Mediaset vola in borsa e ora Pier Silvio lancia la "tv paneuropea"

Seduta decisamente positiva per il Biscione, che tratta in rialzo del 3,78%: l’exploit dopo lo scontro in assemblea con Vivendi

Seduta decisamente positiva in Borsa per Mediaset, che tratta in rialzo del 3,78%: l’exploit dopo lo scontro in assemblea con Vivendi. A metà seduta il Biscione era a +3,64%. In mattinata, peraltro, si è tenuta l'assemblea dei soci, al termina della quale ha parlato l'amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi, che ha tenuto il punto sul caso Vivendi, con la quale l'azienda meneghina è in causa.

Queste le parole dell’ad: "L'esclusione dal diritto di voto per la quota del 9,61% di Vivendi che era stata ammessa in assemblea non è stata una forzatura, non hanno diritto di voto e punto […] Potevano entrare in assemblea ma hanno scelto di non farlo".

Dunque, Pier Silvio Berlusconi ha aggiunto: "Andiamo avanti per la nostra strada, noi guardiamo al futuro". E nel futuro di Mediaset ci sarebbe il progetto della cosiddetta "tv paneuropea". Progetto sul quale Pier Silvio Berlusconi si è così espresso: "Stiamo lavorando con impegno per trovare una quadra industriale. Al momento, la nostra concentrazione è su un piano industriale e prima di fare qualche passo, come farlo e con chi, vogliamo essere convinti che abbia un senso industriale e che possa stare in piedi […] Le possibilità sono tante, tutto è ancora da costruire […] Si tratta, ha concluso sempre sullo studio per la costruzione di un broadcaster europeo, di un progetto fatto da Mediaset, cui il motore è Mediaset, e nel quale Vivendi non ha alcuna parte attiva".

Anche Fedele Confalonieri, nel corso del suo intervento all'assemblea degli azionisti, ha commentato la possibilità: "Quello che ieri era considerato un tabù, ossia la creazione di un broadcaster paneuropeo, oggi è un progetto allo studio dei vertici dei principali broadcaster europei". E A margine dell'assemblea Mondadori, anche Marina Berlusconi ha confermato che Fininvest è assolutamente favorevole a trovare per Mediaset un'alleanza internazionale.