Massimo Bugani lascia Di Maio e si dimette dai suoi incarichi nei Cinquestelle

L'esponente dei grillini in Emilia Romagna lo ha dichiarato in un'intervista al Fatto Quotidiano

Lascerà gli incarichi di vice caposegreteria di Luigi Di Maio a Palazzo Chigi e quelli di referente del Movimento 5 Stelle in Emilia Romagna e dei sindaci. Massimo Bugani ha dato la notizia in un’intervista al Fatto Quotidiano.

Secondo l’esponente dei grillini a Bologna e fedelissimo di Casaleggio, il Movimento non gli avrebbe perdonato un’intervista rilasciata sempre al Fatto in cui aveva espresso il desiderio di una maggiore unità tra Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista.

Poche ore dopo mi chiesero di non rilasciare più interviste - ha spiegato Bugani - E non capisco perché, visto che io non volevo certo mettere in difficoltà Luigi. In quella circostanza ho capito che il mio ruolo veniva messo in discussione e che non c’era più fiducia in me. E nel giro di qualche giorno mi hanno fatto sapere che il mio stipendio da vice-caposegreteria sarebbe stato dimezzato per contenere le spese”.

Come riporta l'Huffington Post, la situazione sarebbe degenerata dopo le sue critiche al ministro Toninelli per aver dato l’ok al passante di Bologna, contro il quale i Cinquestelle bolognesi si sono dichiarati contrari fin dall’inizio. "Mi hanno mandato un provvedimento con cui riducono il mio stipendio da 3.800 a 1.600 euro. Io non sono aggrappato ai contratti, e allora ritengo doveroso dare le dimissioni".

Bugani sarebbe pronto a lasciare anche il direttivo dell’associazione Rousseau precisando che “se diventasse un problema per Davide Casaleggio, non avrò problemi a farmi da parte” e aggiungendo di “non essere attaccato alle poltrone”. Infine ha dichiarato che resterà in consiglio comunale “perché sono convinto di aver svolto un grande lavoro in Comune”.

Commenti

agosvac

Dom, 04/08/2019 - 17:25

Chissà se anche questa defezione sarà colpa di salvini?????

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 04/08/2019 - 18:24

x agosvac. Questa defezione è colpa dei cambiamenti climatici presi senza "copri"capo

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Dom, 04/08/2019 - 18:59

Un altro illustre sconosciuto di cui faremo tranquillamente a meno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 04/08/2019 - 19:04

Dichiarato al fatto Quotidiano? Allora va con la sinistra, PD o Leu. Tutti da lì arrivano i grillini, forse da qualche "- Europa"

gabriel maria

Dom, 04/08/2019 - 20:13

Oibò e chi è costui??un figlio del Nulla...tale sono diventati i 5 stelle

nunavut

Dom, 04/08/2019 - 20:31

É CHIARO CHE IL MOVIMENTO É UNA TENTACOLO DEI CASALEGGIO. il dibattista vorrebbe defenestrare Di Maio ma pure Casaleggio ha paura ad andare ad elezioni antecipate pur avendo una speranza "mattarelliana" di inciuccio con il pd "zingherettiano"(nessuna referenza alla zinga@@ccia).

Lugar

Dom, 04/08/2019 - 20:55

Se non l'hai ancora capito, siamo in guerra. Una guerra tra globalisti e sovranisti, ed è una guerra non italiana ma mondiale. E' partita dagli Usa e si è concretizzata in Europa anche se solo la sinistra l'ha condivisa pienamente, ora la globalizzazione sta perdendo colpi perchè non è stato previsto l'ascesa della Cina che ne ha compromesso la credibilità e Trump ne ha fatto il suo cavallo di battaglia insieme a molti politici europei. Come sarà il futuro? Sicuramente Trump verrà rieletto e con lui un colpo decisivo a questo tipo di globalizzazione. Quindi caro Di Maio ti conviene dare due colpi alla botte e uno al cerchio.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 04/08/2019 - 21:03

Inizia la fuga per un ricollegamento? L'anima di M5S si sta sciogliendo.

Italianocattolico2

Lun, 05/08/2019 - 00:34

Tutti questi transfughi del PCI - PDS - PD tornano all'ovile avendo avuto sentore della scomparsa del movimento alla prima tornata elettorale. Dato che Mattarella non aspetta altro che una caduta del governo per mettere in piedi un altro inciucio a sinistra, questi anguilloni tornano a casa.