mi ricordano quei bambini terribili che si divertono ad infilzare le lucertole o torturano i gattini. Il fatto che sia orgoglioso delle sue imprese giovanili da picchiatore sessantottino lo dimostra. Pensavo che fosse solo un difensore, vero o presunto, di vecchi valori morali. Forse sbagliavo. Per capire le persone bisogna fare attenzione a quello che dicono (ma ancor più a quello che non dicono); spesso bastano poche parole per capirle. “Gli animali non hanno l’anima”, dice. Allora, forse è meglio essere animali senza anima, che umani senza cuore. Meglio cani. Adinolfi, si vergogni di esistere.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 04/04/2017 - 16:19

@Giano; sono d'accordo con te! @elkid; "castronerie tipo che la donna deve essere sottomessa all'uomo" é quello che dicono gli islamici che tu proteggi!! Vuoi per forza fare politica su questo sito ma perdi il tuo tempo che faresti meglio ad investire in un lavoro non parassita come quello tuo attuale.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 04/04/2017 - 16:29

@Giano....concordo in toto.

BALDONIUS

Mar, 04/04/2017 - 16:31

Vai Adinolfi ! Guarda come rosicano. Giano su tutti.

Fjr

Mar, 04/04/2017 - 16:35

Se ancora non ce ne fossimo accorti, stiamo commentando il nulla,quindi dov'è il senso di questo articolo?

Zizzigo

Mar, 04/04/2017 - 16:37

"Il leader del Popolo della Libertà... " cannato il sommario e cannato il personaggio, di minima pochezza.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mar, 04/04/2017 - 16:44

Signor Adinolfi, conosce il detto: gli occho sono lo specchio dell'anima? Il mio cane e il mio gatto hanno nello sguardo l'anima, nella sua espressione francamente non la vedo. Il ragionamento che fa è ottuso e presuntuoso, va d'accordo con Bergoglio, ma le ricordo i Papi Paolo VI e Wojtyla, hanno riconosciuto il divino anche negli animali. Uomini dallo spirito profondo, ma lei non può capire.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 04/04/2017 - 16:49

“Più conosco gli uomini, più amo i cani” (Heinrich Heine 1797-1856)

1sB

Mar, 04/04/2017 - 17:15

Adinolfi non esiste. Adinolfi è un cartone animato.

Libertà75

Mer, 05/04/2017 - 11:37

@elkid, compagno non manchi di professare il tuo razzismo e la tua ignoranza. Non entro nella tua fede ateistica, di cui non mi interessa nulla, ma evidenzio che: 1) Adinolfi non è espressione di machismo, ma si riferisce ad un passaggio di San Paolo sull'amore tra uomo e donna (e quindi per ignoranza dai epiteti gratuiti); 2) la tua analisi severa su un esponente cattolico e bocciatura del paradiso fanno di te un perfetto cristianofobico, le stesse cose non le diresti mai dell'islam. Piccolo sei nella cultura e piccolo resterai sempre.

Pietro2009

Mer, 05/04/2017 - 17:41

#Esiste il PARADISO? Si/no e comunque non escluderei il contrario di quanto affermato da A. e cioè che ci siano solo animali, ma nell'aldilà non ci sono mai stato, suppongo che anche Adinolfi non ci sia mai stato quindi...boh. Anche gli uomini appartengono al Regno Animale e quindi sono un ottimo strumento di benessere per le tigri i leoni ecc e anche gli occhi di Adinolfi probabilmente non commuoverebbero una tigre! Oppure si, rivelando così al mondo intero che una tigre è più umana di Adinolfi che non si commuove per gli occhi di un agnello. Matteo Renzi...ha cambiato idea...è una cosa molto umana e si è liberi di ritenere il cambiamento un bene o un male. Faceva a botte? Non è una cosa di cui vantarsi! Qualcuno ci è morto di botte! Comunque auguro sinceramente a tutti belle cose anche ad Adinolfi. Buon giorno a tutti.