Sgombera il campo rom: pestato "Hanno provato a uccidermi"

Alessandro Lucia ha sgomberato un campo nomadi sorto nella sua proprietà. È stato minacciato e aggredito più volte

È stata una guerra. Una guerra che mi è costata dieci punti di sutura sulla testa”. Alessandro Lucia è un imprenditore bolognese di 35 anni. Da qualche mese si è gettato in una sfida che in molti gli avevano sconsigliato di intraprendere: sgomberare il campo nomadi sorto in un’area privata alla periferia di Bologna. E dargli nuova vita. Ad oggi ha rimediato tre aggressioni. In una di queste, un rom lo ha colpito in fronte con una mazza di ferro rischiando di spaccargli la testa. “Rimarrà la cicatrice? Non importa - dice a ilGiornale - voglio capiscano che questa non è casa loro”. (guarda il video)

L’ex consorzio agrario di via Mattei è un enorme struttura abbandonata da anni. L’assoluta incuranza dell’amministrazione Pd guidata dal sindaco Merola ha prodotto un mostro. I diversi capannoni erano occupati da nomadi, clandestini e spacciatori. Una pattumiera a cielo aperto, ricettacolo della refurtiva dei rom. “Non c’è un negozio qui vicino - assicura Alessandro - che non abbia subito un furto. Non potevo più sopportare un simile degrado. Così ho deciso di agire”. Ha contattato allora la proprietà dell’immobile e dopo estenuanti trattative con il Comune ne è stato nominato custode giudiziario. “Quel giorno ho fatto una promessa: ripulire subito tutta l’immondizia accumulata”. E così è stato: in tre giorni ha già smistato 47 mila kg di rifiuti misti e riempito tre cassoni per ulteriori 15mila kg.

La vicenda di questo imprenditore, che vende articoli di sport da combattimento, dimostra che volere è davvero potere. “Quest’opera di recupero dovrebbero farla lo Stato o il Comune - aggiunge - invece hanno lasciato in mano a questi balordi una risorsa enorme”. Ora l’obiettivo è trasformarlo in un luogo di aggregazione: “Ci sono tutti i presupposti per realizzare la palestra per sport di combattimento più grande d’Europa”. Ad opporsi al progetto erano ovviamente gli inquilini abusivi. “Ho fatto otto mesi di appostamenti per pianificare lo sgombero - racconta - Sapevo quando rientravano la sera e a che ora uscivano la mattina per l’accattonaggio”. La settimana scorsa si è fatto coraggio. Con un gruppo di amici è entrato all'alba nell’accampamento e ha buttato giù tutto. Come la ruspa di Salvini, ma con le mani.

Da quel momento è iniziato il calvario. Nomadi, immigrati e spacciatori vogliono riprendere possesso dello stabile. Lui continua a presidiare l’area anche di notte. In pochi giorni lo hanno aggredito tre volte. La settimana scorsa l’episodio più violento: “Ero in sella allo scooter - racconta - e ho visto un gruppo di rom che stava accerchiando un mio amico”. Gli aggressori erano armati: spranghe, bastoni e massi. “Gli ho lanciato la moto addosso - continua - Mi hanno circondato, erano più di dieci. Uno di loro mi ha colpito sulla fronte con una spranga di ferro. Sono caduto a terra sanguinante. Con la coda dell’occhio ho visto un altro rom prendere un masso per spaccarmelo in testa. Sono riuscito a evitarlo d’istinto. Tanti anni di pugilato sono serviti: è stata la miglior schivata della mia vita. Altrimenti non sarei qui a raccontarlo”. (guarda il video)

Alessandro non si definisce razzista, nemmeno contro i rom che lo hanno mandato all’ospedale. Al contrario, il rapporto annuale del Censis dimostra che è alta la diffidenza degli italiani nei confronti delle etnie nomadi. Se il 68% dei cittadini non ha problemi ad avere un capo politico straniero, il 43% non vorrebbe mai aver a che fare con un collega nomade. La diffidenza nasce dall’assenza di sicurezza. Quella che lo Stato non riesce a garantire. Alessandro si è difeso da solo ed è pronto a farlo ancora. “Se qualcuno di loro si presenterà di nuovo qui, armato anche solo di un bastone, non ci penserò due volte ad aggredirlo. Ho il diritto di difendermi e proteggere i miei beni”. Sei pronto anche ad uccidere? “Assolutamente sì. Senza esitazioni. Meglio affrontare un processo che essere seppellito da mia madre”. (guarda la gallery)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:
"Non corrisponde al vero quanto affermato rispetto al fatto che il sig. Lucia sarebbe stato nominato custode "dopo estrenuanti trattative con il Comune; innanzitutto perché il Comune non ha, ne ha mai avuto (né, del resto, potrebbe avere), alcuna parte nella nomina o modifica del custode giudiziario dell'area in sequestro ed, inoltre, perché non vi è stata alcuna "estenuante trattativa", tant'è che il provvedimento di modifica del custode giudiziale è di soli due giorni successivo all'istanza presentata dalla Procura della Repubblica del sottoscritto difensore nell'interesse della proprietò. Il sig. Lucia, altresì, di aver mai affermato che l'opera "di recupero" dell'area spetrtasse "allo Stato o al Comune", come riferito nell'articolo in oggetto; del resto tale affermazione non corrisponde a verità trattandosi di area privata".

Commenti

Uanni1974

Sab, 05/12/2015 - 08:27

bravo e coraggioso. forse non proprio furbo perchè se le cose dovessero girare male lo stato darebbe contro a lui e non ai rom. comunque...rispetto

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 05/12/2015 - 08:34

In questi casi istituzioni,magistratura,ministri,forze dell'ordine saranno assenti?????????In itaglia non si è più padroni in casa propria????????????Per il cittadino onesto rimangono valide solo le vessazioni????????

linoalo1

Sab, 05/12/2015 - 08:37

Errore,grosso errore!!!In questi casi,non ci si può difendere perché si rischia di essere accusati di Eccesso di Legittima Difesa!!!Prima bisogna morire e,solo poi,ci si può difendere!!!Questa è la Legge che i Magistrati debbono far rispettare!!!E questa Armata Brancaleone al Governo,poichè sono coinvolti solo i Cittadini e non loro,se ne fregano di quello che succede in Italia ai Cittadini Italiani!!!!Meglio vedere che nome dare alle Prossime Tasse!!!!

mariod6

Sab, 05/12/2015 - 08:41

In Romania e Moldavia festeggiano ogni santo giorno per esserseli levati di mezzo, mandandoli qui in Italia. La loro arroganza e il loro disprezzo di ogni legge non ha limiti. Per contro sanno benissimo come approfittare di ogni piega della legge per farsi mantenere e per non pagare mai un centesimo di tasse o di biglietto; ed in questo sono ben consigliati ed aiutati da tutta una pletora di associazioni "senza fini di lucro" o dalle varie opere nomadi che non lo fanno certo per altruismo.

Antares-60

Sab, 05/12/2015 - 08:46

Uno, cento, mille Alessandro e il problema degli zingari sarebbe risolto definitivamente, il buonismo e la tolleranza di sindaci e politici come Merola hanno ridotto il nostro dilaniato paese in un letamaio etnico, basta!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 05/12/2015 - 08:46

Un esempio per tutti..un eroe!..speriamo che il video diventi virale

vince50_19

Sab, 05/12/2015 - 08:56

Non sarà che certa sx strizzi l'occhio anche a questi "bravissime risorse", dopo quanto riferito nell'articolo di questo quotidiano "Ora il Pd strizza l'occhio a chi occupa le abitazioni"? Articolo in cui si legge che tal Orfini, gran bravo ragazzo, perfetto .. buonista, "vuol cambiare la legge che prevede di staccare luce, acqua e gas agli occupanti abusivi delle case, altrimenti i loro figli non possono andare a scuola, curarsi e avere i documenti legati alla residenza, salvo procurarsi dichiarazioni fasulle." Tanto mica paga lui! E a nostri poveri italici doc - oltre 4 milioni - ci pensa, forse? Ma manco per il "pene" ..

Korintos

Sab, 05/12/2015 - 09:06

E' lo Stato che difende questa gentaglia che andrebbe controllata e, a fronte di reati, assicurata ai penitenziari di competenza e, di più, mandata fuori dall'Italia, senza chiacchiere ed intingimenti socio-psicologici. Essere corretti e rispettosi delle regole costa fatica ma è un impegno da cui non ci si può sottrarre, nessuno può sottrarsi, neanche i rom.

rossini

Sab, 05/12/2015 - 09:10

Questo articolo mi sembra la risposta più eloquente alla affermazione del CENSIS, pubblicata proprio ieri sul Giornale, secondo cui gli italiani sarebbero affetti da pregiudizi razziali sui ROM. La verità è i ROM, nella stragrande maggioranza (le eccezioni come al solito non fanno testo), vivono di delitti, non lavorano, non si integrano. Rappresentano dei veri e propri parassiti per le comunità che sono costrette a sopportare la loro presenza.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 05/12/2015 - 09:11

Ministro subito

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 05/12/2015 - 09:17

Questo si che è senso civico, nella teoria e nella pratica! Un cittadino esemplare per uno Stato che dovrebbe combattere l'illegalità e la delinquenza e proteggere gli onesti e che invece è inetto e imbelle, se non colluso.

PietroSoave

Sab, 05/12/2015 - 09:18

Grazie Alessandro. Un esempio per tutti.

giovanni951

Sab, 05/12/2015 - 09:22

ma come si permette di andare contro i rom? non aveva capito che sono una specie protetta dalla magistratura e dai sinistrosi terzomondisti?

Un idealista

Sab, 05/12/2015 - 09:25

Quand'è che si comincerà a dire pane al pane? Questi citati nell'articolo sono i frutti di una politica buonista che sta trasformando l'Italia in una giungla dove i ladri e i delinquenti in genere hanno la meglio. Le cronache mostrano chiaramente che i rom, una larga maggioranza di loro, vivono di truffe e che se qualcuno si frappone loro, a volte anche le forze dell'ordine, diventano feroci e pronti ad uccidere. Quando si dice che i rom sono ladri non si sta facendo discriminazione, poiché si sta chiaramente dicendo che una larga maggioranza di loro sono ladri, e questa è la pura verità. Lo Stato ha un dovere, quello di proteggere i cittadini onesti e di perseguire quelli disonesti ed i criminali. Basta con il buonismo!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 05/12/2015 - 09:32

Questo è ciò che succede a dar retta alla boldrina. Bisogna proprio essere dei pazzi scatenati per definire questi delinquenti delle risorse. E c'è chi la vota. Pazzesco !!!!!!!!!!!

Maura S.

Sab, 05/12/2015 - 09:33

E dove sono i buonisti. Pisogna prendere

NOCATTOCOMUNISTI

Sab, 05/12/2015 - 09:34

Ti sei difeso? Razzista !!! Hai picchiato una risorsa? Fascista!! Adesso ti becchi una santa e bella denuncia e avanti con il sacrosanto risarcimento !!!

Maura S.

Sab, 05/12/2015 - 09:39

Dove sono i soliti buonisti. Questi rom sono la peggiore della specie, farabutti e senza voglia di lavorare, questo è il loro indole. Inutile negarlo. E quel nostro presidente continua a blaterare lasciando le periferie in mano a delinquenti!

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Sab, 05/12/2015 - 09:40

E lo stato resta a guardare. Alessandro è un uomo coraggioso ma è solo contro gli zingari (io li chiamo così), gli spacciatori,lo stato e il comune di Bologna (ex la Dotta).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 05/12/2015 - 09:41

Esiste ancora uno stato in questa sciagurata nazione? Uno stato, beninteso, di diritto?

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 05/12/2015 - 09:42

Il problema vero è che i nomadi non sono tali, quando arrivano in un territorio, lì permangono finché qualcuno li allontana contro la loro volontà. Se il Governo del Paese non fosse affidato a sciampiste e debosciati, si sarebbe già attuata una soluzione definitiva e finale!

Ritratto di Ventoverde

Ventoverde

Sab, 05/12/2015 - 09:43

A questo punto siamo arrivati per colpa del malgoverno della sinistra, ma anche qualcuno all'interno del centro destra ci ha messo del suo lasciando che la situazione degeneri. Speriamo in una futura vittoria elettorale del centro destra ma con la LEGA come partito di maggioranza relativa e allora vedremo!

VittorioMar

Sab, 05/12/2015 - 09:45

.....come in altre occasioni,qualcuno dirà: Se l'è cercata...ora stiamo a vedere cosa faranno gli inquirenti!!!

luciano32

Sab, 05/12/2015 - 09:49

A difendere gli zingari ci sono quelli che non hanno mai subito ne furti ne agressioni altrimenti NIMBY.

Dado2013

Sab, 05/12/2015 - 09:51

Peccato che sia uno su un milione ad avere le palle e ad agire personalmente. Dietro una tastiera tutti gli altri, purtroppo

amledi

Sab, 05/12/2015 - 09:56

Qualsiasi cosa dica contro questi e chi li protegge sarebbe sempre troppo poco...quindi taccio.

Fjr

Sab, 05/12/2015 - 10:04

Ha combattuto una guerra e tutto da solo ,ha rischiato la pelle per qualcosa in cui crede e in cui tutti dovremmo credere davvero se solo fossimo governati da gente seria e non da fenomeni da circo , Alessandro col suo gesto pur rischiando ci ha dimostrato che se hai le palle riesci a ripulire questa fogna a cielo aperto che sta' diventando il nostro paese è quel sindaco dovrebbe solo vergognarsi della carica che ricopre al suo posto metterei uomini come Alessandro ,invece grazie ai pdioti.....

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 05/12/2015 - 10:07

Cittadino esemplare. Anche un esempio per lo Stato, che dovrebbe perseguire i delinquenti e che invece depenalizza tutti i reati che più toccano la gente.

Aristofane etneo

Sab, 05/12/2015 - 10:09

Parassiti, paraculi, paraninfi delle Istituzioni e Alti Rappresentanti dello Stato,se non siete in tutt'altre faccende affacendati aiutate questo coraggioso cittadino italiano. Aiutatelo a far valere i suoi diritti sanciti dalla nostra Carta Costituzionale, la più bella della Terra, e date un po' di anni di galera e lavoro coatto ai suoi persecutori.

Aristofane etneo

Sab, 05/12/2015 - 10:12

Ovviamente non finirò mai di ringraziare le Forze dell'Ordine che pattugliano il territorio e rischiano la loro vita per la nostra sicurezza.

lilli58

Sab, 05/12/2015 - 10:19

dovrebbero essere tutti Alessandro i responsabili delle istituzioni!

valentina46

Sab, 05/12/2015 - 10:20

Bravo e molto coraggioso. Complimenti e tanti tanti tanti auguri: continua così. Forse qualcun altro si muoverà e 1 + 1 + 1 + 1 eccetera possono fare molto.

paco51

Sab, 05/12/2015 - 10:22

l'unica e spogliarsi ( in modo giusto) delle proprietà in modo da non pagare danni e poi trovare metodi di dialogo persuasivi e convincenti! Secondo me aver abolito la leva è stato un errore ci rende "imbelli" almeno con la leva ti potevi ricordare qualcosa che ti avevano imparato, magari a calci in culo, ma avevi imparato....

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Sab, 05/12/2015 - 10:22

Imprenditore? C'è sicuramente qualcosa di losco...e poi in quanto tale è evasore per definizione e tocca a lui dimostrare che è innocente...mica come ai rom, che se si dice che sono dediti ai furti di rischia ed a cui,se trovano materiale di dubbia provenienza non può essere sequestrato, perché deve esserne dimostrata la colpevolezza...

swiller

Sab, 05/12/2015 - 10:23

Mandateli a casa di renzi e della sboldra.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 05/12/2015 - 10:33

In fondo si e' realizzato il sogno dei comunisti italiani, garantire la feccia e massacrare gli onesti. alcuni questo l'hanno cercato, i suoi concittadini che votano in massa pd e sel, nulla da dire? Ovvio che per loro il problema e' Salvini.

Cheyenne

Sab, 05/12/2015 - 10:40

il malcapitato non sa che ai rom , ai negri ai mussulmani è concesso tutto

roberto.morici

Sab, 05/12/2015 - 10:50

Che cosa dice il più lungo Ministro degli Interni che ci è capitato tra capo e collo?

unosolo

Sab, 05/12/2015 - 11:03

ne abbiamo troppi in giro per la Nazione , nelle grandi città ormai vivono di prepotenza , invadono terreni e case o edifici abbandonati , girano nelle città o oltre ai borseggi , scippi e altro si piazzano nei centri commerciali o agli incroci , invadono con prepotenza il passo alle persone anziane , questo nel piccolo ma come si è visto per questo imprenditore nel grande è pericoloso , la legge dovrebbe essere applicata bene e senza sconti , la proprietà deve essere un limite invalicabile e i proprietari autorizzati a reagire e non essere indagati per legittima difesa o quant'altro come accanimento o omicidio volontario , la proprietà deve divenire invalicabile come le aree delle caserme ,.,.,senza una legge che non permette altre interpretazioni saranno sempre in giro a scocciare la tranquillità specie delle persone anziane .,.,

Maver

Sab, 05/12/2015 - 11:19

E a latere di questa vicenda ad un tempo tragica ed eroica il solito silenzio squallido e colpevole delle istituzioni e della maggior parte dei media. Italiani soli e abbandonati dallo Stato: stanno prendendo coscienza di cosa significhi essere uomini.

Jimisong007

Sab, 05/12/2015 - 11:23

O le prendi o soccombi, lo stato ti impone di subire per un pugno di voti!

paci.augusto

Sab, 05/12/2015 - 11:24

Mentre la civilissima Svizzera respinge questa razza infame di ladri e accattoni,noi li facciamo entrare tranquillamente anche senza documenti e permesso di lavoro! Permesso che MAI potrebbero avere, visto che considerano il lavoro ' pratica umiliante ' ( sic???!!!!)!! Inoltre, si insediano in campi abusivi che riducono a letamai, circolano su auto di grossa cilindrata NON ASSICURATE, e allevano i loro bambini al furto e all'accattonaggio. Perché le nostre disoneste autorità permettono tutto questo???!! Sarà mica per avere il loro futuro voto, per il quale si battono??!!! VERGOGNA!!!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 05/12/2015 - 11:33

PEGGIO PER GLI ITALIANI CHE NON PROTESTANO ENERGICAMENTE CONTRO LE ISTITUZIONI CHE PENSANO SOLTANTO A TASSARE ED OBBEDIRE AGLI ORDINI DEI MASSONI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE, CHE VE LI HAN FATTI VOTARE, INFATTI ORAMAI NON LI SCEGLIETE VOI I CANDIDATI, SIETE SOLO BANCOMAT E FORZA LAVORO PER LE MULTINAZIONALI. BATTERIE CHE ALIMENTANO UN SISTEMA

freud1970

Sab, 05/12/2015 - 11:39

SIAMO DIVENTATI PEGGIO DEI PAESI DEL TERZO MONDO, ISTITUZIONI ASSENTI, VIGE LA LEGGE DEL PIU' FORTE.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 05/12/2015 - 11:41

Il bastone con cui gli hanno spaccato la testa si è danneggiato o - Dio non voglia - rotto? Il rom ha subito dei contraccolpi al polso per le bastonate date all'italiano? Io auguro al coraggioso Lucia di uscirne bene, perché verrà certamente denunciato. I rom, la teppaglia dei centri sociali e la amministrazione rossa di Bologna non si tireranno certo indietro perché se si tratta di difendere i giusti diritti dei "disagiati" contro le pretese di un italiano non possono certo "restare indifferenti". E, se Lucia incappa in una toga rossa - lo sono quasi tutte - è spacciato! Purtroppo per lui.

Ettore41

Sab, 05/12/2015 - 11:48

Nome e Cognome del Magistrato che gli inviera' l'Avviso di Garanzia (atto dovuto naturalmente!!!!!!!). Scommettiamo sara' una magistrata (al femminile cosi madama la Boldrini sara' contenta.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 05/12/2015 - 11:55

non voglio entrare nelle beghe e nei bla bla bla ideologici dei quali non mi frega nulla-vorrei solo capirne di + da un punto di vista delle leggi poichè non sono un avvocato- il tizio in questione è stato nominato "custode giudiziario" di quel posto- la mia domanda è:può un custode giudiziario operare uno sgombero forzato in maniera individuale? ne ha le prerogative di legge?gli amici che lo hanno aiutato a che titolo lo hanno fatto?oppure deve servirsi dell'aiuto delle forze dell'ordine?-tutto qui il punto- se aveva le prerogative di sgombero è chiaro che ora potrà rivalersi in giudizio sui rom che lo hanno aggredito-in caso contrario è lui adesso ad essere nei pasticci-

uggla2011

Sab, 05/12/2015 - 12:00

Se fossimo un Paese,ci dovrebbe essere la fila di persone disposte ad aiutare questo uomo coraggioso,un patriota.E invece solo chiacchiere di un popolo che é soltanto un'accozzaglia di persone che vanno ognuna per conto proprio e che si inca....o per davvero solo se la squadra di calcio perde.

parsifal25

Sab, 05/12/2015 - 12:12

Bravo. Un cittadino da cui prendere esempio.

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 05/12/2015 - 12:17

ha perfettamente ragione, sta dando un grande esempio doce sono CASAPAUND ? per aiutarlo ? Salvini dove sei? non si abbandonao queste persone , dalle parole ai fatti, si dev ben iniziare, auguri Se il tuo sindaco e´una mxxxxxxxa o ,Alessandro hai diritto di difendere cio che ti appartiene, Sindaco Merola , le leggi vanno applicate e rispettet, non solo per i comunisti ma per tutti icittadini onesti, dal momento che dici di rappresentarli.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 05/12/2015 - 12:29

Il lungo Ministro Interno al Pd, tale per statura fisica, sa che i barbari si impadronirono del Sacro Romano Impero e vive giudiziosamente sperando nella conversione alla retta via di delinquenti zingari e clandestini. Bergoglianamente.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 05/12/2015 - 12:31

e se non bastava arrivavano in forza i centri sociali a menarlo. Volete togliere la libertà di occupare? A proposito il mio commento che fine ha fatto? Troppo crudele?

tersicore

Sab, 05/12/2015 - 12:55

Il cancro cattocomunista, che presto distruggera' anche i ritardati ideologici che lo sostengono, e' la peggiore dittatura che potesse capitarci, anche e proprio perche' e' biecamente razzista e intollerante verso gli italiani. Il cioccolataio di Firenze, insieme col pelato piu' squallido d'Italia, ha trasformato il Paese nel duty free dei criminali di tutto il mondo, che qui trovqano accoglienza e impunita'. Per quel che riguarda gli zingari vale questa barzelletta: 'Sai perche' non ti conviene investire uno zingaro in bicicletta? Perche' la bicicletta potrebbe essere la tua!'.

moshe

Sab, 05/12/2015 - 12:58

Dove sono i magistrati dov'è il governo? Se non siete in grado di fare il vostro dovere, andate nel posto che vi si addice, LA LATRINA !!!

claudio faleri

Sab, 05/12/2015 - 13:38

zingari arroganti e protetti dalle istituzioni, in più ricevono soldi che è un controsenso ed uno schifo in quando ne hanno in abbondanza, guadagnati rubando

Tuthankamon

Sab, 05/12/2015 - 13:39

Io ne avrei piene le tasche. Dopo tutte le lamentele, vedremo al prossimo voto.

fisis

Sab, 05/12/2015 - 14:06

Dovrebbero dargli una medaglia. Ma la polizia dov'era?

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 05/12/2015 - 14:45

Lentamente ... molto lentamente, qualcosa sta cambiando! La gente comincia a capire come devono essere trattati questi delinquenti. Non commento sulla legittima difesa perché questa è UN DOVERE DEL CITTADINO.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 05/12/2015 - 14:59

Per questa gente,carri bestiame e via a casa loro.

Ernestinho

Sab, 05/12/2015 - 15:01

Ed allora "librandi", paladino dei delinquenti, cosa ne pensi?

luposiculo

Sab, 05/12/2015 - 15:51

Rapido, deciso e forte. Così dovrebbero essere gli italiani, netti e con i vogliono. Tempo un paio di mesi sarebbero risolti l'80% dei problemi italiani.

gustavodatri@vi...

Sab, 05/12/2015 - 15:59

Ahi povera serva italia,tradita da tutti coloro i quali ci devono difendere.

Adinel

Sab, 05/12/2015 - 16:39

È molto pericoloso il " fai da te!"È d'obbligo fare di tutto finchè lo Stato intervenga in quel " degrado"!!!!! Non può sempre far finta che tutto va e lascia correre problemi di una urgenza inaudita! Bisogna sempre che ci casca il morto?!!!!!! Speriamo proprio di no! Auguri che si risolva per il meglio!

Silvio B Parodi

Sab, 05/12/2015 - 16:40

ma come !!!, hai messo sulla strada le risorse della sboldrina, adesso la giunta pidiota con I centri sociali te la faranno pagare... c'e' gia' una proposta di legge partita da Alf-ano che prevede 'intoccabilita delle proprieta' occupate da nomadi ahahaha non e' vero ma forse si, aspetta e vedrai comunque BRAVO e CORAGGIOSO se abitassi li vicino verrei a darti una mano.

corto lirazza

Sab, 05/12/2015 - 17:04

Questo signore è uno dei pochi italiani dotato di palle. Tutto il mio rispetto.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 05/12/2015 - 17:52

Bravissimo super ALESSANDRO, quello che non vuol fare questo schifoso Stato lo stai facendo tu. Non ti fermare, fai vedere a questa gentaglia che la gente perbene non tollera il degrado e la delinquenza. Hai la piena stima di chi ama la legalità mentre i governanti di una certa fede politica sappiano che hanno solo disprezzo!

vincardo

Sab, 05/12/2015 - 18:12

Questo è un altro episodio classico all'italiana. Resta solo tanta rabbia ed impotenza.

Ritratto di echowindy

echowindy

Sab, 05/12/2015 - 18:24

ZINGARI, TRIBALE GENTAGLIA PROTETTA DALLA BOLDRINI PRESIDENTESSA ONORARIA DEI CAMPI ROM...

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 05/12/2015 - 18:24

In Italia bisogna sempre SUBIRE, guai a reagire come abbiamo gia piu volte VISTO. Anche qui nel FORUM c'è il solito COCOMERIOTAS che si domanda se la LEGGE preveda o meno che un CUSTODE possa cacciare qualcuno dal posto che lui custodisce. Ovvero della serie la SCEMENZA È INFINITA come e forse piu DELL'UNIVERSO!!! EINSTEIN su questo aveva qualche dubbio IO NÒ!!!SIGHH!!!! Pax vobiscum.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 05/12/2015 - 18:38

Quale la reazione dello stato (giustamente minuscolo) di fronte ad episodi di questo genere? Data la determinazione del signor Alessandro è molto probabile che si arrivi ad una azione dagli esiti irreparabili. Domando a questo stato: è il caso di continuare a stare alla finestra? Un po' di vergogna qualcuno la prova?

unz

Sab, 05/12/2015 - 18:52

qualcuno con le palle ancora c'è.

Ritratto di scriba

scriba

Sab, 05/12/2015 - 19:02

STATO LATITANTE. Come l'ultimo dei picciotti mafiosi questo Stato tartassatore degli italiani e mecenate di clandestini, extracomunitari e zingari, si dà alla macchia quando c'è da garantire le regole base della democrazia ed è presente solo quando c'è da inventare tasse e pizzi. DIFENDIAMOCI da soli e tutti insieme non saremo più soli. Senza paura contro la delinquenza e lo Stato suo protettore.

Ritratto di echowindy

echowindy

Sab, 05/12/2015 - 19:32

ALESSANDRO...AVANTI TUTTA CON POTENTI RUSPE!!! TUTTO IL PAESE E' SOLIDALE CON TE. ATTENTO ALLA BOLDRINI PRESIDENTESSA ONORARIA DEI CAMPI ROM...

Ritratto di pedralb

pedralb

Sab, 05/12/2015 - 19:55

A Napoli, Palermo e Reggio Calabria non sarebbe successo anzi i rom si sarebbero dati alla fuga.......quando in uno stato i cittadini sono più tutelati dalla mafia che dalle istituzioni vuol dire che è uno stato di mer*a

claudioarmc

Sab, 05/12/2015 - 20:47

Merola e Bonaccini sono troppo indaffarati

semprecontrario

Sab, 05/12/2015 - 21:44

cosa sta facendo il PD per il proprio cittadino? natiralmente nulla se ne laba le mani peró cuole pagate le tasse ipocriti e parassiti

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 23/04/2016 - 22:57

Ma il reato di "disturbato possesso" di un bene quale legittimo proprietario, contribuente pagante, chi lo persegue? Se il sig.r Lucia ha agito nell'esercitare la protezione di un suo bene, e si è visto in che condizione versavano i luoghi, perché le autorità non intervengono a maggior ragione? Che bello sarebbe se tutti i contribuenti si trasferissero all'estero portando appresso tutti i valori, purtroppo i beni immobili sarebbe impossibile salvo svenderli agli immigrati, cosa ne direbbero i nostri parlamentari coccolati dalle tasse e dai privilegi che si ritrovano con nuovi cittadini che presumo almeno al 99% non condividono lo stile di vita dei loro rappresentanti. Ah già, Bologna è indaffarata a fare corsi universitari con gli omologhi della Arabia Saudita. Ognuno ama il suo simile?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 25/04/2016 - 20:29

Oggi giornata del ricordo della Lotta di Liberazione dall'oppressione nazifascista viene subito da fare il confronto a distanza di 70 anni da quei fatti: all'ora si uscì dal tunnel di un periodo fosco che "bruciò" milioni di persone in nome di una ideologia o "sol dell'avvenire" mentre oggi la nuova ideologia è basata sul materialismo e sulle invenzioni sociologiche che sin dal primo momento non hanno attinenza con i problemi reali della gente: EIACULAZIONI DEMAGOGICHE E INTELLETTUALOIDI DI PERSONE CHE HANNO AVUTO LA FORTUNA DI NON PIEGARE LA SCHIENA E SPELLARSI LE MANI PER GUADAGNARSI UN TOZZO DI PANE PUR DI ARRIVARE AL GIORNO DOPO ... tanto pagano sempre i "finanziatori occulti" che manovrano costoro come burattini e la Storia l'ha dimostrato: dal fascismo al comunismo l'unica cosa reale rimasta sono i cumuli di ossa umane rimaste a riverberare al sole.