Maturità al via: ecco le tracce della prima prova

L'analisi del testo verterà su Giorgio Bassani, mentre per il saggio artistico c'è una poesia di Alda Merini

Questa mattina prende il via la maturità 2018. Si comincia oggi con la prova di italiano, uguale per tutte le scuole superiori.

Gli studenti potranno scegliere tra tema, su vari argomenti, saggio breve o analisi del testo. Alle 8.30 il referente delle prove d'esame scelto a fine aprile in ciascun istituto ha inserito mail e password sul sito del Ministero e ha aperto il plico telematico, contenenti le tracce della prima prova. Il toto-tema è finito e ora gli oltre 500mila studenti seduti dietro i banchi sapranno se le previsioni fatte durante le settimane precedenti erano corrette. Poi avranno sei ore di tempo per sviluppare l'elaborato, scegliendo tra l'analisi del testo, quattro tipologie di saggio breve (artistico-letterario, storico-politico, tecnico-scientifico, socio-economico), il tema storico e quello di attualità.

Per la traccia di analisi del testo è stato scelto Giorgio Bassani, del quale è stato sottoposto agli studenti un brano tratto dalla sua opera più famosa, Il giardino di Finzi Contini. Per il tema storico, il Ministero ha chiesto di parlare della cooperazione internazionale con De Gasperi e Moro in particolare, mentre l'elaborato di arte verterà su "i volti della solitudine", con una poesia di Alda Merini. Per quanto riguarda il saggio breve, le tracce uscite riguardno la creatività come dote umana dell'immaginazione, per l'ambito socio-economico, masse e propaganda per il saggio storico-politico e il dibattito bioetico sulla clonazione per quello tecnico-scientifico. Per il tema di attualità, invece, i candidati potranno parlare del principio di uguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione.

Quest'anno le commissioni coinvolte nelle prove sono 12.865, per un totale di oltre 25mila classi. Gli studenti che parteciperanno all'esame sono oltre 500mila, corrispondenti a un tasso di ammissione del 96,1%.

La seconda prova si svolgerà domani, sempre alle 8.30 e la terza è in calendario lunedì 25 giugno. In alcuni licei e istituti tecnici è prevista anche una quarta prova, programmata per giovedì 28 giugno.

Il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha rivolto un invito agli alunni che oggi iniziano gli esami, consigliando loro: "Non fatevi prendere dal panico. La maturità è un esame che ricorderete per tutta la vita e che dovete vivere nel migliore dei modi possibili".

Un in bocca al lupo arriva anche dal ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli, che su Facebook ha fatto sentire il suo "più sincero incoraggiamento".

Commenti
Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 20/06/2018 - 11:29

E' tutto un bluff,i vincitori gia' sanno di esserlo,il resto è per coprire gli imbrogli.

Nick2

Mer, 20/06/2018 - 13:42

Le tre principali tracce: Il principio di uguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione - Riflessione sul nesso fra massa e propaganda e il commento di un brano de “Il giardino dei Finzi Contini” sulle persecuzioni razziali erano d’obbligo, in un’Europa che sta pericolosamente scivolando verso gli anni 30. Mi auguro che i nostri ragazzi capiscano l’errore madornale dei loro nonni che, in difesa di non si sa che, con il voto a partiti nazionalisti e razzisti fanno di tutto per distruggere oltre 70 anni di democrazia e di conquiste dei diritti individuali, delle donne, delle minoranze e dei più deboli e per negare alle giovani generazioni il futuro…

rodolfoc

Mer, 20/06/2018 - 18:51

nick, ci hai fatto due palle così