Matteo il furbo abbaia ma non morde

Matteo Renzi prova ad attirarsi le simpatie dell'elettore liberale facendo la voce grossa contro la manovra tutta tasse (alcune delle quali particolarmente odiose e onerose per il ceto medio e le imprese) del governo Conte e contro il premier stesso. In un'intervista al Messaggero, Renzi lo chiama con malcelato disprezzo «l'avvocato Conte» e non esclude che la legislatura possa proseguire con un diverso premier, meno abusivo e inconsistente, si deduce dai toni, di quello attuale.

Sottoscriviamo ogni parola, ma non ci fidiamo a prenderlo in parola. Renzi che fa l'indignato per le troppe tasse è lo stesso Renzi che quelle tasse le ha proposte e avallate nel decreto del governo (che è istituzione collegiale) inviato ieri sera di fretta e furia al Senato? A occhio sì, è la stessa persona che con una mano firma le tasse e con l'altra l'intervista in cui dice che quelle tasse fanno schifo. Quindi è lo stesso Renzi di sempre, giocoliere di numeri, parole e poltrone.

Peccato. Già una volta - correva l'anno 2014 - ci eravamo illusi che Renzi potesse rappresentare se non un'opportunità almeno una sponda affidabile per liberali e moderati. E ci aveva creduto pure Silvio Berlusconi, che a lui si era avvicinato con il famoso patto del Nazareno per riformare il Paese. Andò male, la sete di potere dell'allora giovane premier rovinò tutto, aprendo la strada a Cinque Stelle e Lega.

Oggi Renzi riprova a giocare su due tavoli: al governo per fare da stampella alla sinistra che più sinistra non si può, dalla parte dei moderati nei dibattiti pubblici. Moderati dei quali vorrebbe i voti, ma nell'attesa prende loro i soldi. Ci si può fidare di uno così, che per giustificarsi promette: «In parlamento daremo battaglia a queste tasse» manco fosse il leader dell'opposizione invece che di governo?

Se Renzi fosse coerente con i suoi annunci, ieri avrebbe dovuto fare dimettere i suoi ministri e aprire la crisi perché il suo appello a togliere le «tasse odiose» è stato respinto dai suoi soci con una grande pernacchia (né vale la medaglia di avere disinnescato l'aumento dell'Iva, cosa che avrebbe fatto certamente anche il precedente governo). In assenza di fatti, le parole non ci bastano e restiamo al concetto con cui abbiamo titolato il giornale di venerdì: «Renzi si iscrive al partito dei tassatori». Se nel prosieguo straccerà la tessera gliene daremo atto, e forse anche qualche cosa di più.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 03/11/2019 - 17:14

lo dico sempre: mai mai mai mai mai mai fidarsi di uno di sinistra! mai! neanche quando sembra ragionevole!

oracolodidelfo

Dom, 03/11/2019 - 17:34

Direttore, Matteo, quello di Rignano, abbaia e morde. Ci sono 900.000€ di mutuo della casa da pagare.......Ci sarebbe da ridere se le Banche gliela mettessero all'asta per insolvenza....proprio a lui uno dei loro più grandi amici ......

andy15

Dom, 03/11/2019 - 17:41

Spesso Renzi dimentica di essere DENTRO il governo, non FUORI. E' giunto il momento di mandarlo all'ospedale psichiatrico, ha perso la bussola.

acam

Dom, 03/11/2019 - 17:44

mi faccio pena da solo se penso che alcuni anni fa avevo sperato che riuscisse almeno a risolvere qualche pprblemuccio invece di lasciarci altri 200 Mld di debito in più

antonellielio

Dom, 03/11/2019 - 21:10

mai fidarsi di una persona ambiziosa , che nella vita non ha mai lavorato e nulla realizzato . l'albero buono si vede a distanza dai frutti che vi sono appesi . l'albero che non porta frutto si taglia sotto e si brucia . come tutti i politici di professione. le parabole di nostro Signore ci danno l'esatto identikit della persona di cui fidarsi.

tepepa

Dom, 03/11/2019 - 21:21

Falsità a tutto campo! Renzi non ha mai proposto nè avallato alcuna tassa! La verità che il Decreto del Governo viene approvato a maggioranza e non all'unanimità! Italia Viva ha dissentito nel Governo e poi ha dovuto accettare la scelta della maggioranza, riservandosi di intervenire in sede parlamentare. Normale dialettica politica. Tutto qui! Capisco che Renzi possa farvi paura, ma abbbiate almeno il pudore di non raccontare sempre balle e falsità sul suo conto.

guido.blarzino

Dom, 03/11/2019 - 22:21

@tepepa Renzi non fa paura. La sua recente biografia politica dimostra soltanto che è falso e bugiardo. Basti pensare al referendum sulla modifica della Costituzione. Fa paura chi sostiene il contrario. All'epoca lei ha rapportato la Costituzione vigente e quelle proposta ? Se l'ha fatto dovrebbe essersi accorto che le modifiche non corrispondevano con la campagna referendaria!!! E poi Renzi non aveva detto che, in caso di esito negativo del referendum, avrebbe lasciato la politica ? Lei ricorda ??? L'articolo del direttore Sallusti è semplicemente la verità in base a fatti noti a tutti.

Destra Delusa

Dom, 03/11/2019 - 22:39

IO HO VISTO LA LUCE. Vedo Renzi alleato con Berlusconi in un nuovo partito di centro-destra-sinistra (chi non ricorda "le convergenze parallele" e il "centro marginale"). Il Partito, forse è stato già detto, potrebbe chiamarsi FORZA-ITALIA-VIVA. A pensarci bene i due sono molto vicini sia culturalmente che politicamente. Una cosa comunque è certa, Berlusconi si ostina a seguire Salvini quando questi, e soprattutto i suoi seguaci, sono accatastati a distanza siderale dal mondo berlusconiano. L'elettorato berlusconiano è sicuramente più vicino al popolo renziano.

killkoms

Dom, 03/11/2019 - 22:58

tepepa,ma a chi può fare paura uno come renzie?

Ritratto di venividi

venividi

Dom, 03/11/2019 - 23:17

Destra delusa, lei non dovrebbe scrivere a quest'ora, riesce a dire soltanto baggianate

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 03/11/2019 - 23:29

tepepa Dom, 03/11/2019 - 21:21...Nel caso fosse stato assente dalla Terra negli ultimi quattro-cinque anni,potrei capirla...Nel caso non fosse appena tornato da una scampagnata su Giove, le comunico che si, il bullo di Rignano fa paura...Fa paura alle persone oneste, alle persone che lavorano e pagano le tasse, alle persone che sono state truffate dalle banche "amiche"...Hanno fatto piú danni delle peste bubbonica, lui e la sua amica (sant'elena d'etruria), che davvero non se ne avverte la mancanza...E.A.

VittorioMar

Lun, 04/11/2019 - 08:02

..Morderà a tempo e luogo !!..anche se BOCCIATO dagli Italiani,gli si deve riconoscere SCALTREZZA e VELOCITA' di REAZIONE...superiore a tutti quelli della sua parte Politica MESSI INSIEME ...e un certo CARISMA anche se FALSO e BUGIARDO !!..e per dirlo uno del Centro-Destra...ma si devono riconoscere le DOTI dell'AVVERSARIO per...Combatterlo Meglio...!!!

gigi0000

Lun, 04/11/2019 - 09:22

"Peccato. Già una volta - correva l'anno 2 0 1 8 - ci eravamo illusi che S a l v i n i potesse rappresentare se non un'opportunità almeno una sponda affidabile per liberali e moderati. E ci aveva creduto pure Silvio Berlusconi, che a lui si era avvicinato ..." La storia si ripete, ma continua a non essere maestra di vita ed il popolo bue insiste nei propri errori di affidarsi all'"eroe" di turno, a chi riesce a dimostrarsi più interprete delle paure della gente, più determinato, più capace di apparire il salvatore dell'insalvabile. La realtà è proprio insita in tale inganno: APPARIRE. Non ESSERE, caro Direttore, bensì APPARIRE. Che il popolo bue si lasci convincere è la normalità, ma che lo facciano anche giornalisti esperti, mi sgomenta.

uberalles

Lun, 04/11/2019 - 09:57

Matteo Renzi, alias Frottolo, alias "il Bomba" aveva promesso solennemente che, in caso di insuccesso del referendum, avrebbe lasciata la politica, forse per aiutare la famiglia, nelle varie attività paterne? Non credo di sbagliarmi se affermo che i 500.000 euro avuti in prestito dalla banca dell'amico di famiglia, di cui non ha rimborsato un solo cent, siano serviti a dare uno stipendione al giovane Matteo nell'azienda paterna; tale stipendio, poi, è stato mantenuto con la sua entrata in politica, come previsto dalle leggi in vigore...Mica scemo il Bomba!

diesonne

Lun, 04/11/2019 - 10:21

diesonne renzi il duple face:non fidarsi è meglio

nopolcorrect

Lun, 04/11/2019 - 11:01

" un diverso premier". Chi? Ma lui, naturalmente...

nopolcorrect

Lun, 04/11/2019 - 11:07

Questo individuo, non dimentichiamolo, è lo stesso che, dopo il fallimento al referendum sulla sua riforma costituzionale, aveva promesso di ritirarsi dalla politica. Ed è lo stesso che ha implementato la demenziale politica "mare nostrum", cioè "mare loro", che ha fatto arrivare in Italia 700.000 clandestini.

VittorioMar

Lun, 04/11/2019 - 11:19

..per MORDERE servirebbe il Coraggioso SOSTEGNO degli INDECISI di F.I. ...Riceverebbero un RINGRAZIAMENTO da TUTTI gli ITALIANI ...per poi andare al VOTO..potrebbe RIPRESENTARSI come PREMIER...e che vinca il MIGLIORE !!!

roliboni258

Lun, 04/11/2019 - 11:55

mai fidarsi di questo ,

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 04/11/2019 - 12:16

Mah! Forse l'italia funzionava quando c'era Gheddafi che è riuscito a tenere testa i paesi arabi senza infangare l'europa. Adesso dopo aver martoriziato il povero Generale Gheddafi ci ritroviamo ad essere coordinati da sti dementi incapaci che tassano tutto su tutto.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 04/11/2019 - 12:46

Sta costruendo il consenso che sfrutterà quando il centrodestra sbaglierà, o cadrà in disgrazia. Ci vuole tempo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 04/11/2019 - 13:43

ho anche il sospetto che sallusti voglia riferirsi ANCHE all'altro matteo.....

acam

Lun, 04/11/2019 - 14:21

caro alessandro lo sai perche questo matteo dopo aver abbaiato non riesce a mordere? molto semplice perché ha le zanne cariate...

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Lun, 04/11/2019 - 18:49

sOPRATTUTTO PER ANTONELLIELIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Chi degli attori in gioco oggi in parlamento non è politico di professione? -Meloni (nascita 1977) dal 1998 (aveva 20 anni) consigliere provincia di Roma -Salvini (nascita 1973) dal 1994 consigliere Comunale a Milano a 3 milioni netti dell'epoca(anche Lui campa di politica da quando aveva circa 20 anni ha sul libretto di lavoro 2 settimane da mc Donalds; - Berlusconi comunque con vicende POCO CHIARE ha lavorato E REALIZZATO ma resta da capire dove ha trovato i soldi ad inizio carriera con Milano 2 e Mediaset e i rapporti con vicende pochissimo chiare (IL FAMOSO STALLIERE DI -ARCORE E LE LEGGI AD PERSONAM DI CRAXI); - Di maio lo conosciamo da quando è entrato in politica prima non ha a curriculum che qualche bibita venduta al San Paolo; Posso andare avanti con gli altri ma che differenza hanno queste persone con Renzi se l'argomento che pone è questo? NESSUNA!!!!!! E non vedo che abbiano o posano Salvare la povera Italia!!!

Arnyarny

Lun, 04/11/2019 - 19:47

Mortimeuse il tuo commento è puerile e da stupido. Smettila e cresci.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 04/11/2019 - 22:09

Ha sempre fatto così, come quando abbassò al 10% l'IVA sul pellet per stufe (aumentata sempre dal suo partito), ma "purtroppo" i senatori pidioti non votarono la riduzione. Non è che non morde, è un cazzaro, anzi Il Cazzaro. Mi meraviglio che in Italia ci sia circa il 3,5% di gonzi disposto a votarlo ancora. Il letame è meglio, puzza, ma fertilizza.

utherpendragon

Mar, 05/11/2019 - 01:23

si ritiene che l'ambiente familiare influenzi la maturazione e la moralità dei figli. Pensando ai genitori di Renzi, e alle sentenze che li riguardano ( da garantista non cito le accuse ancora da giudicare)temo che abbia avuto dei cattivi maestri.Io certo un'auto usata da lui non la comprerei

mifra77

Mar, 05/11/2019 - 06:53

Non mi fa paura Renzi e tantomeno la Boschi. Mi fanno paura quelli che lo appoggiano, ben sapendo che per convenienza riescono a fargli fare le peggio porcate che regolarmente penalizzano lavoratori e gente che per sbarcare il lunario si deve fare un mazzo tanto!

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 05/11/2019 - 08:30

«Se nel prosieguo straccerà la tessera gliene daremo atto, E FORSE ANCHE QUALCHE COSA DI PIÙ». Chi ha orecchie per intendere intenda.

mariolino50

Mar, 05/11/2019 - 09:03

JSBSW67 Le stufe a pellet inquinano moltissimo, andrebbero tartassate, o vietate come in altri paesi, almeno in città.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 05/11/2019 - 10:32

Io penso che gli italiani siano stanchi di parole e sarebbe il caso di staccare veramente la spina, come si suol dire, a questo Governo che non rappresenta che le poltrone. Forza Italia e shalòm.

Libero 38

Mar, 05/11/2019 - 15:12

Se fossi nel venditappeti zingaretti non mi fiderei troppo del bullo di rignano.Quello ch'e' certo che molti in molti nella accozzaglia p-idiota abbaiano prima di mordere.Se il governo accozzaglia p-idiota-marciume 5 stalle restera' in vita per un'altro annetto zingaretti rischia di ritrovarsi con un pugno di mosche tra le mani.

antipifferaio

Mer, 06/11/2019 - 09:17

"Se Renzi fosse coerente con i suoi annunci"...Egr. direttore, "se Renzi"... Già se Renzi avesse...se Renzi dicesse il vero. Le faccio notare il mio nickname (antipifferaio). Mi sono ispirato proprio al noto "pifferaio di Hamelin" conosciuto come pifferio magico che, se Lei ricorda, era uno degli appellativi del noto racconta favole. Lui e il suo cerchio magico che, unito al piffero incanta folle, è quanto di peggiore possa essere scaturito dalla politica italiana negli ultimi 10 anni. Purtroppo ce lo ritroviamo ancora "addosso" senza nemmeno renderci conto come possa essere successo. O forse si! I sostituti lega e 5S non sono poi da meno. Diciamocelo! Raccontano, seppur in maniera meno plateale, altre panzane. Lo stiamo vedendo in queste ore col caso ILVA. Aspettando una probabile nuova DC, cerchiamo di turarci naso e orecchie, e sognare.

giangar

Mer, 06/11/2019 - 10:07

È vero,direttore, non si può essere allo stesso tempo governo e opposizione, le responsabilità di governo sono collegiali. Peccato non abbia fatto lo stesso ragionamento per l’altro Matteo nei 14 mesi di governo gialloverde. Lei ed il suo Giornale avete tenuto rigorosamente fuori dalle critiche Salvini per le sciocchezze fatte dai 5S in campo economico. Avete sostenuto che lui quelle sciocchezze le subiva, che le responsabilità erano tutte e sole dei 5S. Ancora oggi su questo forum c’e’ chi sostiene con convinzione che Salvini non c’entri con il disastro economico dei gialloverdi, perché non aveva dicasteri economici. Pensi un po’,era solo vicepremier ma governava solo l’immigrazione.

lorenzovan

Mer, 06/11/2019 - 11:40

invece il tuo caporal Matteo..trombetta..ma non fa niente..a parte mordere salamelle e porchetta nelle varie fiere paesane..dopo aver promesso ai minus habens il sol dell'avvenire in salsa nera

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 06/11/2019 - 14:38

@lorenzovan - cambia disco, sei patetico oltre che ignorante.