Marocchino prende a schiaffi la moglie davanti ai carabinieri

Prato: un marocchino già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato per aver usato violenza contro la moglie italiana

Un marocchino di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri di Prato per aver usato viloenza ripetuta contro la moglie, una 24enne italiana. Come riporta il giornale "La Repubblica", non era la prima volta che le forze dell''ordine intervenivano in quella casa vicina al centro storico. Quando i militari sono arrivati, hanno trovato l''uomo intento a schiaffeggiare con violenza la giovane, dopo l'ennesima lite scaturita da futili motivi. Episodi analoghi si erano già verificati altre sette volte negli ultimi due anni:con a capo il comandante provinciale Marco Grandini, i carabinieri hanno deciso di arrestare l'uomo e di portarlo nel carcere della Dogaia. Dell'episodio è stato anche informato il consolato del Marocco, dove le pagine del nostro giornale riportano la confortante notizia che un giudice per la prima volta una pena di due anni di dentenzione ad un uomo che aveva obbligato a rapporti sessuali violenti la moglie. Per la prima volta un marito è stato condannato anche in un paese come il Marocco a maggioranza musulmana dove le mogli non avevano praticamente diritti.

Intanto il marocchino di Prato è stato arrestato e accusato di maltrattamenti continuati nei confronti della moglie.

Commenti

cgf

Dom, 30/12/2018 - 16:32

vogliamo scherzare? l'uomo [mussulmano] ha il pieno diritto di schiaffeggiare la moglie, ci mancherebbe anche [anche qui] venisse condannato, il profeta si rivolterebbe nella tomba.

venco

Dom, 30/12/2018 - 16:40

Aveva la testa questa donna quando l'ha sposato?

Aegnor

Dom, 30/12/2018 - 17:51

Bisogna avvisare subito anpi e femmi-nazi, non è possibile che i rassisti e fassisti italiani,impediscano ad una risorsa mussulmana di applicare gli insegnamenti del profeta

buri

Lun, 31/12/2018 - 10:11

m CHI gliela fatto fare a sposare un musulmano, se lieve proprio cercato