Melfi, Carabinieri aggrediti durante un posto di blocco

Un ragazzo di 24 anni ha aggredito alcuni Carabinieri nel tentativo di liberarsi di un involucro contenente droga

I Carabinieri di Melfi (Potenza), nella notte tra il 4 e il 5 giugno, durante un posto di blocco nell'area di San Nicola hanno fermato un'auto insospettiti dalla stessa. A bordo un giovane di 24 anni è stato trovato in possesso di un bilancino di precisione.

Quando i militari hanno deciso di approfondire la perquisizione, il ragazzo li ha colpiti con pugni e calci, cercando al tempo stesso di disfarsi dell'involucro contenente la droga e nascosto nella biancheria intima. A nulla sono valsi i tentativi di eludere il controllo. Gli agenti, oltre a circa 20 grammi di cocaina, hanno rinvenuto un'ingente somma di denaro.

Il 24enne, arrestato con le accuse di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, è ora in attesa di giudizio.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 06/06/2018 - 16:45

Vediamo quanto ci sta dentro. E' ora di rendere più pesanti le sanzioni e le pene per questi reati, la brava gente non ha da temere nulla, ma chi delinque ci deve pensare 100 volte prima di farlo.

venco

Mer, 06/06/2018 - 17:32

In America lo avrebbero portato via con le gambe avanti.

mariod6

Mer, 06/06/2018 - 18:50

Metterlo in galera a pane e acqua per due anni. Ogni volta che si lamenta dimezzare la dose.

killkoms

Mer, 06/06/2018 - 19:34

e meno male che non si è fatto male..!