Il medico studia tutta la notte e salva il paziente in fin di vita

L'intervento in extremis dell'equipe dei medici all'ospedale di Montebelluna (Treviso). Il paziente: "I medici mi hanno fatto risorgere"

Tutta la notte sui libri. Non sapevano come risolvere quella reazione al farmaco di un paziente e così, per salvargli la vita, hanno passato ore e ore a studiare il caso nella speranza di trovare una soluzione. E ce l'hanno fatta. Il "miracolo", se così si può chiamare, è avvenuto all'ospedale di Montebelluna, dove i medici hanno salvato in extremis un 73enne. Strappato letteralmente dalle braccia della morte.

L'equipe di medici stava seguendo il caso di Sergio Dotta. Per ore ha cercato una cura e solo la mattina, dopo una notte insonne, è arrivata l'idea per evitare che il paziente morisse a causa dell'effetto collaterale di un farmaco per il cuore. I dottori hanno realizzato una circolazione extracorporea per depurargli il sangue. Come riporta oggi il Gazzettino, si tratta di un metodo clinico usato - prima di ieri - solo in una occasione, in Giappone.

Dopo l'operazione, la gioia. "I medici mi hanno fatto risorgere" - ha detto Doria al Gazzettino - "Non posso che ringraziare tutti quelli che si sono dati da fare per me". Poi ha aggiunto: "Ricordo ancora la faccia del dottor Federico Caria che dopo aver studiato il caso per tutta la notte è entrato nella mia stanza di prima mattina dicendomi che c'era ancora una possibilità".

La possibilità si è trasformata in realtà. L'intervento gli permetterà di vivere ancora. La depurazione del sangue, infatti, ha permesso di espellere dall'organismo dell'anziano le molecole di farmaco che gli stavano causando l'insufficienza respiratoria.

Commenti

venco

Lun, 11/12/2017 - 14:56

Grande medico, non mestierante per lo stipendio

Raoul Pontalti

Lun, 11/12/2017 - 15:46

La scoperta dell'acqua calda...Se fegato e rene non sono in grado di depurare l'organismo eliminando le sostanze tossiche (o un tossico in partcolare come nel caso di cui al'articolo), si ricorre all'emodialisi (e anche alla plasmaferesi se occorre) e ciò anche in veterinaria...

lorenzovan

Lun, 11/12/2017 - 15:47

uno spiraglio di luce splendente in un mare di opportunismo..becero mercantilismo e inefficienza

bobo55

Lun, 11/12/2017 - 16:34

@Raoul Pontalti.... invece di scrivere un post di plauso ai medici.... che fa il mitico raul..... il TUTTOLOGO.... mi sa che l'unico tossico da espellere senza depurazione del sangue sei proprio tu raul..... un plauso ai medici....BRAVI.... alla faccia di raul pontaldi

petra

Lun, 11/12/2017 - 16:35

Si ma questi farmaci mortali; non sarebbe il caso di approfondire la ricerca sugli effetti collaterali, invece di spendere tempo e denaro in convegni e manifestazioni per convincerci dell'innocuità dei vaccini ecc.?

cgf

Lun, 11/12/2017 - 16:39

@Raoul Pontalti tentata come soluzione una volta sola in Giappone... ma lei è sprecato in malga a fare le trasfusioni alle vacche, scriva su Nature anziché qui.

Massimo Bocci

Lun, 11/12/2017 - 16:51

Complimenti, a tanta abnegazione e capacità professionale,una notizia che riconcilia popolo e cittadini, con una classe medica responsabile,preparata,umana, alla faccia delle politiche dei compagni,amici degli amici,malavitosi e corrotti!!! PD???

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 11/12/2017 - 16:54

credevo fosse successo in un ospedale di ...Napoli...

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 11/12/2017 - 16:57

A quando l'espulsione di RAULSOTUTTOMIDATRENTO?

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 11/12/2017 - 17:22

Complimenti al medico che ha onorato il giuramento di Ippocrate. Purtoppo spesso viene interpretato come il giuramento di ipocrita. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Raoul Pontalti

Lun, 11/12/2017 - 17:39

@petra i cd effetti collaterali sono tali solo per convenzione. Un farmaco ha uno spettro di effetti in ragione della sua natura, della dose, delle modalità di somministrazione, del paziente e relativa patologia e si definisce effetto collaterale quello diverso dall'effetto principale voluto dal clinico. Ne discende che l'effetto dichiarato collaterale per un caso diviene il principale in un altro in dipendenza dei fini terapeutici o profilattici, della dose, etc. (caso classico la vecchia pillola anticoncezionale che era tale in medicina umana ma in veterinaria dove era nata veniva (e viene) usata ovviamente per lo scopo opposto e i differenti effetti qui dipendono dalle modalità di somministrazione, ed effetto collaterale della pillola nella donna è ..la gravidanza plurigemellare!). Lo studio degli effetti collaterali è dunque lo studio dei diversi effetti di un farmaco.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Lun, 11/12/2017 - 18:00

@Raoul Pontalti. Suvvia, non perda tempo con noi, gli ignorantissimi bananas da Lei costantemente svillaneggiati: si proponga a ben più nobili consessi, candidandosi direttamente alla presidenza dell'Ordine dei Medici, o, in subordine, al primariato all'ospedale di Montebelluna, dove avrebbe risparmiato una notte di studio ai medici da Lei reputati tanto ignoranti. E se non riuscirà in nessuna delle due nomine, la carica di ministro della sanità nel prossimo governo pidiota non gliela leva nessuno!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 11/12/2017 - 18:18

@Raoul Pontalti Nel tuo caso non c'è circolazione extracorporea che tenga: le tossine del tuo cervello saranno dentro di te per sempre.

aredo

Lun, 11/12/2017 - 18:36

Magari avrebbero dovuto studiare prima di ottenere la laurea.... eh!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 11/12/2017 - 18:56

Dottore Federico Caria,lei è un grande.

Raoul Pontalti

Lun, 11/12/2017 - 18:57

@Rosorgere con Cialis e Viagra vedi tu nvece di assumere la presidenza nazionale dell'ordine dei Castroni...

maurizio50

Lun, 11/12/2017 - 19:11

Per fortuna che esistono ancora medici come quelli di cui si parla!!!!!!

Cheyenne

Lun, 11/12/2017 - 20:02

pontalti è proprio un TUTTOLOGO ha sempre una verità che oserei chiamare divina

Gioviale

Lun, 11/12/2017 - 20:48

Rozzi, villanissimi. chissà se nell'insulto danno il meglio o il peggio di sè. Fa bene a non abbassarsi al livello di questi qui, dott. Pontalti.

nunavut

Lun, 11/12/2017 - 20:53

@ Risorgere fai più in fretta a mandarlo al Santa Chiara di Trento oppure proporlo sulla lista della lega nord nelle prossime elezioni provinciali in carica dell,agricoltura ma solo in alta montagna.

lavieenrose

Lun, 11/12/2017 - 20:58

scusi pontalti, ma non si rompe le pelotas a fare la treccani vivente?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 11/12/2017 - 23:59

---sostanzialmente raoul ha ragione---credo che i medici l'abbiano avuta immediadamente l'idea di applicare il principio dell'emodialisi--che è quella di purificare il sangue esternamente se il corpo non riesce a farlo --il punto che non li ha fatti dormire la notte secondo me è un altro---mettere a punto il filtro --un filtro che avrebbe dovuto trattenere solo le molecole moleste del farmaco--

pier1960

Mar, 12/12/2017 - 06:33

nonostante i tagli operati da questo governo sinistro alla sanità, nonostante il pubblico impiego, medici compresi, sia senza contratto da 8 anni, ci sono medici PUBBLICI che danno l'anima...

camil

Dom, 04/02/2018 - 19:24

Complimenti a questo medico umano che fa del suo lavoro una missione. Purtroppo non sono tutti come lui. Bravo!